Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Ricerca per parole chiave: sandro gozi

Ricerca per parole chiave: sandro gozi

#RomaUE2017, sessant'anni dei Trattati di Roma

Official logo%2C 60th of the Treaties of RomeIl 25 marzo 2017 ricorrono i 60 anni della firma dei Trattati di Roma, considerati come uno dei momenti storici più significativi del processo di integrazione europea. Il Dipartimento Politiche Europee promuove, in coordinamento con le istituzioni italiane ed europee, un ciclo di iniziative ed eventi. Il 23 marzo, tante le iniziative in programma tra le quali il Digital Day promosso dalla Commissione europea.

23 marzo 2017Parole chiave: , ,

"L'Italia in Europa - L'Europa in Italia", una mostra e un'app per i 60 anni dei Trattati di Roma

22 marzo 2017%3A Gozi e Polli inaugurano la mostra"E' una mostra che ricorda il grande successo dell'Europa, passata dalla generazione Auschwitz alla generazione Erasmus", così il Sottosegretario Gozi che ha inaugurato l'esposizione all'ex Planetario di Roma. Grazie all'App "L'Italia in Europa - L'Europa in Italia" è possibile rivivere, tra immagini e video, il percorso dell'integrazione europea ma anche fatti e personaggi che hanno cambiato la storia del mondo e il costume europeo. Fino al 30 marzo a Roma, poi a Milano.

23 marzo 2017Parole chiave: , , , ,

Post di Gozi

Dal 5 novembre 2014, il 'Post di Gozi' ospita articoli, commenti e brevi interventi del Sottosegretario agli Affari Europei sui principali temi d'attualità italiana, europea e internazionale.

20 marzo 2017Parole chiave:

Una UE non a 2 o 3 velocità, ma nucleo dinamico aperto a tutti

L'UE deve procedere con un nucleo di volontà politica ma sempre aperto a tutti coloro che hanno la volontà di esserci e sempre inclusivo delle istituzioni europee, spiega il Sottosegretario Gozi nel suo Post.

20 marzo 2017Parole chiave:

Gozi rilancia i Trattati di Roma: "Allarghiamo la democrazia, Presidente UE eletto dai cittadini"

giornaliIntervistato da Giorno-Carlino-Nazione, il Sottosegretario Gozi propone: "usiamo i 73 seggi dei britannici per eleggere deputati in liste transazionali che i partiti europei proporrebbero in tutto il continente e che rappresenterebbero non il territorio, ma una visione dell'Unione. Il 25 marzo vogliamo promuovere un'agenda di Roma per dare vita a un progetto di rilancio".

20 marzo 2017Parole chiave: , ,

"Olanda insegna, contrastare i populismi in UE con proposte serie"

giornali"Liberali conservatori e di sinistra assieme ai verdi in Olanda hanno dimostrato che si può contrastare l'ascesa dei populisti con proposte serie", spiega il Sottosegretario Gozi a Giorno-Carlino-Nazione che ribadisce "la volontà di rilanciare l'Europa a Roma il prossimo 25 marzo".

18 marzo 2017Parole chiave: ,

La necessità di costruire un'Unione più sociale

"Dopo la crisi dobbiamo far ripartire l'economia in maniera sostenibile anche sul piano ambientale", scrive il Sottosegretario Gozi insieme ai Ministri degli Affari europei dei partiti progressisti in un articolo pubblicato sul Corriere della Sera. "Abbiamo bisogno di un forte impegno sociale dell'Unione Europea da inserire nella prossima dichiarazione di Roma il 25 marzo, con cui vogliamo promuovere un nuovo accordo sull'Unione sociale".

14 marzo 2017Parole chiave: ,

Gozi: Italia toglie la riserva sulla revisione di bilancio UE

18 ottobre 2016%3A Consiglio Affari generali"Siamo soddisfatti dall'impegno della Commissione europea sull'uso dei margini per 3,2 miliardi" ha affermato il Sottosegretario Gozi al termine del Consiglio Affari generali dell'UE. Ha quindi auspicato che in vista del vertice del 25 marzo a Roma "si riaffermi la volontà di unità a 27 e il senso della necessità e dell'urgenza di rafforzare l'Unione Europea rispetto alle sfide interne e globali".

7 marzo 2017Parole chiave: , , , ,

Legge di delegazione europea 2016, via libera del Consiglio dei Ministri

 Il disegno di legge conferisce la delega al Governo per il recepimento di venticinque direttive europee nonché per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni di sei regolamenti europei. Il provvedimento sarà ora trasmesso alla Conferenza Stato-Regioni prima dell'approvazione definitiva.

4 marzo 2017Parole chiave: , ,

UE, Gozi: bene Libro bianco Juncker, Roma tappa importante del processo di integrazione

Consiglio Affari generali"Apprezziamo molto l'impegno e la tempistica scelta dal Presidente Juncker che ha presentato il Libro Bianco prima della Dichiarazione di Roma", dichiara il Sottosegretario Gozi nel commentare la presentazione del Libro Bianco sul futuro dell'Europa. "A Roma, il 25 marzo, vogliamo avviare nuova fase politica. Le celebrazioni per i sessant'anni della firma dei Trattati di Roma non dovranno essere solo un momento celebrativo".

1 marzo 2017Parole chiave: , , , ,

Stati generali della Generazione Erasmus

Stati generali Generazione ErasmusSi è svolto a Roma il primo Consiglio Italiano degli Stati Generali della Generazione Erasmus. Oltre 200 studenti impegnati a confrontarsi su temi di interesse per l'Europa dei giovani per elaborare un documento da consegnare ai decisori politici il prossimo 25 marzo. Gozi: "Erasmus, la la più importante storia di successo dell'Europa. Servono più risorse, obiettivo è arrivare a 300mila studenti italiani coinvolti".

24 febbraio 2017Parole chiave: , , ,

Erasmus con Regno Unito è possibile nonostante la Brexit

Il fatto che un domani non ci possa essere un Erasmus è un rischio concreto. Ma possiamo limitare il danno e salvare programmi come l'Erasmus. Dipende da come va il negoziato. Lo scrive nel suo Post il Sottosegretario Gozi.

24 febbraio 2017Parole chiave: , , ,

A Roma gli Stati Generali della Generazione Erasmus

Stati generali della Generazione ErasmusGli studenti Erasmus avviano il primo Consiglio italiano per elaborare un documento politico-culturale che sarà consegnato ai decisori politici durante una cerimonia di celebrazione dei 60 anni dei Trattati di Roma. Il Sottosegretario Gozi: "A 30 anni dalla sua ideazione Erasmus resta la più importante storia di successo dell'Europa. E' dalla generazione Erasmus che dobbiamo ripartire per rilanciare il progetto europeo".

24 febbraio 2017Parole chiave: , , , ,

L'Europa dia sicurezze contro le politiche della paura

L'Europa deve rispondere alle politiche della paura, deve dare nuove sicurezze e nuove opportunità. E' quanto ho detto oggi in occasione della mia visita istituzionale a Praga. Lo scrive nel suo Post il Sottosegretario Gozi.

22 febbraio 2017Parole chiave: , ,

«Musica, film e sport senza confini: cade la barriera digitale in Europa»

Oggi al Consiglio Competitività il via lbero alla portabilità degli abbonamenti che saranno fruibili ovunque . Il Sottosegretario Gozi al Messaggero: "E' soprattutto una vittoria italiana. Dopo il roaming, abbattiamo un'altra barriera, consentendo la portabilità dei contenuti digitali in tutta Europa".

20 febbraio 2017Parole chiave: ,

Brevetto unico europeo, al via il Tribunale

Domani a Bruxelles il sottosegretario Gozi firma l'avvio dell'applicazione provvisoria dell'accordo internazionale sul giudice unificato. «L'accordo farà risparmiare le imprese e darà certezza giuridica». Sede a Milano, riconoscimento alla sua vocazione industriale.

19 febbraio 2017Parole chiave: ,

"Nessun regalo dall'Europa"

"La flessibilità non è una manna dal cielo, ma il frutto di un duro negoziato con la UE", spiega il Sottosegretario intervistato dal Corriere della Sera. "L'Europa a due velocità? Un tema proposto da noi, non è una invenzione della Cancelliera. L'Italia ha le caratteristiche per stare nel gruppo di testa".

13 febbraio 2017Parole chiave:

Gozi al Tg3: "UE a più velocità? Positivo. Dichiarazione dei 27 a Roma il 25 marzo"

Gozi al Tg3"Le dichiarazioni della Cancelliera Merkel? Molto positive, l'Italia da tempo lavora in tal senso. Stiamo lavorando per portare i 27 capi di Stato e di governo a Roma il prossimo 25 marzo a una dichiarazione comune in tal senso", spiega il Sottosegretario Gozi al Tg3.

4 febbraio 2017Parole chiave:

"L'eliminazione del roaming rafforza l'Europa concreta utile ai cittadini"

Gozi%2C Malta 12 gen 2016"I cittadini europei potranno viaggiare nella UE senza tariffe roaming e l'Italia ha svolto un ruolo importante nel negoziato", commenta il Sottosegretario Gozi l'accordo raggiunto in nottata sull'eliminazione delle tariffe. "Stiamo lavorando anche per abbattere le barriere per chi viaggia in Europa con il suo abbonamento digitale, la questione della cosiddetta portabilità, per dare più diritti e opportunità ai cittadini"

1 febbraio 2017Parole chiave: ,

«Le tensioni si superano, ma la UE deve cambiare»

Vogliamo risposte serie sulle emergenze del terremoto e dell'immigrazione. A partire dai prossimi impegni, il vertice di Malta e soprattutto quello di Roma sui 6o anni dei Trattati". Così il Sottosegretario Gozi intervistato dal Sole 24 Ore. "Italia sempre più affidabile, merito anche del calo di procedure e frodi".

29 gennaio 2017Parole chiave: , , ,

Delega del Presidente del Consiglio dei Ministri

Delega di funzioni al Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri on. dott. Sandro Gozi

26 gennaio 2017Parole chiave:

RomaUE2017 occasione per rilanciare una UE che dia sicurezze e protezione

Occorre avviare con l'appuntamento di Roma per il 60# anniversario dei Trattati, il 25 marzo, una spinta a un'Europa che dia più sicurezze e più protezioni. Su questi temi vorremmo che si adottasse, a marzo, una 'dichiarazione di Roma' e si lanciasse un 'processo di Roma' che avvii questo cammino. Così il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

25 gennaio 2017Parole chiave: , , , ,

Nuovo incarico a Silvia Costa: "Auguri per nuovo incarico e bene suo lavoro su cittadinanza digitale e sociale"

"A Silvia Costa va il mio ringraziamento per l'ottimo lavoro svolto negli ultimi due anni e mezzo nel ruolo di Presidente della Commissione Cultura. A lei i miei più sentiti auguri per il suo nuovo incarico di coordinatore del gruppo S&D, nel quale son certo che continuerà a far bene come dimostrato sino ad oggi". Così il Sottosegretario Sandro Gozi.

23 gennaio 2017Parole chiave:

UE, Gozi: con Malta lavoro comune su immigrazione e Europa sociale

"Il semestre di presidenza maltese sarà scandito dal tema della 'rEUnion'. Lavoreremo insieme al governo de La Valletta per ripristinare la fiducia dei cittadini nell'UE, per costruire un'Europa che garantisca nuove protezioni e sicurezze e per rilanciare l'integrazione nell'anno del sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma". Così il Sottosegretario Gozi in occasione del Consiglio Affari Generali informale oggi a Malta.

23 gennaio 2017Parole chiave:

Entretien avec Sandro Gozi Secrétaire d'Etat aux affaires Européennes de l'Italie

Intervista dell'Agence France-Press al Sottosegretario Gozi.

18 gennaio 2017Parole chiave:

UE, Gozi: Elezione Tajani è motivo d'orgoglio per italiani

Augurio di buon lavoro espresso dal Sottosegretario Gozi al neo-Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. "Il fatto che un italiano ricopra l'incarico più prestigioso nelle istituzioni europee direttamente rappresentativo dei cittadini europei è motivo di orgoglio per noi italiani".

17 gennaio 2017Parole chiave: ,

UE, Gozi: con Borg piena sintonia su immigrazione e Roma2017 occasione per rilancio Europa

"Il semestre di presidenza maltese è un occasione preziosa: può segnare un cambio di passo per rilanciare lo stesso progetto europeo, in particolare in occasione delle celebrazioni dei sessant'anni dei Trattati di Roma su cui Italia e Malta stanno collaborando in modo molto stretto", così il Sottosegretario Gozi al termine dell’incontro a Roma con Ian Borg, sottosegretario di Stato maltese alla Presidenza Ue 2017 e fondi dell'UE.

13 gennaio 2017Parole chiave: ,

UE, Gozi: con Miliband rafforzato dialogo su Brexit e rilancio sinistra europea

13 gen 2017%3A Gozi e Miliband"Manteniamo aperto il dialogo con il Labour a partire dalla sfide europee fondamentali come la Brexit e il tema di una rinnovata sinistra europea", dichiara il Sottosegretario Gozi al termine dell'incontro a Roma con Ed Miliband, parlamentare britannico ed ex leader del partito laburista britannico.

13 gennaio 2017Parole chiave: ,

UE: Gozi, Erasmus festeggia 30 anni, miglior antidoto contro l'Europa dei muri

"A trent'anni dalla sua ideazione il Progetto Erasmus resta la più importante storia di successo dell'Europa", spiega il Sottosegretario Gozi. Si tratta di "un moltiplicatore di opportunità: dall'87 ad oggi oltre tre milioni e mezzo di studenti coinvolti dei quali più di 350mila italiani. Per il periodo 2014-2020 sono stati stanziati 14,7 miliardi di euro con un aumento del 40%. Ma non basta. Dobbiamo investire più risorse".

11 gennaio 2017Parole chiave: ,

"Erasmus, moltiplicare per dieci bilancio e studenti italiani coinvolti"

Intervistato da Avvenire, il Sottosegretario Gozi pensa a un "potenziamento di Erasmus 
che quest'anno celebra i 30 anni". E propone che "le risorse per il progetto passino da 2 a 20 miliardi. Gli studenti italiani coinvolti? oggi 30mila ogni anno ma dobbiamo moltiplicare per dieci anche quel numero. È un obiettivo bello per qualsiasi forza politica. Anche per M5S e Lega".

10 gennaio 2017Parole chiave: ,

Erasmus: l'Europe que l'on aime

Intervista di Sud Ouest al Sottosegretario Gozi.

9 gennaio 2017Parole chiave: ,

"Erasmus peut tout changer dans un parcours"

Intervista di Ouest France al Sottosegretario Gozi.

9 gennaio 2017Parole chiave: ,

"Erasmus, le plus formidable antidote contre le populisme"

Intervista di Le Figaro al Sottosegretario Gozi sul progetto Erasmus.

9 gennaio 2017Parole chiave: ,

"Ora l'Europa ci aiuti nei rimpatri e modifichi le norme sul diritto d'asilo"

La presidenza maltese dell'Unione «è per l'Italia un'occasione per spingere sulla riforma delle regole di Dublino sull'asilo» e per convincere soprattutto i paesi dell'Europa centrale e orientale a fare la loro parte nell'accoglienza. Così il Sottosegretario Gozi intervistato dal Messaggero.

8 gennaio 2017Parole chiave: , ,

Biografia

Sandro Gozi è Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con delega alle Politiche e agli Affari Europei

1 gennaio 2017Parole chiave:

Il Post di Gozi nel 2016

Tutti i 'Post' di Gozi nel 2016.

31 dicembre 2016Parole chiave:

Sottosegretario

Sandro Gozi è Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio nominato con Decreto del Presidente della Repubblica 29 dicembre 2016. 

29 dicembre 2016Parole chiave:

Conference "Rule of Law and State of Rights"

On 3 October 2016, the Department for European Policies organised the conference "Europe: Rule of Law and State of Rights" hosted at the Senate of the Republic.

10 dicembre 2016Parole chiave: ,

Giù le procedure di infrazione: in tre anni passano da 119 a 70

Focus del Sole 24 Ore sulle infrazioni. Con la chiusura di quattro nuove procedure, il numero dei casi a carico del nostro Paese scende a 70. In tre anni, le procedure di infrazione si sono quasi dimezzate. Il Sottosegretario Gozi: Per l'Italia il miglior risultato di sempre.

9 dicembre 2016Parole chiave: ,

Infrazioni calano a quota record di 70, miglior risultato di sempre dell'Italia

Consiglio Affari generali"Con la decisione del Collegio dei Commissari di oggi, il numero d'infrazioni scenderà di nuovo, da 74 a 70, il migliore risultato di sempre per l'Italia, che corona una riduzione vertiginosa negli ultimi tre anni", è il commento del Sottosegretario Gozi annunciando l'archiviazione di quattro procedure d'infrazione.

8 dicembre 2016Parole chiave: ,

L'Italia e le nomine UE

Il Sottosegretario Gozi replica a La Stampa sulla presenza italiana in Europa. "Si possono avere opinioni diverse su tutto, ma non sui numeri. E su questo i numeri parlano chiaro. L'Europa ha bisogno di un'Italia forte per cambiare. E io credo nella possibilità per il nostro Paese di fare un eccellente lavoro di squadra in Europa"

2 dicembre 2016Parole chiave: ,

Consiglio Competitività, 28 novembre 2016

28 novembre 2016%3A Consiglio CompetitivitàVia libera al bilancio 2017 dell'UE, "ottenuti gli aumenti che chiedevamo - ha spiegato il Sottosegretario Gozi - ma resta la nostra riserva sul pacchetto generale". Accordo anche sulla proposta di regolamento sul geo-blocking, "contributo italiano decisivo, ora più certezze per le imprese e più diritti per i consumatori".

28 novembre 2016Parole chiave: , , ,

Berlino rispetti tutte le regole, UE punti su crescita o rischia disgregazione

Ecco le principali considerazioni che ho fatto oggi nel corso di un Forum all'ANSA, scrive nel suo Post il Sottosegretario Gozi.

24 novembre 2016Parole chiave: , , , , , , ,

Brexit, Gozi incontra Barnier: tempistica chiara, negoziato importante anche per futuro UE

Michael Barnier e Sandro Gozi"Il negoziato per il recesso del Regno Unito dall'UE dovrebbe cominciare a metà del 2017 e dovremmo raggiungere l'accordo prima delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo nella primavera del 2019", così il Sottosegretario Gozi al termine dell'incontro a Roma con Michel Barnier, Capo Negoziatore della Commissione europea per la Brexit.

22 novembre 2016Parole chiave: , ,

Appello degli intellettuali per salvare l'Europa

Il Sottosegretario Gozi insieme a Klossa, Cohn-Bendit, Saviano, Wim Wenders, Felipe Gonzalez, Guy Verhofstadt e altri politici, intellettuali e uomini d'arte lanciano una piattaforma per far sentire la voce dei cittadini nella UE e prevenire le derive nazionaliste. "Il vertice europeo che si terra a Roma il 25 marzo prossimo, in occasione del 60 anniversario dei Trattati di Roma, dovrà rappresentare l'opportunità di un forte rilancio dell'UE".

18 novembre 2016Parole chiave:

"Bilancio multiannuale? Resta il veto, ma ottenute più risorse"

"Senza il nostro lavoro non avremmo mai ottenuto più risorse per i giovani disoccupati, gli studenti Erasmus, le pmi oltre che per sicurezza e immigrazione. Ma vogliamo migliorare l'intero pacchetto finanziario, sia per il 2017 che per il periodo 2017-2020". Così il Sottosegretario Gozi intervistato da Avvenire.

18 novembre 2016Parole chiave:

UE, Gozi: passi avanti su bilancio 2017, ma nostro veto resta

18 ottobre 2016%3A Consiglio Affari generali"Questa notte grazie all'azione del nostro governo e dei parlamentari europei abbiamo fatto un primo passo avanti per il bilancio 2017. Abbiamo ottenuto più soldi per fondi su Erasmus, piccole e medie imprese, immigrazione e sicurezza", ha dichiarato il Sottosegretario Gozi. "Rimane il nostro veto e in dicembre valuteremo l'intero pacchetto e decideremo: il nostro voto sarà decisivo".

17 novembre 2016Parole chiave: ,

"Meno fondi comunitari? E' un rischio da correre ma non temiamo ritorsioni"

Il Sottosegretario Gozi spiega al Corriere della Sera le ragioni del veto posto dall'Italia alla revisione del bilancio dell'Unione Europea. "promesse disattese su migranti, giovani e crescita. Sono stati tagliati i fondi aggiuntivi perle politiche che noi riteniamo prioritarie. Non possiamo accettare compromessi al ribasso, altrimenti l'Unione Europea si condanna da sola al fallimento. Serve più coraggio.

16 novembre 2016Parole chiave: , , ,
Video screenshot

Gozi al Consiglio Affari generali

15 novembre 2016Parole chiave:

«Ma alle spese per migranti e sisma non ci rinunciamo»

Il Sottosegretario Gozi intervistato da Il Messaggero annuncia: "Già oggi potremmo mettere il veto al riesame del bilancio se non verremo ascoltati. Sì alla solidarietà per le regioni meno avanzate in Europa se gli Stati di quelle regioni sono disponibili a farsi carico degli oneri comuni in materia di immigrazione, asilo e diritti fondamentali».

15 novembre 2016Parole chiave:

Migranti, diritti e doveri certi

Il Sottosegretario Gozi risponde all'invito del direttore de La Stampa su come organizzare e governare la crescente diversità culturale delle nostra società proponendo un nuovo Patto per una società multietnica. "La nostra società sta cambiando in maniera irreversibile - spiega Gozi - l'apporto di nuovi cittadini sarà fondamentale, a patto, tuttavia, che sia governato e non subìto o trattato unicamente come emergenza".

8 novembre 2016Parole chiave: ,

«Rischio-caos, in Europa sperano nel sì»

"Ovunque vado la prima cosa che mi chiedono è una previsione sul referendum" spiega il Sottosegretario Gozi ad Avvenire. "C'è massimo rispetto della scelta dei cittadini, ma davvero tutti sperano che non si interrompa il processo di cambiamento in atto nel Paese. La nostra legge di bilancio? Dimostreremo che non è solo nell'interesse dell'Italia ma anche nell'interesse dell'Europa".

28 ottobre 2016Parole chiave: ,

Consiglio Affari generali, 18 ottobre 2016

18 ottobre 2016%3A Consiglio Affari generaliTra i temi in discussione,  i temi della migrazione, della revisione intermedia del quadro di bilancio dell'UE e l'accordo "Legiferare meglio". Gozi: "Passi in avanti concreti e impegni seri per affrontare il fenomeno dell'immgrazione".

20 ottobre 2016Parole chiave: , ,

UE, Gozi: meno 34% frodi nel 2016. Da maglia nera Italia è modello virtuoso

"Una riduzione di casi di irregolarità e frode del 20% nel 2015 rispetto all'anno precedente e del 34% nei primi nove mesi del 2016 testimonia l'ottimo lavoro che il governo Renzi sta facendo in un settore strategico per il Paese". Così il Sottosegretario Gozi in occasione della presentazione presso la Sala "Aldo Moro" di Palazzo Montecitorio della Relazione 2015 del Comitato nazionale per la lotta contro le frodi nei confronti dell'Unione Europea.

19 ottobre 2016Parole chiave: ,

Discorso di apertura alla conferenza "Europa: Stato di diritto e Stato dei diritti"

Intervento di apertura del Sottosegretario Sandro Gozi alla conferenza "Europa: Stato di diritto e stato dei diritti", svoltasi lunedì 3 ottobre 2016 presso la Sala Koch del Senato della Repubblica.

11 ottobre 2016Parole chiave: ,

Brexit, Londra resti capitale aperta e accogliente

Da incontri odierni con ministro Jones e sindaco Khan, arrivano rassicurazioni per gestire al meglio il rapporto con il Regno Unito post Brexit. E' quanto scrive sul suo Post il Sottosegretario Gozi, in missione a Londra.

7 ottobre 2016Parole chiave: ,

UE, la solidarietà non è un'opzione ma una responsabilità condivisa

La solidarietà tra gli Stati membri non è un'opzione, non è "flessibile" come alcuni pensano. E' al tempo stesso un'applicazione del Trattato di Lisbona e una responsabilità condivisa, un principio vincolante e un valore fondamentale. Così il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

3 ottobre 2016Parole chiave: , , ,

UE, Gozi: da vertice Chigi stato di diritto è nostra priorità

"Rilanciare il progetto UE a partire dalla difesa dei diritti fondamentali significa dire basta ai nazionalismi, ai populismi ai venti xenofobi che soffiano in alcune aree della nostra Europa a 27", ha sottlineato il Sottosegretario Gozi al termine del vertice internazionale a cui seguirà nel pomeriggio al Senato una conferenza. Su Brexit, "una bella prova di buon senso quella espressa dal premier britannico Theresa May".

3 ottobre 2016Parole chiave: , ,

Lo Stato di diritto europeo va difeso

"Il più grande risultato raggiunto in ormai 60 anni di integrazione europea? I diritti fondamentali. Dobbiamo mettere lo Stato di diritto non solo tra le più importanti conquiste europee, ma tra le nostre più grandi priorità. Ci stiamo impegnando per questo in Europa". Così il Sottosegretario Gozi in un intervento congiunto sul Corriere della Sera con altri rappresentanti di governi europei presenta la conferenza internazionale oggi al Senato.

3 ottobre 2016Parole chiave: , ,

UE, Gozi: Stato di diritto e dei diritti. Vertice a Chigi e meeting al Senato con Grasso, Bonino e Amato

Un vertice a porte chiuse a Palazzo Chigi e una conferenza internazionale a Palazzo Madama. Lunedì 3 ottobre, il Sottosegretario Gozi promuove una giornata di lavori dedicata allo Stati di diritto in Europa.

30 settembre 2016Parole chiave: ,

Conferenza "Europa: Stato di diritto e stato dei diritti"

3 ottobre 2016%2C Senato%3A Conferenza sullo stato dei dirittiL'evento si è svolto lunedì 3 ottobre presso la Sala Koch del Senato della Repubblica. Organizzato dal Dipartimento Politiche Europe nel quadro delle iniziative dedicate ai 60 anni dei Trattati di Roma, ha promosso un dibattito di ampio respiro sul rispetto dello Stato di Diritto all'interno dell'UE. I lavori sono stati aperti dai saluti istituzionali del Presidente del Senato Grasso a cui è seguito l'intervento introduttivo del Sottosegretario Gozi.

30 settembre 2016Parole chiave: , ,

Gozi: infrazioni a quota 72, prosegue percorso virtuoso intrapreso dall'inizio del governo Renzi

Consiglio Affari generali"L'Italia ha fatto registrare un nuovo record positivo, calano da 78 a quota 72 le infrazioni". Così il Sottosegretario Gozi commentando la notizia dell'ulteriore riduzione del numero di casi messa a segno dall'Italia. "Progue con successo il percorso virtuoso intrapreso, sin dall'inizio del governo Renzi, e ribadito ufficialmente anche oggi dalla Commissione europea".

29 settembre 2016Parole chiave: ,

Gozi, con Malta piena sintonia su priorità prossima presidenza

Ian Borg e Sandro Gozi"La gestione del processo di uscita della Gran Bretagna dall'UE dopo la Brexit e della complessa crisi dei migranti saranno le due più gravose sfide per la prossima presidenza UE maltese". Così il Sottosegretario Gozi al termine dell'incontro con il Sottosegretario Borg. "Abbiamo creato un gruppo di lavoro congiunto in vista di Roma 2017".

29 settembre 2016Parole chiave: ,

"Europa bloccata dagli egoismi, tocca a noi guidare il rilancio"

"Nessuna rottura, ma senso dell'urgenza per dare una scossa all'Europa" spiega il Sottosegretario Gozi alla Stampa. "Dopo Brexit, dobbiamo e vogliamo essere protagonisti del rilancio dell'Europa. Ma il processo è partito troppo lentamente a Bratislava. Serve un nuovo patto su crescita e sicurezza".

25 settembre 2016Parole chiave: , ,

Consiglio Affari generali, 20 settembre 2016

Gozi e KorcokTra i temi in discussione, la revisione di medio termine del quadro finanziario pluriennale, le priorità di lavoro per il 2017 della Commissione europea e il processo di adesione all'UE della Bosnia-Erzegovina. Gozi: "Bene impegno Juncker sul Libro bianco sull'UEM, accelerare sui Migration compact".

22 settembre 2016Parole chiave: , , , ,

"Svolta in sei mesi o l'Unione finisce"

"Senza risposte sul Migration compact, chiuderemo accordi con i Paesi sub-sahariani" avverte il Sottosegretario Gozi intervistato da Avvenire. "Sul deficit non facciamo dispetti ma chiediamo ciò che ci spetta. Flessibilità utile per la crescita. Referendum? Le cancellerie temono che vinca l'immobilismo."

20 settembre 2016Parole chiave: , , , ,

"Ancora troppe ambiguità e poco coraggio, rilanceremo la crescita al vertice di Roma"

"Le politiche economiche adottate negli ultimi 10 anni sono state inefficaci, ora si deve cambiare", sostiene il Sottosegretario Gozi intervistato da Il Messaggero all'indomani del vertice di Bratislava. "Le esitazioni su Africa e migranti sono un pessimo segnale, la polizia di frontiera UE dovrà gestire i rimpatri".

18 settembre 2016Parole chiave: , , ,
Video screenshot

Gozi a Conflict Zone

14 settembre 2016Parole chiave:

Gozi: parole di Juncker in linea con le priorità dell'Italia

Gozi%2C campanella"Il presidente della Commissione UE Juncker ha centrato priorità e soluzioni per rispondere alle più gravi crisi europee", dichiara in un comunicato il Sottosegretario Gozi. "Avanti su flessibilità, difesa comune, giovani e solidarietà".

14 settembre 2016Parole chiave:

Macfrut 2016

Rimini (Rimini Expo Centre), ore 14.30: Conclusioni al seminario su "Il ruolo della filiera ortofrutticola nello sviluppo economico e sociale dell’Africa Sub-sahariana".

14 settembre 2016Parole chiave:

Conference "From Rome to Lisbon and beyond"

On April 11th 2016, the Department for European Policies organised the conference "From Rome to Lisbon and beyond – building a new political community", which was held at the "Sala della Regina" of the Chamber of Deputies.

12 settembre 2016Parole chiave: ,

Uscire dallo status quo e rilanciare il progetto europeo

Stiamo lavorando ad Atene con i Ministri degli affari europei membri del PSE per promuovere un nuovo patto politico europeo, un'alternativa transazionale che da sinistra dovrà permetterci di uscire dallo status quo e di rilanciare il processo europeo in occasione dell'anniversario del Trattato Roma, a marzo 2017. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo Post.

10 settembre 2016Parole chiave: ,

Gozi: "Da Atene alternativa transnazionale per uscire da status quo"

"Dobbiamo rilanciare la crescita europea con misure concrete e rivedere il bilancio multiannuale dell'UE per dare sostanza concreta e nuove risorse agli obiettivi di cui si discuterà a Bratislava, come giovani, crescita, immigrazione". Così il Sottosegretario Gozi da Atene in occasione della riunione dei ministri degli affari europei socialisti e democratici.

10 settembre 2016Parole chiave:

State Secretary to European Affairs: main tasks

Sandro Gozi was appointed as State Secretary to the Presidency of the Council of Ministers on 28th February 2014 and designated for the European Policies by the Prime Minister on 8th April 2014.

10 settembre 2016Parole chiave:

Offices of the State Secretary

The State Secretary relies on personal staff recruited on basis of personal trust.

10 settembre 2016Parole chiave:

Comunicare la politica, seminario ad Urbino

Urbino: Seminari di LaPolis (Laboratorio di Studi Politici e Sociali dell'Università di Urbino) su "Comunicare la politica II - Tv, calcio, paure e altre elezioni italiane". Intervento al dialogo su "Raccontare l'Italia: dal declinismo al patriottismo dolce".

3 settembre 2016Parole chiave:

Biography of the State Secretary

Sandro Gozi was appointed as State Secretary to European Affairs by Decree of the President of the Republic of 28 February 2014.

1 settembre 2016Parole chiave:

Da Casa Italia a Casa Europa

"Ricostruiremo partendo da 'Casa Italia', ha giustamente affermato anche ieri al vertice di Maranello Matteo Renzi" scrive il Sottosegretario Gozi sull'Unità, ma "ripartire dopo il terribile sisma, mettendo in campo un'operazione strutturale che guardi oltre l'emergenza e garantisca il futuro, significa anche farlo da "Casa Europa".

1 settembre 2016Parole chiave: , , ,

Gozi: l'UE dimostri vicinanza. La sicurezza del territorio non riguarda soltanto noi

"Italia e Grecia sono soggette a terremoti, altri Paesi a forti inondazioni. L'Europa faccia qualcosa", chiede il Sottosegretario Gozi intervistato dal Corriere della Sera. "Muoversi per favorire la prevenzione dei rischi dovuti alle calamità naturali sarebbe un segnale molto forte".

31 agosto 2016Parole chiave: ,

UE, Gozi: con Ministro Roth rilanciare l'Europa da crescita, giovani e sicurezza

"D'accordo con la Germania, l'Italia è convinta che dopo la Brexit, dopo Ventotene, dopo il dramma del terremoto nel reatino c'è solo 'più Europa'", così il Sottosegretario Gozi che in un bilaterale con il Ministro per l'Europa della Germania, Michael Roth, ha affrontato i principali temi per rilanciare l'UE.

29 agosto 2016Parole chiave:

European Forum Alpbach

Alpbach, ore 20.00: Intervento allo European Forum Alpbach, sessione dedicata al tema "Brexit and the Future of Europe".

29 agosto 2016Parole chiave: ,

"Soldi dalla UE per la prevenzione e aiuti sicuri alle imprese colpite"

Il sottosegretario Gozi spiega in una intervista a Il Giorno/Il Resto del Carlino/La Nazione i punti della trattativa con L'Europa. "Il tema delle misure per la messa in sicurezza va oltre le regole già stabilite, a differenza delle risorse per coprire i danni del terremoto e gli interventi umanitari. Ma siamo decisi a porre la questione all'Europa".

27 agosto 2016Parole chiave: ,

Effetto Ventotene

Visione e concretezza: questo è stato il Vertice di Ventotene. Visione: di tre leader che in un momento particolare e straordinario per l'Unione hanno deciso di assumersi responsabilità particolari e straordinarie. Concretezza: delle soluzioni per la sicurezza, i giovani e la crescita delineate in vista di Bratislava. Così su l'Unità il Sottosegretario Gozi.

24 agosto 2016Parole chiave: ,

"La flessibilità è una regola, non un'eccezione"

"Basta polemiche, nella manovra ci sarà spazio per fisco e investimenti. Sulle riforme, abbiamo un programma che arriva fino al 2018", spiega il Sottosegretario Gozi ad Avvenire. E su Ventotene: "E' cominciato un processo politico ed è finita l'Europa dei veti".

24 agosto 2016Parole chiave: , ,

Sul referendum costituzionale, le ragioni concrete sono tutte dalla parte del sì

Il sottosegretario Gozi interviene su Il Dubbio sul prossimo referendum costituzionale e spiega le ragioni del sì

23 agosto 2016Parole chiave: , ,

"Conti peggiori per tutti: flessibilità necessaria"

L’Italia chiederà maggiore flessibilità a Bruxelles per impostare una manovra espansiva, spiega il Sottosegretario Sandro Gozi intervistato da Repubblica: “Per recuperare produttività e far ripartire il Paese lavoriamo a riforme e investimenti (...) Costi di Brexit, terrorismo e migranti sono i fattori che porteremo nella trattativa con l’UE ”.

14 agosto 2016Parole chiave: , , , ,

"Regge l'accordo Europa-Turchia, la rotta balcanica preoccupa meno"

"L'incontro Putin-Erdogan? Importante ma nelle relazioni UE-Turchia cambia poco", così il Sottosegretario Gozi intervistato dal Mattino. "Nessun profugo può varcare le frontiere finchè non viene identificato, gli accordi lo vietano. Le espulsioni? Deve farsene carico l'intera Europa, si è deciso di investire in accordi con gli Stati africani".

10 agosto 2016Parole chiave: , ,

"Sbagliato strumentalizzare i rifugiati, ma Bruxelles deve agire sui rimpatri"

"La strumentalizzazione dei "no borders" è inaccettabile. Ai migranti vengono raccontate cose non vere e sono spinti ad azioni pericolose", spiega il Sottosegretario Gozi a Il Messaggero. "UE e Paesi d'origine devono fare di più sui rimpatri, entro l'anno più polizia europea di frontiera, dobbiamo arrivare a un sistema UE di diritto d'asilo".

8 agosto 2016Parole chiave: ,

Gozi: "Polizia UE per i confini più soggetti ai picchi migratori"

«Entro la fine dell'anno l'Ue si doterà di un corpo di polizia di 1.500 uomini che vigilerà sulle frontiere esterne più  soggette ai picchi migratori». Lo dichiara a La Stampa il Sottosegretario Sandro Gozi, a Sanremo per una serie di incontri istituzionali.

7 agosto 2016Parole chiave: ,

Un nuovo patto per l'UE

Dobbiamo lavorare per un nuovo Patto Politico per l'Europa, il modo migliore per ricordare 60 anni di pace e di libertà: i 60 anni del trattato di Roma. E i 30 anni della più grande storia di successo europea:il programma Erasmus. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo articolo pubblicato su l'Unità.

26 luglio 2016Parole chiave:

Consiglio Affari generali, 25 luglio 2016

bandiere dell'UE e dei Paesi UETra i temi affrontati, l'attuazione delle priorità dell'Agenda strategica e il miglioramento della comunicazione ai cittadini sui risultati dell'UE. "I cittadini europei - ha spiegato il Sottosegretario Gozi - ci chiedono risposte politiche concrete e noi dobbiamo dargliele subito. Dobbiamo fare dell'Europa di nuovo la casa comune che ha portato sviluppo e opportunità per tutti".

26 luglio 2016Parole chiave: ,

War room dell'Unione

"Quella di Nizza non è stata solo l'ennesima strage, l'ennesima follia che ci incolla tutti ai teleschermi e sulla rete mentre monta la rabbia. È stato un attacco al cuore dell'Europa, ai suoi valori fondanti, al collante più profondo che ci tiene uniti: libertà, uguaglianza e fratellanza", lo scrive oggi sull'Unità il Sottosegretario Gozi.

16 luglio 2016Parole chiave: ,

Gozi e ministri socialisti UE a Roma: cordoglio per Nizza e road map per l'Europa

Gozi e ministri socialisti UE a Roma"La risposta di sette governi socialisti europei è che i terroristi non riusciranno" ha affermato il Sottosegretario Gozi in conferenza stampa a Palazzo Farnese, sede dell'ambasciata francese, al termine del meeting dei Ministri UE del partito socialista europeo che si è svolto a Palazzo Chigi. Tra i temi affrontati, la protezione delle frontiere esterne e la sicurezza dei cittadini, crisi economica, disoccupazione giovanile.

15 luglio 2016Parole chiave: , ,

UE, Gozi, la sicurezza, giovani e le priorità europee. Conferenza stampa a Palazzo Farnese con i ministri del PES

Palazzo ChigiVenerdì 15 luglio il Sottosegretario Gozi incontra a Roma in un meeting straordinario i Ministri degli Affari europei socialisti. Seguirà conferenza stampa a Palazzo Farnese alle ore 14,30 dove i ministri firmeranno il registro delle condoglianze in segno di vicinanza alla Francia: informazioni per l'accreditamento di giornalisti e operatori.

15 luglio 2016Parole chiave:

UE: Gozi, a Roma il PES lancia una road map per l'Europa, alla Camera conferenza stampa

Palazzo ChigiVenerdì 15 luglio il Sottosegretario Gozi incontra a Roma in un meeting straordinaio i Ministri degli Affari europei socialisti per discutere proposte comuni che rilancino il progetto europeo e frenino le derive populiste di questi mesi, anche e soprattutto dopo la Brexit. Seguirà conferenza stampa: informazioni per l'accreditamento di giornalisti e operatori.

14 luglio 2016Parole chiave:

Dopo la Brexit servono proposte concrete e immediate per giovani e immigrazione

Dall'Europa servono risposte concrete e immediate contro la disoccupazione giovanile, a favore degli investimenti e per dare più corpo alle politiche per l'immigrazione, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post' riassumendo il suo intervento al Comitato economico e sociale europeo.

13 luglio 2016Parole chiave: , , , ,

Urgente risposta comune post-Brexit: venerdì a Palazzo Chigi vertice dei paesi del PES

Il prossimo 15 luglio a Roma, riunione strategica dei principali Paesi europei del PES (Party of European Socialists, Partito socialista europeo) che intendono dare una risposta comune al rischio di incertezza post Brexit dandoci direttive chiare e condivise. Lo annuncia sul suo 'Post' il Sottosegretario Sandro Gozi.

10 luglio 2016Parole chiave:

Collegio d'Europa, premiati i cinque studenti italiani

Premiazione studenti del Collegio d'EuropaAlthea Cenciarelli, Gaetano Lapenta, Caterina Molinari, Lucia Ondoli e  Alessandro Petti sono i cinque studenti italiani più meritevoli premiati dal Sottosegretario Gozi e dal Capo Dipartimento Agosti, nel corso di una cerimonia che si è svolta presso la Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

6 luglio 2016Parole chiave: ,

Tragedia di Marcinelle, una lezione per le stragi di oggi

Sessant'anni fa, 136 nostri connazionali morirono a mille metri di profondità, in una miniera. In questi anni, centinaia di magrebini, africani, iracheni, sono morti annegati a 300 metri di profondità. Così nel suo 'Post' il Sottosegretario Gozi.

30 giugno 2016Parole chiave: ,

"Su migranti e Brexit scelte concrete"

"Ci sarà un nuovo rapporto di partenariato strategico fra Europa e Africa, come chiedeva l'Italia", spiega il Sottosegretario Gozi intervistato da il manifesto. Sul Regno Unito, "è stato scritto nero su bianco che se vorrà concludere qualsiasi accordo nel mercato unico, dovrà accettare tutte le libertà, non solo quelle che piacciono".

30 giugno 2016Parole chiave: , ,

Gozi: «Nessun direttorio. Evitiamo la disgregazione»

"Risposte urgenti e lungimiranti" chiede in un'intervista ad Avvenire il Sottosegretario Gozi che si proietta sulle prossime mosse e auspica un'Italia unita nella battaglia per riportare l'Europa ai "valori che l'hanno fondata".

26 giugno 2016Parole chiave: , ,

Adesso apriamo il cantiere Europa

"La Brexit apre scenari inediti: seguiranno dei passi formali e dei negoziati, che dovremo condurre con trasparenza e chiarezza, e con dei tempi rapidi. Ma è in momenti come questi che la politica deve rialzare la testa e dimostrare che la storia europea è più forte di chi vuole distruggerla". Così il Sottosegretario Gozi su l'Unità.

25 giugno 2016Parole chiave: , ,

Consiglio Affari generali, 24 giugno 2016

Consiglio Affari generaliIl Consiglio ha avuto uno scambio di opinioni sul risultato del referendum del Regno Unito, anche in preparazione del prossimo Consiglio europeo di giugno. Sul tema delle migrazioni, in agenda al vertice europeo del 28 e 29 giugno, le conclusioni presentano "l'impostazione che abbiamo voluto", ha spiegato Gozi, "ma serve maggior chiarezza sui Paesi nuovi 'compact'".

25 giugno 2016Parole chiave: ,

Inaugurazione mostra dedicata a Serra

Lussemburgo (Maison de l'Union Européenne), ore 19.15 - Inaugurazione mostra "Fragilis Mortalitas" dedicata a Renato Serra, intellettuale cesenate.

24 giugno 2016Parole chiave:

Conferenza sulla Biblioteca Malatestiana

Lussemburgo, ore 18 - Il Sottosegretario Gozi interviene alla conferenza "La Biblioteca Malatestiana di Cesena", presso Auditorium Banque de Luxembourg.

24 giugno 2016Parole chiave:

Consiglio Affari generali

Lussemburgo - Il Sottosegretario Gozi partecipa al Consiglio Affari generali dell'UE

24 giugno 2016Parole chiave: ,

Convegno su demanio marittimo

Roma (Sala del Cenacolo, Palazzo Valdina), ore 15,30 - Il Sottosegretario Gozi apre i lavori del convegno "La gestione del demanio marittimo tra tutela dell'ambiente e sviluppo economico: i problemi, le prospettive e le proposte".
 

23 giugno 2016Parole chiave:

Nel nome di Jo Cox vinca l'Unione

Oggi il Regno Unito è chiamato a fare una scelta storica, i cittadini inglesi potranno scegliere se rimanere o meno in Europa. A loro la decisione, loro al bivio. Ma anche noi italiani, noi europei tutti siamo ad un bivio. Perché quello di oggi sarà uno spartiacque che inevitabilmente investirà tutti. In un senso o nell'altro.

23 giugno 2016Parole chiave: , , ,

Gozi presiede il CIAE

Roma (Palazzo Chigi, Sala Verde), ore 15,30 - Il Sottosegretario Gozi presiede la quarta riunione del 2016 del Comitato Interministeriale per gli Affari Europei.

22 giugno 2016Parole chiave: ,

Conferenza nazionale di statistica

Roma (Centro Congressi Ergife Palace), ore 10 - Saluto del Sottosegretario Gozi alla sessione plenaria della prima giornata della 12° conferenza nazionale di statistica organizzata dall'Istat.

22 giugno 2016Parole chiave:

Gozi e Nardella: Firenze ricorda la deputata Jo Cox e dice no alla Brexit

Gozi e NardellaStasera alle 21,00 il Comune di Firenze illuminerà il David in solidarietà con la Gran Bretagna dopo l'assassinio della Cox e a favore della permanenza del Paese nell'Unione Europea. Iniziativa voluta dal Sindaco Nardella e dal Sottosegretario Gozi. Aderiscono anche Stoccolma, Parigi, Madrid, Varsavia e Vienna.

21 giugno 2016Parole chiave: , ,

Italia protagonista dello sviluppo dell'area Adriatico-Ionica

La Macroregione Adriatico-Ionica è una grande realtà. Noi italiani abbiamo una leadership in questa aerea e dobbiamo esercitarla, dobbiamo essere protagonisti di una nuova politica integrata dell'Adriatico e nello Jonio. L'ho spiegato in un video messaggio inviato al Forum "Eusair, Strategia per la Macroregione Adriatica e Ionica", organizzato oggi a Lecce.

17 giugno 2016Parole chiave: ,

I demoni dell'odio

"L'Europa è libertà, rispetto, tolleranza. È la libertà di manifestare pacificamente le proprie idee, il rispetto delle diversità, la tolleranza per chi non la pensa come noi. E il Regno Unito è sempre stato esemplare per questo, un vero faro di democrazia anche nei momenti più bui del continente europeo", scrive Gozi sull'Unità. "Oggi in Europa i veleni degli estremisti, le loro idee e i loro comportamenti distorti e da condannare violentano il dibattito politico culturale e tutti gli amanti delle democrazia".

17 giugno 2016Parole chiave: , ,

Gozi interviene all'Assemblea nazionale francese

Parigi - Il Sottosegretario Gozi interviene in Commissione Affari europei dell'Assemblea nazionale francese

15 giugno 2016Parole chiave:

Conferenza a Bruxelles

Bruxelles: Il SS Gozi partecipa alla European Long-term Investment Conference, il convegno organizzato da Confrontations Europe su "Investment: taking it up to the next level"

15 giugno 2016Parole chiave:

UE: Gozi, competenze e cultura per il mercato unico digitale

Gozi a EuropCom"Il mercato unico digitale interessa tutti: i cittadini, la pubblica amministrazione, le PMI fino alle multinazionali. Deve procedere su due binari paralleli: quello culturale e quello infrastrutturale". Lo spiega il Sottosegretario Gozi alla vigilia del convegno 'Digitale: cambio di cultura'  in programma lunedì 13 giugno nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio.

10 giugno 2016Parole chiave: ,

Intesa con la UE, entro l'anno il registro sugli aiuti di Stato

Il Sottosegretario Gozi sigla oggi a Bruxelles un accordo di partenariato con la commissaria UE alla Concorrenza, Margrethe Vestager. «Più certezza, meno burocrazia e più rapidità nel gestire i casi di aiuti di Stato». Rafforzato il ruolo del Dipartimento Politiche europee che fornirà assistenza agli enti locali, e sarà intensificata la preparazione dei dirigenti.

3 giugno 2016Parole chiave: ,

60 anni dei Trattati di Roma, il Ministro Giannini e il Sottosegretario Gozi premiano il logo di Roma 2017

Logo Roma 2017L'opera premiata intitolata 'Noi' è stata realizzata da Norma Galdieri, studentessa del Liceo artistico G. Giovagnoli di San Sepolcro (AR). Menzione speciale alla quinta GB del Liceo Artistico Francesco Orioli di Viterbo. La consegna dei riconoscimenti si è svolta in Campidoglio, a Roma, presso la Pinacoteca "Pietro da Cortona".

31 maggio 2016Parole chiave: , ,

Intesa raggiunta sull'accesso agli abbonamenti di contenuti online all'estero. Plauso dall'UE per nostro ruolo di mediazione

L'intesa dei 28 sull'accesso agli abbonamenti di contenuti online come film o musica quando si viaggia all'estero è stata raggiunta con grande soddisfazione dell'Italia, scrive il Sottosegretario Gozi sul suo 'Post'.

26 maggio 2016Parole chiave: ,

Gozi: ad Ansip proposta congiunta con Regno Unito su mercato unico digitale

Made in the future%2C Forum It-UkIl documento inviato al vice presidente della Commissione europea sintetizza quanto emerso in occasione del Digital Business Forum "Made in the Future" dello scorso 16 maggio. Quattro i principi guida che investono il quadro normativo, lo sviluppo di infrastrutture e competenze, l'adozione di nuove tecnologie.

26 maggio 2016Parole chiave: , ,

Consiglio Competitività

Il Sottosegretario Gozi partecipa il 26 e 27 maggio 2016 a Bruxelles al Consiglio Competitività.

26 maggio 2016Parole chiave:

Forum PA

Il Sottosegretario Sandro Gozi è intervenuto in "Un'ora con ...", una conversazione sui temi più importanti di politica europea.

25 maggio 2016Parole chiave: ,

Consiglio Affari Generali, 24 maggio 2016

I principali risultati del Consiglio Affari Generali dell'UE del 24 maggio 2016.

24 maggio 2016Parole chiave: ,

Consiglio Affari generali dell'UE

Il Sottosegretario Gozi ha partecipato a Bruxelles al Consiglio Affari generali.

24 maggio 2016Parole chiave: ,

Gozi: "Iva sugli eBook e Google Tax unitaria o l'Italia andrà da sola"

Il Sottosegretario Gozi spiega a la Repubblica-Affari e Finanza come si è arrivati ai primi accordi. "Presenteremo un documento unitario con gli inglesi per chiedere di valutare sempre i possibili costi per le imprese, specie le piccole". Atteso dal prossimo Consiglio Competitività l'ok alla portabilità all'estero degli abbonamenti a servizi online.

23 maggio 2016Parole chiave: ,

Il sottosegretario Gozi: "Bruxelles deve svegliarsi Si è già perso troppo tempo"

Il voto austriaco è "l'ennesimo segnale di allarme per un'Europa che non deve perdere tempo", spiega a La Stampa il sottosegretario Gozi. "Su crisi economica e migrazioni, l'UE ha risposto con ricette sbagliate e timidezza. dell'austerità, sommata alle timidezze e ai ritardi sulla crisi dei migranti. Ora però si vedono politiche più intelligenti."

23 maggio 2016Parole chiave: , ,

"Made in the future", ponte tra Italia e Gran Bretagna

Made in the future%2C Forum It-UkIl Sottosegretario Gozi e la Ministra Baronessa Lucy Neville-Rolfe hanno aperto lunedì 16 maggio a Roma il Forum Italo-Britannico per l'economia digitale che ha visto a confronto i rappresentanti dei Governi e delle aziende d'eccellenza dei due paesi promotori insieme a quelli della Commissione europea. Online i documenti dell'evento.

20 maggio 2016Parole chiave: ,

Gozi: puntiamo a portabilità abbonamenti e stop barriere entro 2017

Gozi e Neville-RolfeStretta alleanza tra Italia e Regno Unito nello sviluppo dell'economia digitale è stata ribadita oggi a Roma in occasione del Forum italo-britannico sull'economia digitale, dal titolo "Made in the Future". Tra gli obiettivi dell'iniziativa, l'elaborazione di un documento congiunto da presentare alla Commissione europea.

16 maggio 2016Parole chiave: , ,

"No all'austerity che vuole Berlino. Weber si sbaglia, l'Italia è in regola"

"Credo che Juncker e l'Europa riconoscano gli sforzi fatti dal nostro Paese su crescita, riforme e occupazione", sottolinea il Sottosegretario Gozi al Messaggero. "Brexit? Sarebbe molto negativa l'uscita dall'UE del Regno Unito. Dopo il referendum, si deve aprire una nuova fase, altrimenti l'Europa rischia la disintegrazione. Dobbiamo rilanciare il processo di integrazione politica".

16 maggio 2016Parole chiave:

Diritto d'asilo e lotta al terrore sono le priorità dell'Europa

Oltre Roma e Lisbona, la festa per l'anniversario della UE può trasformare la crisi di identità politica e istituzionale in una occasione di rilancio. L'articolo del Sottosegretario Sandro Gozi e di Margarida Marques, Segretario di Stato portoghese per gli Affari europei, pubblicato sul Corriere della Sera.

9 maggio 2016Parole chiave: ,

Festa dell'Europa con il Sottosegretario Gozi

In occasione della Festa dell'Europa, il Sottosegretario Gozi partecipa l'8 e il 9 maggio ad una serie di eventi insieme ad altri rappresentanti delle istituzioni italiane ed europee.

6 maggio 2016Parole chiave: ,

«La Generazione Erasmus è al potere, ora deve agire»

«Alle riunioni UE parliamo tutti la stessa lingua», dice il sottosegretario Sandro Gozi, anche lui erasmiano. Intervistato da Sette - Corriere della Sera, Gozi spiega: «Oggi i giovani danno l'Unione per scontata, invece Brexit e migranti creano rischi di disintegrazione». Chi sono gli ex studenti del Programma di scambio arrivati nei governi.

6 maggio 2016Parole chiave: ,

Gozi a The State of the Union

Il Sottosegretario Gozi è intervenuto alla sessione di apertura della sesta edizione di The State of the Union, evento dell'Istituto universitario europeo dedicato ai temi politici dell'Unione. Al centro della sessione di apertura il tema "Women in Europe and the World".

5 maggio 2016Parole chiave:

Gozi: "Sbagliato isolarsi, la priorità è collaborare sulle frontiere esterne"

Il sottosegretario Gozi a La Stampa: "Serve subito una polizia europea. La riforma di Dublino? Un passo avanti, i rifugiati vanno ridistribuiti. Italia sempre sotto osservazione? Stiamo smontando i pregiudizi contro di noi: sulle frodi 15 Paesi mi hanno chiesto un incontro per studiare il nostro modello di prevenzione".

1 maggio 2016Parole chiave: , , , ,

Sui migranti l'UE non sbagli frontiera, si lavori su quella esterna

Sulla crisi migratoria non bisogna sbagliarsi di frontiera, la frontiera su cui lavorare e impegnarsi, lo dico anche agli austriaci, è quella esterna. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

30 aprile 2016Parole chiave: , ,

Gozi: "In Europa siamo entrati in una nuova fase. Vi spiego perché"

Il sottosegretario Gozi intervistato da l'Unità: "Il nostro Paese sta portando avanti politiche nuove su crescita, immigrazione e asilo: è interesse della Commissione europea avere un'Italia con un ruolo così innovativo".

30 aprile 2016Parole chiave: , , , ,
Video screenshot

Gozi a L'altra Europa

30 aprile 2016Parole chiave: ,

Gozi: nuova riduzione infrazioni, il nostro è modello virtuoso

"Abbiamo segnato un ulteriore passo avanti" ed è la conferma "che siamo sulla buona strada. Il nostro è un modello virtuoso", commenta così il Sottosegretario Gozi le nuove archiviazioni della Commissione europea che fanno scendere a 80 il totale delle procedure di infrazione a carico dell'Italia.

28 aprile 2016Parole chiave: ,

«Le barriere sono solo un danno economico, il vero problema sono le frontiere esterne»

Il sottosegretario agli Affari europei Sandro Gozi, intervistato dall'Avvenire risponde a Vienna: «Basta farsi influenzare dal dibattito politico interno, il vero problema sono le frontiere esterne». E rilancia: «Subito polizia e guardia costiera UE, rimpatri e reinsediamenti». Italia pronta ad affrontare l'estate, «ma Bruxelles si muova con la Libia come ha fatto con la Turchia».

15 aprile 2016Parole chiave: ,

Ma c'è anche un' altra Europa

"C'è un'Europa che non si arrende, che lotta e continua a costruire un domani migliore. Questa Europa è a Elaionas, in Grecia: sabato ero lì", scrive Gozi sull'Unità. "E ieri, dopo Atene, eravamo a Roma, alla Camera dei Deputati. Perché la storia dell'Unione è nata a Roma, con i Trattati del 1957, di cui celebreremo il sessantesimo anniversario nel 2017".

12 aprile 2016Parole chiave: , , ,

UE, necessario un nuovo modello o rischiamo la disintegrazione

Un nuovo modello per l'Europa è assolutamente necessario: se l'Europa rimane nello status quo sarà l’inizio della disintegrazione e fra 60 anni non avremo nulla da festeggiare. Lo scrive nel 'Post' il Sottosegretario Gozi.

11 aprile 2016Parole chiave: ,

Così costruiremo una nuova Europa

Articolo pubblicato su la Repubblica a firma di Gozi, Grech, Hubner, Koenders e Korcok che domani parteciperanno alla conferenza "Da Roma a Lisbona e oltre". "Occorre una risposta rapida e adeguata per ognuna delle sfide che l'UE deve affrontare. L'Europa deve ritrovare un nuovo slancio politico. Ripensare la propria missione. E possibilmente riformare il proprio funzionamento"

10 aprile 2016Parole chiave: ,

UE, Gozi: cambiare l'Europa per salvarla

Gozi%2C videomessaggio"Oggi e domani saremo in Grecia per incontrare il Presidente Tsipras e verificare l'attuazione del piano UE-Turchia", dichiara il Sottosegretario Gozi che annuncia: "Lunedì lanceremo con un convegno alla Camera una serie di iniziative politiche e culturali in vista delle celebrazioni per i sessant'anni dalla firma dei Trattati di Roma. Uscire dallo status quo e rilanciare l'Europa è il miglior modo di celebrare la nostra Unione".

8 aprile 2016Parole chiave: , , ,

Migranti, Gozi: in Grecia per verificare corretta attuazione accordo UE-Turchia

L'8 e il 9 aprile il Sottosegretario Gozi partecipa alla missione in Grecia promossa dal Ministro degli esteri olandese Bert Koenders. L'esito della missione sarà discussa anche nel corso del Convegno "Da Roma a Lisbona e oltre, la costruzione di una nuova comunità politica" in programma il prossimo 11 aprile a Roma.

6 aprile 2016Parole chiave: , , ,

"Cambiare l'Europa", incontro con Gozi a Genova

Genova - Il Sottosegretario Gozi apre un ciclo di incontri intitolato "Cambiare l'Europa", organizzato dal Centro In Europa dedicato alle proposte di riforma dell'Unione Europea avanzate dal Governo italiano. Alle 15,30 presso la Sala del Consiglio metropolitano di Genova.

5 aprile 2016Parole chiave:

Gozi: occhio alle frontiere esterne «Lì serve la polizia europea»

"Abbiamo ottenuto l'impegno che entro giugno la UE crei un corpo di polizia per le frontiere esterne. E lì che dobbiamo rafforzare la gestione e i rimpatri di chi non ha il diritto di restare. Rafforzare i controlli all'interno della UE è un grosso sbaglio", spiega Gozi a QN. "Venerdì con la presidenza olandese andremo in Grecia per vedere come funziona l'accordo con la Turchia".

4 aprile 2016Parole chiave: , ,

Cosa fare per sconfiggerli

Più che le diverse ragioni della violenza, devono interessarci le nostre risposte. La prima deve essere di grande unità, nazionale ed europea. Di fronte ai barbari dobbiamo fare prova di nervi saldi e solidità democratica. Così scrive il Sottosegretario Gozi in un articolo su l'Unità.

29 marzo 2016Parole chiave: ,

«Spese per sicurezza fuori dal deficit»

Il Sottosegretario Gozi, intervistato da Avvenire: "Si apra la discussione in sede UE, il terrorismo è evento eccezionale". E su misure europee chieste dall'Italia spiega: "Serve una vera condivisione delle informazioni d'intelligence, con la creazione di banche dati europee, e la tracciabilità e il controllo dei flussi di denaro, per individuare quelli legati all'Isis".

24 marzo 2016Parole chiave: ,
Video screenshot

Gozi a Ballarò

23 marzo 2016Parole chiave: ,

Terrorismo: Gozi, Italia e Paesi Bassi per rafforzamento cooperazione polizia europea

Gozi e DijkhoffInsieme alla istituzione di una guardia di frontiera europea, alla gestione dei flussi migratori e alla revisione di Dublino, sono stati i temi considerati prioritari durante l'incontro del Sottosegretario Gozi con il Ministro per l'Immigrazione Dijkhoff alla luce dei drammatici fatti di Bruxelles.

22 marzo 2016Parole chiave: , , ,

Consiglio europeo

Bruxelles - Il Sottosegretario Gozi partecipa al Consiglio europeo del 17 e 18 marzo 2016.

17 marzo 2016Parole chiave:

Legge europea 2015

Roma, Senato - Il Sottosegretario Gozi partecipa in Commissione 14° (Politiche dell'Unione Europea) al seguito dell'esame del disegno di legge n. 2228 (Legge europea 2015)

16 marzo 2016Parole chiave:

Consiglio Affari Generali, 15 marzo 2016

I principali risultati del Consiglio Affari Generali dell'UE del 15 marzo 2016.

15 marzo 2016Parole chiave: ,

Migranti, bene relazione legale UE su intesa con Turchia

E' importante che domani la Commissione UE si sia impegnata a presentare una comunicazione in cui dimostra la piena conformità dell'accordo UE-Turchia col diritto internazionale sull'asilo, la convenzione di Ginevra, le norme europee. Lo scrive Gozi nel 'Post'.

15 marzo 2016Parole chiave: ,

Consiglio Affari Generali

Bruxelles - Il Sottosegretario Gozi partecipa il 15 marzo 2016 al Consiglio Affari Generali dell'UE.

15 marzo 2016Parole chiave:

Cara Angela ora serve l'Europa

"La prima lezione che possiamo trarre" dalle elezioni in Germania "è netta: l'Europa debole, che esita, che perde tempo non conviene a nessun partito di governo", spiega il Sottosegretario Gozi in un articolo su l'Unità. "Ora diventa ancora più urgente costruire una vera politica europea per l'immigrazione e l'asilo".

14 marzo 2016Parole chiave: , ,

Relazione consuntiva 2015, premessa del Sottosegretario Gozi

Premessa del Sottosegretario Gozi estratta dalla Relazione consuntiva 2015.

11 marzo 2016Parole chiave: ,

Relazione consuntiva 2015

Relazione consuntiva 2015La Relazione dà conto delle attività svolte dal Governo nel corso del 2015 in relazione agli sviluppi del processo di integrazione europea. Rispetto all'anno scorso, il testo è arricchito da nuove appendici e da alcune innovazioni tra le quali i seguiti dati dal governo agli atti di indirizzo parlamentari. L'auspicio per il Sottosegretario Gozi è che "offra un ulteriore contributo ad un miglioramento del dialogo tra Governo e Parlamento".

11 marzo 2016Parole chiave: ,

L'Europa della cittadinanza

"Rilanciare l'Europa partendo dai valori fondamentali, dalle nuove opportunità e dalla cittadinanza attiva. E' l'impegno che ci siamo assunti al Vertice di Venezia: italiani e francesi uniti per lottare contro la dittatura della paura e rifondare l'Europa della speranza". Lo scrive su l'Unità il Sottosegretario Gozi.

10 marzo 2016Parole chiave: , ,

Gozi incontra vice ministro greco Xydakis

Roma - Il Sottosegretario Gozi incontra il vice ministro degli Esteri delegato agli affari europei Nikos Xydakis.

8 marzo 2016Parole chiave:

Vertice Italia-Francia

Venezia - Il Sottosegretario Gozi partecipa al trentatreesimo Vertice intergovernativo italo-francese, dedicato alla memoria di Valeria Solesin, la giovane ricercatrice veneziana uccisa al Teatro Bataclan durante gli attacchi terroristici di Parigi dello scorso novembre. La delegazione italiana è guidata dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

8 marzo 2016Parole chiave:

Italia impegnata nell'adesione Albania a UE e sviluppo Strategia Adriatico-Ionica

"Auspico che il processo di adesione venga avviato il prima possibile subito dopo il voto parlamentare sulla riforma della giustizia, elemento essenziale nell'ambito delle riforme costituzionali", spiega il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post' al rientro della missione a Tirana.

7 marzo 2016Parole chiave: , , ,

Migranti, Gozi: con il governo di Tirana impegno comune su immigrazione e sicurezza

Gozi%2C Malta 12 gen 2016"L'intesa che storicamente lega l'Italia all'Albania, in questi giorni, è ancora più solida anche in considerazione dell'emergenza migratoria e delle possibili deviazioni sulla rotta adriatica", così il Sottosegretario Gozi in missione oggi a Tirana dove incontra, tra gli altri, il Primo Ministro Rama.

7 marzo 2016Parole chiave: , ,

Migranti, svolta nella UE

A marzo le nuove regole, spiega il Sottosegretario Gozi in un'intervista a QN, "e la prossima settimana, nel Comitato interministeriale Affari europei, presenteremo un documento con le nostre proposte che trasmetteremo ai nostri partner europei".

28 febbraio 2016Parole chiave: ,

L'urgenza della nuova Europa

"Ieri Juncker - scrive su l'Unità il Sottosegretario Gozi - ha avuto da Renzi la conferma: l'Italia è tornata in Europa e lavorerà per costruire l'Europa che si aspettano gli europei: un'Europa più politica, più democratica, più capace di raccogliere le sfide globale. Soprattutto, un'Europa capace di riaccendere la speranza".

27 febbraio 2016Parole chiave: ,

Lezione europea

"Nella giornata di ieri - scrive su l'Unità il Sottosegretario Gozi - abbiamo dato prova ancora una volta della nostra credibilità. Dopo più di vent'anni, scendiamo a quota 83 procedure di infrazione". E nella battaglia contro le frodi europee, "la diminuzione è stata del 20% nel 2015". Si tratta di "un record, un risultato di cui andare orgogliosi, un'esortazione a continuare su questa strada".

25 febbraio 2016Parole chiave: , ,

Audizione al Comitato Schengen

Roma - Audizione del Sottosegretario Gozi al Comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell'accordo di Schengen.

25 febbraio 2016Parole chiave:

UE, Gozi: infrazioni ridotte del 30%, Governo raggiunge risultato storico

Gozi%2C Malta 12 gen 2016"L'ottimo dato di oggi sulle infrazioni rappresenta un risultato storico, frutto del tenace impegno del Governo Renzi", commenta così il Sottosegretario Gozi l'archiviazione di otto procedure di infrazioni nei confronti dell'Italia annunciata dalla Commissione europea. Il totale scende a quota 83. Ma non ci sono solo le infrazioni "anche la lotta alle frodi UE segnala un importante successo dell'azione del Governo".

24 febbraio 2016Parole chiave: , ,

UE, Gozi: -20% le frodi nel 2015, ma ora serve un Database nazionale

"Entro dicembre 2016 dobbiamo avere la nuova piattaforma informatica 'Database nazionale antifrode' per combattere e prevenire più efficacemente le frodi all'UE", lo ha annunciato il Sottosegretario Gozi aprendo oggi i lavori del Colaf. I casi di frode sono scesi del 20% nel 2015 e grazie all'attività di prevenzione su 200 casi si sono evitate perdite per circa 40 milioni di euro.

23 febbraio 2016Parole chiave: ,

Comitato per la lotta contro le frodi dell'UE

Roma - Il Sottosegretario Gozi interviene alla riunione del Comitato per la lotta contro le frodi nei confronti dell'Unione Europea.

23 febbraio 2016Parole chiave:

«L'Europa ora viaggerà su 2 binari però con tutti e 28 i suoi vagoni»

Reduce dalle nottate bruxellesi, il Sottosegretario Gozi spiega al Messaggero che "l'intesa è stata un successo per entrambi i fronti, il Regno Unito ha scelto di restare nell'Europa del grande mercato unico". E aggiunge: " L'Italia? Abbiamo lavorato con intenti costruttivi, il 2016 anno cruciale per l'Europa".

21 febbraio 2016Parole chiave: ,

«Infrazioni e frodi, cala il contenzioso»

"Le procedure di infrazione sono attualmente 91, il numero più basso degli ultimi vent'anni, quando Monti ha lasciato erano 104", spiega al Sole 24 Ore il Sottosegretario Gozi, mentre "i casi di frode sull'utilizzo dei fondi europei sono calati dell'8% nel 2014 e del 20% nel 2015". E sugli aiuti di Stato "stiamo creando al Dipartimento una direzione generale per rafforzare il coordinamento con tutte le amministrazioni e il partenariato con la Commissione".

19 febbraio 2016Parole chiave: , , ,

Consiglio Affari Generali, 16 febbraio 2016

I principali risultati del Consiglio Affari Generali dell'UE del 16 febbraio 2016.

16 febbraio 2016Parole chiave: ,

Consiglio Affari Generali, 16 febbraio 2016

Bruxelles - Il Sottosegretario Gozi partecipa al Consiglio Affari Generali dell'UE.

16 febbraio 2016Parole chiave:

«In Europa pronti ad alleanze variabili, e sulla flessibilità non saremo isolati»

"Cina che rallenta, crisi del petrolio, tensioni monetarie: l'Unione deve dare una risposta forte con una politica economica diversa", spiega il sottosegretario Gozi al Messaggero. "Nuova strategia delle alleanze? Aggregare gruppi di paesi attorno a singole priorità. Sul mercato digitale, per esempio, stiamo con la Gran Bretagna e la Svezia".

14 febbraio 2016Parole chiave: ,

Seminario sul tema "Fare sistema in un'Europa a 28"

Roma - Il Sottosegretario Gozi interviene al Policy brainstorming sul tema "Fare sistema in un'Europa a 28 - Rappresentanza degli interessi nazionali e ruolo dell'Italia", organizzato da I-Com, Istituto per la competitività.

10 febbraio 2016Parole chiave:

Audizione al Senato

Senato (ore 12,30) - Audizione del Sottosegretario Gozi sulle priorità dell'Unione Europea per il 2016 presso la Commissione Politiche UE del Senato.

10 febbraio 2016Parole chiave:

Italia-Germania, sfide per la crescita

Roma - Il Sottosegretario Gozi partecipa al dibattito "Germania e Italia, i maggiori Paesi industriali d'Europa – sfide comuni per il rafforzamento della crescita economica" organizzato presso l'Ambasciata di Germania.

9 febbraio 2016Parole chiave:

Lotta alle frodi UE, Gozi incontra delegazione greca

incontro con delegazione antifrode grecaIl Sottosegretario Sandro Gozi ha ricevuto in visita oggi una delegazione del "Servizio di Coordinamento Antifrode" della Grecia, organismo omologo del Comitato Lotta Antifrode italiano. L'incontro è stato promosso per favorire uno scambio di esperienze e delle migliori pratiche nella comune lotta alle frodi ed alle irregolarità.

8 febbraio 2016Parole chiave: ,

Perché le primarie anche per la nuova UE

"Riaffermare il primato della politica in Europa - spiega su l'Unità il Sottosegretario Gozi - significa prendere sul serio la nostra Unione, i suoi obiettivi comuni e il voto dei cittadini alle elezioni europee del 2014". E annuncia: "Vogliamo organizzare delle primarie transnazionali dei democratici e dei socialisti per selezionare il nostro prossimo candidato alla Presidenza della Commissione nel 2019".

8 febbraio 2016Parole chiave: ,

Conferenza sulla cittadinanza europea

Roma - Il Sottosegretario Gozi interviene al Seminario inaugurale del ciclo di conferenze sulla cittadinanza europea organizzato dal Convitto Nazionale "Vittorio Emanuele II" di Roma.

8 febbraio 2016Parole chiave:

UE, Gozi: per Italia e Svezia è Unione dei valori

"Vi è una forte convergenza tra Italia e Svezia: la nostra Unione europea è innanzitutto una Unione di valori. Il rispetto e la tutela dello Stato di diritto fa parte dei doveri di ogni Stato membro dell'UE e dobbiamo rafforzare il processo di suo monitoraggio lanciato durante il semestre di presidenza italiana". Così il Sottosegretario Gozi a Stoccolma per una serie di incontri bilaterali.

4 febbraio 2016Parole chiave:

Il tempo dei figli fondatori

"Lo status quo europeo rischia di portare alla disintegrazione. Mentre noi vogliamo rilanciare l'Europa politica, democratica, sociale. E vogliamo essere protagonisti del nuovo processo di integrazione europea", scrive sull'Unità il Sottosegretario Gozi. "Questo è il ruolo che spetta all'Italia. Ma per cambiare l'Unione dobbiamo cambiare la politica europea dell'Italia".

4 febbraio 2016Parole chiave:

Spagna, incarico a Sanchez va nella direzione dello sgretolamento dell'asse dell'austerity

L'incarico dato oggi in Spagna a Pedro Sanchez di formare il governo, se avrà fortuna il suo tentativo, va nella direzione del progressivo inesorabile sgretolamento dell'asse dell'austerity che non ha fatto che perdere pezzi in Europa, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo Post.

2 febbraio 2016Parole chiave: ,

UE, Gozi: rinunciare a Schengen colpo durissimo alla nostra libertà

Gozi%2C Malta 12 gen 2016"Il rispetto dello Stato di diritto e delle libertà fondamentali è l'unica via per ristabilire quella fiducia reciproca assolutamente necessaria tra europei e che i lunghi anni di crisi hanno indebolito", così il Sottosegretario Gozi intervenendo a Strasburgo ad un seminario promosso dalla presidenza di turno olandese dell'UE.

2 febbraio 2016Parole chiave: , ,

Gozi a Bruxelles incontra Commissario Bilancio Georghieva

Il Sottosegretario e il Commissario UE hanno discusso del regime linguistico dei concorsi EPSO che danno accesso alle carriere nelle istituzioni europee. Gozi ha auspicato soluzioni pragmatiche dopo le recenti pronunce della Corte di Giustizia UE.

28 gennaio 2016Parole chiave:

Consiglio competitività

Amsterdam - Il Sottosegretario Gozi partecipa il 27 e 28 gennaio 2016 al Consiglio Competitività (industria e mercato interno) dell'Unione Europea.

27 gennaio 2016Parole chiave: ,

«Il nemico della UE non è l'Italia ma chi vuole le frontiere chiuse»

Gli avversari dell'Europa non sono chi come noi chiede di passare a una vera politica della crescita. I temi che vogliamo portare nel dibattito europeo fanno bene all'Unione", spiega a l'Unità il Sottosegretario Gozi e aggiunge: "Bene le parole di Juncker, noi abbiamo posto problemi politici. Sull'Ilva l'Europa riconosce l'urgenza ambientale".

21 gennaio 2016Parole chiave: , , ,

"From Rome to Lisbon and beyond"

"From Rome to Lisbon and beyond" (Da Roma a Lisbona e oltre) è il titolo della conferenza organizzata il 12 gennaio scorso dal governo maltese a La Valletta, cui ha partecipato il Sottosegretario Gozi. Si tratta del primo appuntamento che segna l'avvio delle iniziative per celebrare i 60 anni dei Trattati di Roma.

20 gennaio 2016Parole chiave: , ,

Gozi: Basta polemiche o personalismi, servono risposte concrete

Sandro GoziIn tre interviste oggi ad Avvenire, Il Mattino e la Repubblica, il Sottosegretario Gozi invita ad abbandonare ogni diatriba e ad usare il tempo per sfide enormi come terrorismo, migrazioni, crescita economica e lotta alla disoccupazione. "Mai come ora il governo dà priorità alle politiche UE".

19 gennaio 2016Parole chiave:

Gozi: «Il dialogo c'è, ma senza ipocrisie»

«Non abbiamo tempo per polemiche e personalizzazioni il tempo va usato per le sfide enormi alle quali l'Unione deve dare risposte concrete: dal terrorismo all'immigrazione, dalla crescita economica alla lotta alla disoccupazione .....», osserva il sottosegretario Gozi intervistato da Avvenire.

19 gennaio 2016Parole chiave:

Gozi: da Bruxelles parole inusuali con Mogherini niente di personale

«Non esistono questioni di natura personale. Dico di più, non abbiamo alcun problema con i membri della Commissione europea. Vale per il presidente Jean-Claude Juncker o per l'alto commissario agli Affari esteri, Federica Mogherini». Così il Sottosegretario Sandro Gozi intervistato da Il Mattino.

19 gennaio 2016Parole chiave:

"Mi criticano? È la UE che non mantiene gli impegni"

«La presidenza del Consiglio coordina tutte le politiche europee guardando alla sostanza, poi diversi ministeri dialogano con i vari commissari competenti». Sandro Gozi, sottosegretario agli Affari europei, in una intervista a la Repubblica.

19 gennaio 2016Parole chiave:

Consiglio Affari Generali, 18 gennaio 2016

I principali risultati del Consiglio Affari Generali dell'UE del 18 gennaio 2016.

18 gennaio 2016Parole chiave: ,

«Finita l'era delle cerimonie ben vengano le frasi ruvide. Ora riformare le istituzioni»

"L'Italia - spiega il Sottosegretario Gozi al Corriere della Sera - fa bene ad alzare la voce e a porre le basi di un franco dibattito sulla riforma delle istituzioni dell'Unione che va assunta come impegno a partire dal 2017, l'anno in cui cade il 60esimo anniversario dei Trattati di Roma". E sottolinea: "Altri la pensano come noi".

17 gennaio 2016Parole chiave: , ,

I mali dell'Unione

"Noi abbiamo fatto una scelta europea in un paese, iIn cui la delusione e l'indifferenza verso l'Europa crescono, in cui praticamente tutte le opposizioni sono anti-europee", scrive il Sottosegretario Gozi su l'Unità. "Ma scegliere l'Europa non vuol dire scegliere lo status quo. L'inerzia e l'ipocrisia sono i mali peggiori dell'Unione di oggi. Scegliere l'Europa vuol dire agire per il cambiamento e riformare l'Unione".

16 gennaio 2016Parole chiave:

E' il tempo di affrontare e risolvere i problemi dell'Unione Europea

Siamo sempre pronti a sostenere la Commissione UE se lavora per il cambiamento dell'Unione, della crescita e di una nuova politica economica, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'. Ma siamo pronti anche a ricordare che questo non è il tempo dei rinvii e delle inerzie, ma il tempo di affrontare e risolvere i problemi dell'Unione.

15 gennaio 2016Parole chiave:

La civiltà e la barbarie, il destino dell'Europa

Dai drammatici fatti della Turchia al progetto di ripensamento dell'Unione Europea. Per il Sottosegretario Gozi, in un articolo su l'Unità, "se è vero che Europa significa innanzitutto diritti, libertà fondamentali e sicurezza, da qui dobbiamo partire". E avverte: "Il 25 marzo 2017 non possiamo celebrare i 60 del Trattato di Roma dandoci pacche sulle spalle. Roma 2017 è un impegno politico che dobbiamo assumere".

13 gennaio 2016Parole chiave: , ,

Gozi: nuove regole per cambiare la UE o si disintegrerà

"Se l'Europa resta ferma si disintegra", avverte a Repubblica il Sottosegretario Gozi, "per questo a marzo 2017, quando festeggeremo i 60 anni appunto del Trattato di Roma, vogliamo lanciare un processo che porti alla riforma dell'Unione».  E spiega: "Dobbiamo rilanciare l'idea di un'Europa a due cerchi, con al centro i Paesi della moneta unica".

11 gennaio 2016Parole chiave: ,

Gozi a Malta per conferenza sul futuro dell'Europa

prova 3"From Rome to Lisbon and beyond - The old Continent, young people and the future of the European project" è il titolo della conferenza che si tiene il 12 gennaio 2016 a Malta sul futuro del progetto europeo. L'intervento di apertura è affidato al Sottosegretario Gozi.

10 gennaio 2016Parole chiave: ,

«Giusto tener conto del lato psicologico meglio approfondire prima di decidere»

"L'abolizione del reato di clandestinità renderebbe più semplici e più rapide le espulsioni di chi non ha diritto di rimanere in Italia", spiega al Messaggero il Sottosegretario Gozi, ma "affrontare il tema della sicurezza oggi, vuol dire tenere conto di tutti gli aspetti psicologici e di percezione pubblica. E alla luce di questo, il governo prenderà una decisione la prossima settimana».

9 gennaio 2016Parole chiave: , ,

«No a scelte solo d'urgenza. Così rischia il sogno europeo»

Per gestire l'immigrazione serve un vero asilo comune europeo, con il superamento del regolamento di Dublino. Lo spiega a l'Unità il sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, che chiede alla Commissione di far rispettare gli accordi sulla redistribuzione dei richiedenti asilo.

6 gennaio 2016Parole chiave: , ,

"Grande successo ne beneficeranno tutti i Paesi europei"

Il Sottosegretario Gozi commenta a Repubblica la vicenda di Apple che definisce un esempio di "equità fiscale e certezza del diritto". E aggiunge: "Il principio deve valere per tutte le aziende, n Italia e in Europa: le tasse si pagano dove si svolge l'attività economica e si generano utili. Bisogna superare la concorrenza fiscale all'interno dell'Unione, ma il negoziato è difficile".

31 dicembre 2015Parole chiave: ,

"Juncker? Ha il passo del gambero"

Il sottosegretario Gozi ad Avvenire: «Sul caso banche, stiamo ancora valutando se fare ricorso alla Corte UE. A Portogallo e Germania vantaggi a noi negati». L'infrazione sulle impronte ai migranti? «La UE dimentica quanto facciamo in loro soccorso» La flessibilità sui conti: «Non si può ricontrattarla ogni settimana».

27 dicembre 2015Parole chiave: , , , ,

Relazione programmatica 2016

Relazione programmatica 2016Il Sottosegretario per gli Affari Europei, Sandro Gozi, ha presentato al Consiglio dei Ministri la Relazione programmatica per l'anno 2016. "Ecco le sfide che ci attendono: la più grande, superare la crisi di fiducia nel progetto europeo", scrive Gozi. La Relazione è stata trasmessa al Parlamento.

24 dicembre 2015Parole chiave: , ,

Relazione programmatica 2016, premessa del Sottosegretario Gozi

Nel 2016 il tema centrale, per il Governo italiano, sarà rafforzare ancora di più le politiche e il processo di riforma dell'Unione - scrive il Sottosegretario Gozi nella premessa alla Relazione programmatica 2016- guardando in particolare al 2017, quando celebreremo i sessanta anni del Trattato di Roma.

24 dicembre 2015Parole chiave: ,

Relazione programmatica 2016

La Relazione programmatica viene predisposta annualmente grazie al contributo delle Amministrazioni, che forniscono i contributi di rispettiva pertinenza, e all'attività di revisione, sintesi e coordinamento effettuata dal Dipartimento Politiche Europee.

24 dicembre 2015Parole chiave: ,

Consiglio europeo

Bruxelles - Il Sottosegretario Gozi partecipa al Consiglio europeo del 17 e 18 dicembre 2015.

17 dicembre 2015Parole chiave: ,

Gozi incontra Timmermans

Bruxelles: Il Sottosegretario Gozi incontra il Vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans.

17 dicembre 2015Parole chiave:

Consiglio Affari generali, 15 dicembre 2015

I principali risultati del Consiglio Affari Generali dell'UE del 15 dicembre 2015.

15 dicembre 2015Parole chiave: ,

Gozi: grande soddisfazione l'ok ai programmi per la Regione Adriatico-Ionica

"Ora le nostre regioni hanno strumenti importanti e concreti per lo sviluppo della Macroregione", dichiara Gozi. Il parere positivo della Commissione sblocca un budget complessivo di oltre 450 milioni di Euro per i programmi italiani con Slovenia, Croazia e Grecia nell'ambito della regione Adriatico-Ionica.

15 dicembre 2015Parole chiave: ,

Consiglio Affari generali

Bruxelles - Il Sottosegretario Gozi partecipa al Consiglio Affari generali.

15 dicembre 2015Parole chiave: ,

Comitato Interministeriale per gli Affari Europei (CIAE), 14 dicembre 2015

Ciae%2C 14 dicembre 2015Il CIAE si è riunito il 14 dicembre sotto la presidenza del Sottosegretario Gozi. Al centro dei lavori, la Relazione programmatica 2016, la Strategia per la riforma degli appalti pubblici, le politiche migratorie, il referendum britannico e le procedure di infrazione.

14 dicembre 2015Parole chiave: , , , ,

Concerto di Natale

Milano - Il Sottosegretario Gozi partecipa al Concerto di Natale organizzato dal Centro Studi Grande Milano presso la Chiesa di San Marco.

14 dicembre 2015Parole chiave:

Valls, il vero vincitore

"La strategia di Valls, con il ritiro delle liste, ha dimostrato che la sinistra è disposta ad anteporre gli interessi della democrazia e della Repubblica agli interessi di partito", scrive su l'Unità il Sottosegretario Gozi. "La ritrovata unità a sinistra" in Francia "dovrà far riflettere chi in Italia, a sinistra, ha fatto della sua battaglia proprio contro il Partito Democratico la sua (unica?) ragione di sopravvivenza".

14 dicembre 2015Parole chiave: ,

Se l'Europa è solo burocrazia

"La lentezza con cui gli altri governi europei stanno attuando l'accordo sulla redistribuzione è esasperante. La solerzia con cui la Commissione non trova di meglio che avviare una procedura di infrazione contro l'Italia sulle identificazioni è invece disarmante. Non è certo questa la risposta che ci aspettiamo dall'Europa". Così il Sottosegretario Gozi in un articolo pubblicato su l'Unità.

11 dicembre 2015Parole chiave: ,

Immigrati, Gozi: procedura contro l'Italia risposta sbagliata

Rimini%2C 10 dicembre 2014"L'apertura di una procedura di infrazione sulle identificazioni alla luce dei grandi sforzi che stiamo compiendo non è certo la risposta che ci aspettiamo dall'Europa", ha dichiarato oggi il Sottosegretario Gozi. "Se c'è una risposta sbagliata è quella di colpire chi da mesi è in prima linea nel gestire la crisi dei rifugiati assumendo responsabilità che sono anche dell'Europa".

10 dicembre 2015Parole chiave: , ,

Conferenza sul futuro dell'integrazione europea

Torino - Il Sottosegretario Gozi interviene nella sessione di apertura della Conferenza "Europe’s South and the Future of EU Integration" promossa dalla German Marshall Fund of the United States.

10 dicembre 2015Parole chiave:

Tavola rotonda sull'Unione economica e monetaria

Bruxelles - Il Sottosegretario Gozi partecipa all'"Economic and Monetary Union (EMU) Policy Roundtable", promosso da Progressive Economy, iniziativa supportata dal Gruppo di Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici del Parlamento europeo.

10 dicembre 2015Parole chiave:

Gozi, bilaterale con Olanda: "Incontro positivo e molto utile"

Gozi piccola Bert Koenders"Abbiamo avuto un approfondito scambio di vedute sulla situazione in Europa e sulla necessità di contrastare con i fatti la retorica dei movimenti populisti", ha spiegato il Sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, al termine dell'incontro bilaterale con il Ministro degli Esteri olandese, Albert Gerard Koenders.

9 dicembre 2015Parole chiave: , ,

Programma Interreg Adrion

Bologna - Il Sottosegretario Gozi partecipa a "Meet the challenge to build a better future in the  Adriatic and Ionian area", iniziativa di lancio del Programma Interreg Adrion.

9 dicembre 2015Parole chiave:

Dopo il voto in Francia, più decisi sulle riforme in Italia

L'esito del voto francese era già ampiamente previsto e porta a due le considerazioni: una sulla Francia, l'altra sul nostro Paese. Per l'Italia, occorre ora procedere con ancora più decisione sulla via delle riforme che abbiamo intrapreso. Così il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

7 dicembre 2015Parole chiave: ,

La sinistra unita è la marcia per far correre l'Europa

"Rilanciare l'Europa richiede coraggio e visione politica", scrive sull'Unità il Sottosegretario Gozi che auspica una "volontà politica di costruire, in particolare nella zona euro, un governo veramente democratico e sociale, una nuova politica economica, per attuare le scelte dei leader politici e dei parlamenti e non delle tecnocrazie eco-finanziare".

6 dicembre 2015Parole chiave: ,

Incontro con la stampa estera

Roma (ore 15,30) - Il Sottosegretario Gozi incontro i giornalisti della stampa estera.

4 dicembre 2015Parole chiave:

Incontro sull'Unione energetica

Il Sottosegretario Gozi interviene all'incontro organizzato dall'Istituto Affari Internazionali e dalla Commissione europea su "The Energy Union: towards an effective European energy policy". Dalle ore 9,30 presso lo Spazio Europa (Via IV Novembre, 149) della Commissione europea - Rappresentanza in Italia.

4 dicembre 2015Parole chiave: ,

Congresso nazionale SIOI

Roma, Museo MAXXI (ore 18) - Il Sottosegretario Gozi partecipa oggi alla cerimonia inaugurale del XVIII Congresso Nazionale della Società Italiana di Odontoiatria Infantile (SIOI).

3 dicembre 2015Parole chiave:

"Unione Europea, Consiglio d'Europa e stato di diritto"

Roma, Palazzo Barberini (ore 10.00) - Il Sottosegretario Gozi interviene sul tema "Unione Europea, Consiglio d'Europa e stato di diritto" al convegno 'La coscienza dell'Europa. Il ruolo della Corte di Strasburgo nella tutela dei diritti umani', promosso dalla Delegazione italiana presso l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa in occasione del 65° anniversario della firma della Convenzione europea per la salvaguardia dei Diritti dell'Uomo e delle Libertà fondamentali.

2 dicembre 2015Parole chiave: ,

Consiglio Competitività

Bruxelles - Il Sottosegretario Gozi partecipa al Consiglio competitività dell'Unione Europea. Tra i temi all'ordine del giorno, la nuova strategia per il mercato interno e la nuova agenda "Legiferare meglio" per migliorare il funzionamento del mercato interno.

29 novembre 2015Parole chiave: ,

Vertice UE-Turchia

Bruxelles - Il Sottosegretario Gozi partecipa con il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, alla riunione dei capi di Stato e di governo dell'UE con la Turchia.

28 novembre 2015Parole chiave: ,

Convegno sul futuro dell'eurozona

Venezia, Universita Ca' Foscari - Il Sottosegretario Gozi interviene al convegno "Il futuro dell'Eurozona e dell'Unione Europea. Verso un'unione fiscale, economica e politica".

28 novembre 2015Parole chiave:

Conferenza "Macroregione Adriatico-ionica: opportunità di crescita"

Forlì - Il Sottosegretario Sandro Gozi conclude i lavori della conferenza "Macroregione Adriatico-ionica: opportunità di crescita"

26 novembre 2015Parole chiave: , ,

Gozi al Parlamento europeo

Strasburgo, Parlamento europeo - Il Sottosegretario Gozi è alla plenaria del Parlamento Europeo con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che interverrà in seduta solenne alle ore 12.

25 novembre 2015Parole chiave:

Incontro con Sottosegretario del Montenegro Pejović

Roma - Il Sottosegretario Gozi incontra il Sottosegretario per l'integrazione europea del Montenegro Aleksandar Andrija Pejović.

24 novembre 2015Parole chiave:

Gozi apre High Level Seminar a Roma

Roma, Palazzo Ferrajoli - Il Sottosegretario Gozi apre i lavori dell'High Level Seminar "Economic Crisis and Inequality: Rethinking Economics?"

24 novembre 2015Parole chiave:

Infrazioni, Gozi: premiati sforzi del Governo, ma non ci fermeremo

 "Vogliamo e dobbiamo fare ancora molto per lottare contro storici ritardi e illegalità italiane e per lo stato di dirittto", commenta così il Sottosegretario Gozi la chiusura di 7 infrazioni fra cui quella sui precari scuola ma anche su ambiente, fisco, trasporti.

20 novembre 2015Parole chiave: ,

Serve più Europa, l'ebraismo parte fondante

Soprattutto in questi giorni sentiamo un bisogno ancora maggiore di 'più Europa'. scrive nel suo Post il Sottosegretario Gozi dopo la visita oggi alla Comunità ebraica di Roma

19 novembre 2015Parole chiave: ,

Unione economica e monetaria

Senato - Audizione del Sottosegretario Gozi sull'affare assegnato relativo al completamento dell'Unione economica e monetaria europea (cosiddetto "Documento dei cinque Presidenti")

18 novembre 2015Parole chiave:

No all'equazione migranti uguale terroristi

L'Europa può vincere il terrorismo con la maggiore efficacia nella lotta contro i barbari e il terrore, ma anche con molta coerenza nei nostri valori fondamentali, scrive Gozi nel suo 'Post. Quindi, la risposta giusta si dà con più cooperazione e più solidarietà europea.

17 novembre 2015Parole chiave: ,

Consiglio Affari Generali

Bruxelles - Il Sottosegretario Sandro Gozi partecipa al Consiglio Affari Generali dell'Unione Europea

17 novembre 2015Parole chiave:

Il Piano di azione per l'Agenda digitale, Italia ed Europa a confronto

Il Sottosegretario Sandro Gozi conclude i lavori del dibattito dal titolo "Il Piano d'azione per l'Agenda Digitale, Italia ed Europa a confronto", che si svolge a Roma presso Spazio Europa.

16 novembre 2015Parole chiave:

Non dobbiamo far vincere il terrore

"Di fronte a questa minaccia senza precedenti alla nostra sicurezza, dobbiamo rispondere con ancora più cooperazione e ancora più solidarietà tra europei", scrive il Sottosegretario Gozi sull'Unità. "Dobbiamo fare della politica di sicurezza e di difesa il nuovo grande cantiere europeo perché solo come europei possiamo rispondere alla minaccia."

16 novembre 2015Parole chiave: ,

Da Malta ponti sul Mediterraneo

"Umanità, interdipendenza, demografia: sono le "azioni chiave" dei due Vertici di Malta" scrive sull'Unità il Sottosegretario Gozi. Con il "piano d'azione euroafricano concordato a La Valletta" stabilite "nuove risorse economiche e una più forte volontà politica". E'stata "imboccata la strada, giusta: percorriamola con più velocità e coraggio".

13 novembre 2015Parole chiave: , ,

«Infrazioni europee? Saremo virtuosi come la Germania»

Il Sottosegretario spiega al Messaggero la nuova strategia: un dialogo "più centralizzato con la Commissione, priorità del governo, ma anche una svolta nel flusso con il Parlamento". E annuncia: "a breve dovremmo vedere la chiusura di ben 18 procedure".

11 novembre 2015Parole chiave: ,

Consiglio dei Ministri approva Legge di delegazione europea 2015

Roma - Palazzo ChigiIl Consiglio dei Ministri ha approvato oggi in via definitiva il disegno di legge di delegazione europea 2015 che contiene la delega per l'attuazione di otto direttive europee. Il Sottosegretario Gozi, presente in Consiglio, ha poi fatto il punto sullo stato di recepimento delle direttive UE.

7 novembre 2015Parole chiave: , ,

Gozi incontra il Ministro greco Pappas

Roma - Il Sottosegretario Gozi incontra il Ministro di stato greco Nikos Pappas.

4 novembre 2015Parole chiave:

Visita del Sottosegretario Gozi in Grecia

Rassegna stampa greca su visita ad Atene del Sottosegretario Sandor Gozi.

28 ottobre 2015Parole chiave:

«Atene alleato chiave per un'Europa più democratica»

Per l'Italia la Grecia è un alleato chiave in Europa per ottenere una governane economica più democratica e per lanciare la macroregione adriatico-ionica. Lo spiega all'Unità il Sottosegretario Gozi che lancia 'Roma 2017': "I sessant'anni del Trattato di Roma devono essere un momento di celebrazione ma devono essere anche un periodo di rilancio politico"

27 ottobre 2015Parole chiave: , , , , , ,

Mercato unico digitale a misura di PMI

Gozi e Neville-RolfLo sviluppo di nuovi servizi e tecnologie è potenzialmente dirompente per rafforzare la crescita, spiega il Sottosegretario Gozi in un articolo scritto con il Ministro inglese Neville-Rolfe sul Sole 24 Ore.

26 ottobre 2015Parole chiave: ,
Video screenshot

Gozi al Convegno Arca SGR

24 ottobre 2015Parole chiave:

Una manovra europea

"L'Italia scommette sulla crescita, sulla produzione e sulla giustizia fiscale e sociale. Scommettiamo su una nuova politica economica e una nuova idea di Paese. È questo il senso profondo delle nostre scelte e della legge di stabilità inviata a Bruxelles". Lo scrive il Sottosegretario Gozi in un articolo su l'Unità.

22 ottobre 2015Parole chiave: ,

«Non vogliamo solo ricordare il passato ma rilanciare da qui i valori dell'Europa»

«A Roma nel 2017 non solo per celebrare il passato, ma per rilanciare i valori dei padri fondatori, perché l'Europa ritrovi la propria anima che ha perso come l'ha persa Roma. E perché anche Roma la ritrovi». Così il sottosegretario Gozi in una intervista al Messaggero.

18 ottobre 2015Parole chiave: ,

A Parigi per il servizio civile italo-francese ed iniziative comuni su nuova governance dell'euro

La mia due-giorni in Francia per un progetto pilota di servizio civile italo-francese e per una riflessione congiunta sulla riforma della governance. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

16 ottobre 2015Parole chiave: , , , ,

L'agenda italiana per riformare l'Europa

Nei prossimi anni ci saranno il referendum inglese, le elezioni in Francia e Germania, l'anniversario del Trattato di Roma. Serve «governance» più democratica su temi economici, di sicurezza, di difesa dei diritti fondamentali. Lo scrive il Sottosegretario Gozi in un articolo pubblicato sul Corriere della Sera.

11 ottobre 2015Parole chiave: ,

L'impegno del Governo per celebrare i sessant'anni del Trattato di Roma del 1957

Sarebbe non solo una grande occasione per Roma e il nostro Paese ma un passaggio molto importante per rimettere l'Unione politica al centro del dibattito nazionale ed europeo e sviluppare una grande riflessione sul futuro dell'Unione. Così scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

7 ottobre 2015Parole chiave: ,

«Serve più coordinamento»

«Più coordinamento e condivisione, a livello europeo e nazionale, con il supporto delle nuove tecnologie». Sono queste, secondo Sandro Gozi, sottosegretario alle Politiche e agli Affari europei, le strade da seguire per intensificare gli sforzi nella lotta alle frodi ai danni del bilancio comunitario. Intervista al Sole 24 Ore.

5 ottobre 2015Parole chiave: ,

Relazione COLAF 2014

Presentazione relazione COLAFLa relazione illustra le misure adottate, i risultati conseguiti e la strategia nazionale nella lotta alle frodi e alle irregolarità nei confronti dell'UE. "L'Italia in prima linea, siamo i Paesi che perseguono con maggior vigore ed efficacia i fenomeni illeciti", spiega il Sottosegretario Gozi. Scendono i casi di irregolarità e frode: dagli oltre 113 milioni di euro del 2013 ai poco più di 98 milioni di euro del 2014.

5 ottobre 2015Parole chiave: ,

Volkswagen, Gozi: preoccupazione su tutela salute e competitività industria

Sandro Gozi"Ho espresso viva preoccupazione per le implicazioni del 'caso Volkswagen', sia sotto il profilo della tutela della salute e del mantenimento di alti standards di sicurezza e tutela ambientale, che della competitività dell'industria". Così il Sottosegretario alle Politiche e agli Affari europei, Sandro Gozi, al termine del Consiglio Competitività che si è svolto stamane in Lussemburgo.

1 ottobre 2015Parole chiave: ,

Consiglio Competitività

Il Sottosegretario Gozi partecipa oggi a Lussemburgo al Consiglio Competitività dell'Unione Europea. Tra i temi all'ordine del giorno, il check-up della competitività, il miglioramento della regolamentazione e il brevetto unitario.

1 ottobre 2015Parole chiave:

Migranti, Gozi: dal Consiglio d'Europa forte spinta per superare Dublino

Sandro Gozi"Si tratta di una conferma importante che giunge da un'autorevole istituzione" spiega il Sottosegretario Sandro Gozi che ricorda come "sin dall'inizio del Governo Renzi abbiamo posto il tema dell'inadeguatezza della politica europea comune in tema di migrazioni".

30 settembre 2015Parole chiave: , ,

Comitato interministeriale per gli affari europei (CIAE), 29 settembre 2015

Ciae%2C 29 settembre 2015Il CIAE si è riunito il 29 settembre sotto la presidenza del Sottosegretario Gozi. Al centro dei lavori, il programma di lavoro della Commissione UE per il 2016, il dibattito sul futuro dell'Unione Europea, l'economia circolare e le procedure di infrazione.

29 settembre 2015Parole chiave: , ,

In Europa per il ministro delle Finanze unico serve una legittimazione democratica

Credo che certamente la governance dell'euro richieda un ripensamento delle istituzioni che governano la valuta comune anche attraverso un Ministro delle Finanze dell'Unione economica e monetaria, ma in questo processo bisogna privilegiare la legittimazione democratica, spiega il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

29 settembre 2015Parole chiave: ,

Macroregione Adriatico-Ionica a SumLab 2015

SumLab 2015Si è conclusa con una tavola rotonda sulla Strategia della Macroregione Adriatico-Ionica la tre giorni di SumLab 2015, l'iniziativa che ha permesso a 37 giovani comunicatori di tutta Europa di approfondire i temi della comunicazione europea. Le conclusioni affidate al Sottosegretario Sandro Gozi.

25 settembre 2015Parole chiave: , ,

SumLab 2015 sbarca a Cesena

SumLab 2015Al via dal 23 settembre la tre giorni di workshop e dibattiti con 30 giovani comunicatori da tutta Europa. Iniziativa del Dipartimento Politiche Europee in collaborazione con Fondazione Giacomo Brodolini e Formez PA. Venerdì 25, tavola rotonda sulla macroregione Adriatico-Ionica con il Sottosegretario agli Affari Europei.

25 settembre 2015Parole chiave: , , ,

Sumlab, seminario sulla comunicazione europea

SumLab 2015Dal 23 al 25 settembre Cesena ospita la seconda edizione del Seminario SumLab sulla comunicazione europea. Le conclusioni dei lavori sono affidate al Sottosegretario Gozi. Evento promosso dal Dipartimento, in collaborazione con Formez e Fondazione Cultura Lavoro Giacomo Brodolini.

21 settembre 2015Parole chiave: ,

How can we govern Europe?

Il Sottosegretario Gozi interviene domenica 20 settembre 2015 alla seconda edizione di "How can we govern Europe?", la tre giorni organizzata da Eunews dedicata alle questioni di attualità europee e internazionali.

17 settembre 2015Parole chiave:
Video screenshot

Gozi a Sky Tg24

15 settembre 2015Parole chiave: ,

UE, bene la 'Dichiarazione congiunta' dei presidenti dei Parlamenti di Italia, Germania, Francia e Lussemburgo

Ma per raggiungere tutti i nostri obiettivi è necessario rivedere i trattati: impossibile cambiare veramente l'Europa senza avviare un nuovo processo costituente, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

14 settembre 2015Parole chiave: , ,

Gozi: la crisi va risolta a livello UE

"Anche la Germania ha capito che da soli, senza Europa, non ce la possiamo fare", spiega il Sottosegretario Gozi a QN. "La sospensione di Schengen? I tedeschi hanno applicato le regole, che prevedono una sospensione della libera circolazione temporanea e limitata in casi eccezionali. Ora dobbiamo varare politiche comuni che superino i veti nazionali".

14 settembre 2015Parole chiave: , ,

Abbattiamo il "Muro di Dublino" e impegniamoci per un'Europa più efficiente e meno burocratica

Intervenendo oggi nell’Aula di Montecitorio ho segnalato quanto sia necessario riformare in profondità l'Unione Europea, scrive sul suo 'Post' il Sottosegretario Gozi.

10 settembre 2015Parole chiave: , ,

Incontro con Commissario UE Vestager

Roma - Incontro con il Commissario UE alla Concorrenza Margrethe Vestager.

10 settembre 2015Parole chiave:

Legge di delegazione europea 2015, ok da CdM

Palazzo ChigiIl Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare il disegno di legge di delegazione europea 2015 che contiene la delega per l'attuazione di otto direttive europee. Il Sottosegretario Gozi, presente in Consiglio ha anche fatto il punto sullo stato delle infrazioni.

10 settembre 2015Parole chiave: , ,

Migranti, Gozi: Bene Juncker, l'UE ritrovi la sua identità

Commissione Politiche UE della Camera"Le parole di Juncker di oggi sono importanti perchè indicano la forte volontà della Commissione europea di voler voltare pagina rispetto al passato e confermano che le prese di posizione del Governo italiano non sono state vane. Così il Sottosegretario Gozi commenta il discorso del Presidente della Commissione UE al Parlamento europeo.

9 settembre 2015Parole chiave: , ,

«Basta miopia: i muri cadono in pochi giorni»

«La lezione di questa crisi è che i muri, il filo spinato sono una falsa soluzione. La barriera ungherese al confine è caduta in pochi giorni», spiega il Sottosegretario Gozi al Mattino. «La Germania? Ora che crisi ha investito il centro dell'Europa, viene sulle posizioni che il governo Renzi difende da un anno. Ma tale principio deve valere sempre».

6 settembre 2015Parole chiave: ,

Non è questa la nostra Unione

Ha fatto bene il Presidente del Consiglio, di fronte al monito lasciato filtrare a Bruxelles da "fonti anonime" e riferite all'annunciato taglio delle tasse sugli immobili, a ribadire che è l'Italia a decidere quando, cosa e dove tagliare. Lo scrive il Sottosegretario Gozi in un articolo su l'Unità.

3 settembre 2015Parole chiave: ,

"Sbagliato alzare muri ma sì a regole comuni per asilo e rimpatri"

«Le decisione sull'area Schengen le prendono gli Stati che ne fanno parte. E non chi ne sta fuori, come il Regno Unito». Così il Sottosegretario Sandro Gozi, sottosegretario con delega alle Politiche Europee, sulla proposta del Regno Unito di abolire la libera circolazione nell'UE.

31 agosto 2015Parole chiave: ,

Migranti, senza il loro apporto il welfare non può reggere

Quando cito i dati dell'ONU e della Commissione europea secondo cui entro il 2050 in tutta Europa servono in totale 40 milioni di immigrati non dico che li desidero, né che la cosa sia auspicabile, né che sia eticamente un bene o un male. Più semplicemente, leggo la realtà. Così il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

29 agosto 2015Parole chiave: ,

Immigrati, oltre Dublino

"Purtroppo in Italia l'immigrazione è diventata una questione di pancia. Dobbiamo sforzarci di essere ragionevoli, superando becero populismo e inutile buonismo", scrive il Sottosegretario Gozi su l'Unità. "Occorre in primo luogo superare Dublino, introducendo il concetto di "status europeo del rifugiato".

29 agosto 2015Parole chiave: , , ,

«Abbiamo ottenuto la redistribuzione ma l'Europa non può accogliere tutti»

Il sottosegretario Gozi al Messaggero spiega: "Gli accordi di Dublino sono obsoleti, l'emergenza immigrazione è un problema europeo che solo con politiche europee può essere risolto. Lo ha capito anche Merkel". E su Schengen avvisa: "Se mettiamo in discussione la libera circolazione delle persone facciamo un grosso danno all'Europa rinata dopo Auschwitz".

28 agosto 2015Parole chiave: , , ,

«Frontex, numeri da flop. Ridiscutere le regole UE»

"Siamo di fronte a qualcosa di imprevisto, nella più grande crisi migratoria del Dopoguerra", spiega il Sottosegretario Gozi al Mattino. Ma ricorda: "Un anno fa Roma e Berlino erano agli antipodi, ora siamo sulle stesse posizioni".

18 agosto 2015Parole chiave: , ,

"Recuperati i ritardi, nessun finanziamento ora andrà perduto"

"Il governo Renzi ha avviato una fase nuova nelle politiche per il Mezzogiorno a cominciare da un significativo recupero della capacità di spesa dei fondi strutturali europei", dichiara a la Repubblica il Sottosegretario Gozi. E sui migranti spiega: "Ora la Gran Bretagna scopre che senza politiche comuni e la cooperazione europea non è in grado di gestire il fenomeno".

5 agosto 2015Parole chiave: , ,

Gozi: "L'egoismo della Lega non risolve l'emergenza profughi"

L'immigrazione è un'emergenza sulla quale l'Europa si sta muovendo in modo nuovo, grazie all'azione di stimolo dell'Italia, spiega al Giornale di Brescia il sottosegretario Gozi. Le politiche d'integrazione fino ad oggi non sono state efficaci, bisogna dare ai sindaci più autonomia.

4 agosto 2015Parole chiave: ,

Servono convergenze per rafforzare l'Unione Europea

Sandro Gozi e Harlem DésirLa moneta unica non è solo mezzo di scambio, rappresenta l'ambizione di un'identità condivisa.  Dobbiamo compiere un passo ulteriore, quello del passaggio dall'Unione economica e monetaria all'Unione politica, dall' «euro-moneta» all'«euro-politico». Lo scrivono oggi sul Corriere della Sera, in un articolo a firma congiunta Sandro Gozi e Harlem Désir.

31 luglio 2015Parole chiave: , ,

In Europa occorre più convergenza e integrazione politica

Abbiamo fallito sulla convergenza all'interno dell'Eurozona ma adesso, se vogliamo rilanciarla, occorre lavorare su due percorsi paralleli e cioè accrescere non solo la convergenza ma anche l'integrazione politica in modo da prendere decisioni operative già nel 2017. Così il Sottosegretario Gozi nel suo nuovo 'Post'.

29 luglio 2015Parole chiave: ,

Conferenza stampa Gozi e Chuka Umunna

Rapporti UE-Gran Bretagna, accordo commerciale TTIP, stato del centrosinistra in Europa, sono i temi al centro del bilaterale tra il Sottosegretario Gozi e Chuka Umunna, Ministro ombra del Commercio e dell'Industria del Partito Laburista. Alle ore 14,30 conferenza stampa congiunta nella Sala Bianca di Largo Chigi 19.

28 luglio 2015Parole chiave:

Immigrazione, da Italia e Germania impegno comune per il superamento di Dublino

Nella mattinata di oggi ho fatto visita ai centri di accoglienza Sprar di Catania, insieme ai ministri tedeschi Roth e Özoguz. È stata l'occasione per ribadire il comune impegno di Italia e Germania. Così il Sottosegretario nel suo nuovo 'Post'.

27 luglio 2015Parole chiave: , , ,

Riforma dell'Eurozona, la revisione dei Trattati non è più un tabù

Il vertice sulla Grecia è stato uno spartiacque che ha fatto finalmente partire una discussione sulla governance dell'Eurozona, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

25 luglio 2015Parole chiave: , , ,

Legge europea 2014, via libera definitivo del Senato

Aula del SenatoVia libera definitivo del Senato al disegno di Legge Europea 2014. "Grazie a tutti i senatori per l'impegno e la rapidità", ha commentato su Twitter il Sottosegretario Gozi. Il provvedimento si compone di 30 articoli ed è volto a chiudere 14 procedure di infrazione e 11 casi EU Pilot..

23 luglio 2015Parole chiave: ,

Immigrazione, l'accordo sulla distribuzione è merito del Governo italiano

L'accordo di ieri sull'immigrazione raggiunto al Consiglio UE straordinario degli Affari interni è positivo ed è merito e risultato dell'azione del Governo Renzi, che ha portato alla nuova posizione del governo tedesco e svedese. Così il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

21 luglio 2015Parole chiave: ,

Il rilancio di Gozi: «Le prossime decisioni con referendum in tutta l'Unione»

«Le prossime grandi decisioni in materia monetaria, economica o di sviluppo dovranno essere sottoposte nello stesso giorno a tutti i cittadini degli stati membri», spiega il Sottosegretario Gozi in un colloquio con il Corriere della Sera. «Dal 2017 potremmo avanzare con coraggio una revisione dei trattati, stabilendo da subito obiettivi di crescita e di sviluppo».

15 luglio 2015Parole chiave: , ,

Grecia, da Italia e Malta il comune auspicio per un esito positivo

L'Italia e Malta sono unite nel comune auspicio per un esito positivo delle trattative in corso in queste ore per una soluzione della crisi Greca. È il messaggio condiviso oggi a La Valletta dal Sottosegretario Gozi incontrando il premier maltese Joseph Muscat.

9 luglio 2015Parole chiave: , , ,

Negoziato e riforme

Sandro Gozi"Solo una vera democrazia sovranazionale potrà salvare l'Europa e gli Stati europei dalla morsa micidiale di tecnocrazia e populismo", scrive il Sottosegretario in un commento pubblicato su l'Unità. "Senza un'Europa federale e democratica, perderemo sia l'Europa che gli Stati, e saremo condannati a subire le decisioni delle altre potenze globali, dall'America all'Asia".

7 luglio 2015Parole chiave: ,

Gozi: terza via fra tecnici e populisti

Il Sottosegretario Gozi intervistato da QN invita Tsipras a presentare la sua proposta, ritiene che sia interesse di tutti che la Grecia non abbandoni l'euro e spiega: "Questo referendum dimostra che è arrivato il momento di ridiscutere il governo della nostra moneta. Deve diventare più democratico e più trasparente. Noi, come Italia, abbiamo già fatto proposte".

6 luglio 2015Parole chiave: ,

Brevetto UE, l'adesione italiana

Oggi ho scritto alla Commissaria Bienkowska e alla Presidenza di turno lussemburghese annunciando la decisione italiana di aderire al brevetto unitario dell'Unione Europea, scrive nel suo nuovo 'Post' il Sottosegretario Gozi.

3 luglio 2015Parole chiave: , ,

Legge di delegazione europea 2014, approvazione definitiva

Camera dei DeputatiLa Camera ha approvato in via definitiva la legge che conferisce al governo la delega per il recepimento di alcune importanti direttive europee. "Grazie a tutti i deputati per il ritmo e l'impegno", il commento via Twitter del Sottosegretario Gozi.

2 luglio 2015Parole chiave: ,

Made In e Ilva al centro dei colloqui tra la Commissaria Bienkowska e Gozi

Bienkowska e GoziQuestione 'Made In', possibile estensione delle indicazioni geografiche ai prodotti non agricoli, caso Ilva, concessioni balneari, brevetto europeo. Sono alcuni dei temo affrontati oggi nel corso dell'incontro fra il Sottosegretario Gozi e la Commissaria per il Mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le Pmi, Elżbieta Bienkowska.

1 luglio 2015Parole chiave: , , , , ,
Video screenshot

Gozi a Manuale d'Europa

27 giugno 2015Parole chiave:

Fondi europei, Gozi apre seminario a Roma

Finanziamenti direttiMartedì 30 giugno alle 10,00 il Sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, il Presidente Camera di Commercio Roma, Giancarlo Cremonesi, e il Capo Dipartimento Politiche Europee, Diana Agosti, aprono l'ultima tappa del ciclo di incontri sul territorio dedicati ai finanziamenti diretti. A Roma, presso la Sala del Tempio di Adriano.

26 giugno 2015Parole chiave: ,

Gozi: «Perdere la Grecia? La UE non può permetterselo, eurozona cadrebbe a pezzi»

«Stiamo facendo riforme importanti, crediamo possa farle anche Tsipras. Su pensioni, evasione e Iva dovrà essere convincente», spiega il Sottosegretario Gozi ad Avvenire. E su immigrazione: «Dublino? Regole obsolete. Ripartire gli "asilanti" è un primo passo. Chi non ha diritto va rimpatriato»

25 giugno 2015Parole chiave: , ,

Gozi: varare il salvataggio è interesse di tutti ma basta con le pensioni concesse ai 52enni

«Il vertice di domani è una svolta, la questione torna sul piano politico», spiega al Mattino il Sottosegretario Gozi. «Per salvare l'Europa, ne va riformato il sistema in maniera radicale. Bisogna dare davvero dimensione unitaria alla gestione di temi come l'immigrazione, la finanza, l'ambiente».

22 giugno 2015Parole chiave: , ,

Immigrazione, Gozi: il tubo lo ha rotto Sarkozy

Sandro GoziIl Sottosegretario Gozi commenta così la "battuta infelice" dell'ex presidente francese di fronte "alla tragedia delle migliaia di persone che nelle acque del Mediterraneo sono affogate". Per Gozi, "Sarkozy è uno dei responsabili dell'Europa che non abbiamo. Quella assente, ad esempio, proprio nelle politiche sull'immigrazione".

19 giugno 2015Parole chiave: ,

Fondi diretti, Gozi apre seminario a Roma

Finanziamenti direttiIl Sottosegretario Sandro Gozi apre i lavori del seminario di informazione e formazione sui finanziamenti diretti dell'UE che si tiene il 30 giugno e 1 luglio a Roma. La partecipazione al seminario è libera previa registrazione.

19 giugno 2015Parole chiave: ,

Bella giornata di sport e di educazione ad una sana alimentazione oggi ad Expo

Il Sottosegretario Gozi ha oggi partecipato al seminario "Sport e alimentazione: la ricetta europea" ad Expo 2015. "Istituzioni, governi, aziende e cittadini devono fare squadra e realizzare uno sforzo informativo su questi temi, un obiettivo che dobbiamo avere insieme all'Europa" scrive nel suo 'Post'.

17 giugno 2015Parole chiave: ,

OMT, prevalsa la tesi che avevamo sostenuto e che la buona politica sapeva già

Le sentenze non si commentano: si applicano. Ma quelle della Corte di Giustizia europea riguardano i principi generali della convivenza in Europa e per loro si può fare un'eccezione. Anche nel caso dell'OMT la Corte ha mostrato una grande saggezza ed un grande equilibrio. Così scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

16 giugno 2015Parole chiave:

Migranti, ultimatum di Gozi all'UE: «Se non ci aiuta ognuno per sè»

«O l'Europa decide di esistere su temi fondamentali come l'immigrazione, oppure anche noi cambiamo atteggiamento», dice il Sottosegretario Gozi intervistato da QN. E rivendica il ruolo di primo piano dell'Italia sui tavoli che contano. Nel summit del 25 giugno, «sarà sancito l'accordo sulla redistribuzione dei rifugiati, accordo operativo già a luglio».

14 giugno 2015Parole chiave: ,

"Una volta risolta la crisi greca l'euro va sottratto ai tecnocrati"

«Dobbiamo risolvere rapidamente il caso greco per poterci concentrare, al vertice europeo di fine giugno, sui nuovi e più ampi processi di riforma dell'Unione. Dobbiamo sancire l'irreversibilità dell'euro per poi costruire una nuova Europa su basi più solide». Così il sottosegretario Gozi intervistato da Repubblica.

12 giugno 2015Parole chiave: , , ,

Più Europa con l’agenda sull'immigrazione e con le politiche per la crescita e la lotta alla disoccupazione

La redistribuzione dei migranti, il ruolo di Frontex e il tema dei rimpatri, per quanto concerne l'immigrazione, e la necessità di passare da da un'Europa di regole tecnocratiche a un'Europa delle politiche, per quanto riguarda crescita e occupazione. Questi i temi del 'Post' del Sottosegretario Gozi.

10 giugno 2015Parole chiave: , , , , ,

Immigrati, bene la Commisione UE: necessario condividere l'onere

La proposta della Commissione UE per la prima volta vuole sancire in maniera concreta il principio della condivisione dell'onere dei richiedenti asilo tra tutti i Paesi. E' un inizio, noi siamo determinati a sostenerla. Così scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

4 giugno 2015Parole chiave: ,

"L'Unione Economica e Monetaria ha bisogno di un pilastro sociale"

Rimini%2C 10 dicembre 2014L'appello dei responsabili dei dicasteri degli Affari europei di cinque governi, tra cui il Sottosegretario Gozi, in vista del Consiglio europeo di fine giugno. "Ci schieriamo a favore di una Unione Economica e Monetaria più equa e più democratica che sostenga la crescita economica e che sia rivolta alle persone".

4 giugno 2015Parole chiave:

Brevetto UE, l'Italia aderirà

L'Italia ha annunciato oggi alla riunione del Consiglio Compettivita che aderirà al Brevetto unitario UE. Abbiamo comunque fatto presente in Consiglio che per noi l'aspetto della discriminazione linguistica rimane un fattore di disunione e non di unione. Così il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

28 maggio 2015Parole chiave: , ,

Europa, quegli scossoni che facilitano il rilancio di una nuova governance

"All'interno dell'Unione tutte le crisi portano sempre allo stesso punto: per salvare l'Europa bisogna cambiarla radicalmente. E mai un momento si è rivelato più adatto di questo per riuscirci. L'Europa ha bisogno di più consenso, di più politica, cioè, in definitiva, di un modo di funzionare diverso da quello attuale", scrive sul Sole 24 Ore il Sottosegretario Gozi.

28 maggio 2015Parole chiave: ,

Sull'immigrazione finalmente l'Europa apre una breccia nel muro dell'egoismo

La Commissione europea, accogliendo i punti chiave delle nostre richieste, ha finalmente aperto una breccia nel muro dell’egoismo e dell’indifferenza costruito in questi anni, ha scritto il Sottosegretario Gozi nel 'Post'.

27 maggio 2015Parole chiave: ,

Il contributo del governo italiano sulla riforma della Unione economica e monetaria europea

Bandiere UE e ItaliaIl documento è stato trasmesso dal Presidente del Consiglio ai Presidenti della Commissione europea, del Consiglio europeo, della Banca Centrale Europea, dell'Eurogruppo e del Parlamento Europeo. Gozi: "Ecco cosa proponiamo ... cambiamo la nostra Unione!"

25 maggio 2015Parole chiave: ,

Il successo di Podemos dovuto all'Europa dell'austerity. Rischio Grexit è più politico che finanziario

I successi dei movimenti euroscettici o eurocritici come Podemos sono il risultato di un'Europa che ha fatto delle scelte troppo costose dal punto di vista sociale nel recente passato, senza darsi ancora degli strumenti ben definiti di giustizia economico-sociale. Così scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

25 maggio 2015Parole chiave: , ,

Bene Draghi, i suoi suggerimenti vanno nella direzione che condividiamo

Il Governo italiano ritiene fondamentale il superamento delle debolezze e delle lacune istituzionali dell'attuale governance dell'euro, spiega il Sottosegretario Gozi nel suo Post.

23 maggio 2015Parole chiave: ,

Gozi a Forum PA 2015

Forum PAMartedì 26 maggio, il Sottosegretario Sandro Gozi interviene a "Un'ora con ...", conversazione con il giornalista del Sole 24 Ore Dino Pesole sulla formazione dei funzionari in prospettiva UE, governance europea e 'better regulation'. Iscrizioni aperte.

22 maggio 2015Parole chiave: ,

"Non basta inviare navi e militari. Europa miope sull'immigrazione"

Il sottosegretario Gozi intervistato da La Stampa: "Ora c'è un cambiamento, ma deve essere rapido. L'agenda europea sull'immigrazione non è un menu dove si sceglie la portata. E un pasto completo. C'è il controllo rafforzato delle frontiere esterne, il soccorso in mare, la cooperazione di polizia per l'identificazione degli stranieri, ma anche la redistribuzione dei richiedenti asilo. Il mosaico regge solo se ci sono tutte le tessere".

21 maggio 2015Parole chiave: ,

Piano Juncker, l'Italia non molla «Con Parigi si troverà l'accordo»

Il Sottosegretario Gozi a QN: "Ho preso parte, in quanto rappresentante dell'Italia, al Consiglio degli affari generali dell'Unione. C'è una maggioranza sulla proposta della Commissione, il primo passo del negoziato. Non si può rifiutare il principio della solidarietà".

20 maggio 2015Parole chiave: ,

Immigrazione, l'Agenda dell'UE è lungimirante e la discussione fisiologica

Al Consiglio Affari Generali di Bruxelles di oggi c’è stato il primo dibattito a livello ministeriale sugli aspetti più interni dell'Agenda, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

19 maggio 2015Parole chiave: ,

Consiglio UE Affari generali

Justus LipsiusIl Sottosegretario Sandro Gozi partecipa oggi a Bruxelles al Consiglio Affari generali dell'Unione Europea. Preparazione del Consiglio europeo di giugno, migrazioni, relazione dei quattro presidenti, alcuni tra i temi all'ordine del giorno.

19 maggio 2015Parole chiave:

Senato approva legge di delegazione europea 2014

Aula del SenatoIl provvedimento conferisce al governo la delega per il recepimento di alcune importanti direttive europee. Il testo passa ora all'esame della Camera. Sottosegretario Gozi su Twitter: "Grazie ai Senatori per lavoro serio rapido approfondito in 1a lettura!".

14 maggio 2015Parole chiave: , ,

UE, Brevetti: Gozi, avviato processo revisione posizione italiana

13 maggio 2105%3A riunione CiaeIl CIAE, presieduto dal Sottosegretario Gozi, ha avviato oggi un processo di revisione della posizione italiana sul 'Pacchetto Brevetti': il brevetto unitario UE e il Tribunale unificato Brevetti. "Per un Paese che è ai primi posti tra i detentori di brevetti in Europa, è importante essere arrivati oggi ad una posizione unitaria", ha commentato Gozi.

13 maggio 2015Parole chiave: , ,

Immigrazione, Gozi: da UE svolta politica senza precedenti

Gozi a EuropCom"E' un giorno importante che traccia un cammino lungo il quale la comunità dei Paesi europei non tornerà più indietro. L'Europa compie una svolta politica senza precedenti sul tema dell'immigrazione e dei richiedenti asilo", è il commento del Sottosegretario Gozi al via libera della Commissione UE all'agenda per una nuova politica dell'immigrazione.

13 maggio 2015Parole chiave: ,

Gozi: «Così cancelleremo le sanzioni dell'UE»

«Quando siamo arrivati abbiamo trovato 121 infrazioni aperte dalla Commissione contro l'Italia. Le abbiamo ridotte a 92». Così il sottosegretario Gozi intervistato dal Tempo rivendica l'impegno del governo Renzi. "Ci stiamo concentrando soprattutto su quelle causate dal non recepimento delle direttive".

12 maggio 2015Parole chiave: ,

Gozi su voto in Gran Bretagna e Festa dell'Europa

Gozi a EuropComIntervistato dal Mattino e dal Messaggero, il Sottosegretario Gozi commenta il risultato elettorale inglese, le ragioni della sconfitta del Labour e i rischi dell'annunciato referendum sull'UE. E nel giorno della Festa dell'Europa, si augura che possa "aprirsi un nuovo ciclo politico che completi la costruzione europea".

9 maggio 2015Parole chiave:

«Il Labour sconfitto perché si è arroccato sulla sinistra»

Sandro Gozi, intervistato dal Messaggero, esamina le ragioni della sconfitta elettorale in Gran Bretagna del Labour. "Il programma economico non è stato convincente. Una forza di sinistra vince le elezioni se sfonda al centro. Ed Miliband non è riuscito a mobilitare tutto l'elettorato di sinistra, anche per la straripante vittoria dei nazionalisti scozzesi, né a convincere gli elettori centristi come era riuscito a Tony Blair".

9 maggio 2015Parole chiave: , ,

«Pronti a rinegoziare le regole dell'Europa»

La vittoria di Cameron indebolisce l'Europa? Il referendum sull'UE può diventare una spallata a Bruxelles? Per Sandro Gozi intervistato dal Mattino occore lavorare sull'unica riposta possibile: mettere la UE in condizioni di far sentire il peso delle decisioni strategiche come l'immigrazione e l'economia.

9 maggio 2015Parole chiave: , ,

UE: Gozi, più fiducia e solidarietà per rafforzare identità europea

8 maggio 2015%3A Ginevra"L'Europa deve recuperare fiducia e solidarietà per rendere più solida e credibile quell'identità europea messa a rischio dalla deriva degli ultimi anni. L'Italia può esercitare un ruolo determinante". Lo ha detto il Sottosegretario Gozi intervenuto stamane a Ginevra in occasione del convegno "L'idée d'Europe".

8 maggio 2015Parole chiave:

Dalla nuova Agenda, una politica di immigrazione economica UE

Il prossimo 13 maggio, quando la Commissione europea presenterà l'Agenda europea per l'immigrazione, mi attendo che le proposte contenute riguardino anche una politica di immigrazione economica europea. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

6 maggio 2015Parole chiave: ,

Dall'Europa delle regole all'Europa delle politiche

Se vogliamo rilanciare davvero il progetto europeo, dobbiamo passare dall'Europa delle regole all'Europa delle politiche. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

5 maggio 2015Parole chiave:

Gozi: "Una spinta per uscire dalla logica dell'emergenza"

L'Italia si batterà, spiega il Sottosegretario in un'intervista a la Repubblica, perchè faccia passi avanti la prevenzione dei rischi. "Forse non sarà necessaria riscrivere del tutto i Trattati".

4 maggio 2015Parole chiave: , , ,

«Migranti, equa distribuzione anche senza l'ok di Londra»

"Quando la campagna elettorale sarà finita, Londra potrà esercitare l'opting out, tirarsi fuori, ma almeno non impedire all'Europa di andare in una certa direzione in tema di affari interni e immigrazione". Lo dice il sottosegretario Gozi intervistato dal Messaggero, parlando dei risultati del vertice europeo straordinario di giovedì scorso.

26 aprile 2015Parole chiave: ,

Gozi: avanti con riduzione delle procedure di infrazione

Commissione Politiche UE della Camera"E' uno dei tasselli di credibilità verso l'Unione Europea che stiamo costruendo", ha detto il Sottosegretario Gozi durante l'audizione in Commissione Politiche UE della Camera dei Deputati. Video integrale dell'audizione.

23 aprile 2015Parole chiave: ,

Audizione sulla Legge europea

La Commissione per le Politiche UE della Camera ascolta il Sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, sulla Legge europea. Diretta webtv dalle ore 15,00 sul sito della Camera.

22 aprile 2015Parole chiave:

Immigrazione, la UE si muove nella giusta direzione

Nel Consiglio UE Affari generali di oggi è stata ribadita la volontà di andare avanti e di dare risposte immediate e concrete all'emergenza immigrazione, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

21 aprile 2015Parole chiave: ,

Appello a Tsipras: fuori i numeri «Così Atene non uscirà dall'euro»

«Nè ottimismo né pessimismo. Ma determinazione a trovare una soluzione positiva alla crisi greca». E' questa, secondo il sottosegretario Sandro Gozi, l'aria che si respira a Bruxelles dove le trattative per scongiurare il default di Atene sono serrate. Ma avverte: «Basta provocazioni, Atene presenti dei numeri precisi».

20 aprile 2015Parole chiave: ,

Immigration: quatre pays de l'UE réclament une solution européenne

L'Allemagne, la France, l'Italie et la Slovaquie ont réclamé vendredi une solution "forte et résolue" au niveau européen aux problèmes d'immigration, après les dernières tragédies en Méditerranée.

17 aprile 2015Parole chiave: , , , ,

France, Germany, Italy and Slovakia: a new European Agenda for Migration

The Ministers for European Affairs of France, Germany, Italy and Slovakia, meeting in Cesena to discuss the new challenges for the EU, issued the following declaration.

17 aprile 2015Parole chiave: , , , ,

Immigrati, Francia-Germania-Italia-Slovacchia: serve politica comune UE

Vertice internazionale a CesenaGli ultimi tragici eventi nel Mediterraneo richiedono una reazione forte e comune dell'UE e una politica migratoria europea comune e coerente". Così, in una dichiarazione coingiunta, i ministri degli Affari europei di Francia (Harlem Désir), Germania (Michael Roth), Italia (Sandro Gozi) e Slovacchia (Peter Javorcik), riuniti oggi a Cesena per discutere le nuove sfide per l'UE.

17 aprile 2015Parole chiave: , , , ,

Gozi incontra Roth, Javorcik e De'sir

Gozi con Javorcik e RothDue-giorni di incontri promossi dal Sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, con i suoi omologhi di Germania, Francia e Slovacchia. "Ci incontriamo per meglio conoscere i nostri territori e perchè ci piace fare gioco di squadra in vista del vertice europeo di giugno sulla governance dell'Euro", ha dichiarato Sandro Gozi.

17 aprile 2015Parole chiave: , , ,

Conferenza a Roma sul Database Nazionale Anti-Frode

bandieraIl 22 e 23 aprile il Dipartimento Politiche Europee ha organizzato a Roma la conferenza "Database Nazionale Anti-Frode", due-giorni di lavori dedicati al progetto di uno strumento informatico per la prevenzione delle frodi e delle irregolarità nei fondi UE.

15 aprile 2015Parole chiave: ,

«Privilegiare le Pmi più esposte alla crisi»

Il Sottosegretario Gozi parla del Piano Juncker e delle priorità per l'Italia. Sono 98 i "progetti che abbiamo inviato a novembre alla task force europea". E spiega: "Puntiamo su energia, trasporti, digitale, scuola. Sulle Pmi, l'Italia ha insistito in sede di negoziato che la priorità vada a soggetti che hanno sofferto di più con la crisi".

13 aprile 2015Parole chiave: , ,

Def, Gozi: Obiettivo è rilanciare l'economia del Paese

Gozi a EuropCom"Vogliamo rispettare gli impegni presi da questo Governo con i cittadini italiani su crescita e competitività", sottolinea il Sottosegretario Gozi. "L'UE ha cambiato l'ordine delle sue priorità, le riforme contenute nel PNR che il Governo sta mettendo a punto all'interno del Documento di Economia e Finanza vanno considerate di interesse strategico per tutti i Paesi dell'Unione".

9 aprile 2015Parole chiave: ,

Italia-Kosovo, Gozi: firma Asa entro il 2015, opportunità nell'agroalimentare

Gozi e KollakuL'Italia sostiene la firma dell'Accordo di stabilizzazione associazione tra Kosovo e Unione Europea entro il 2015 e favorisce l'adesione del Paese a tutte le organizzazioni europee, ma le autorità kosovare devono fare la loro parte e compiere passi in avanti. Lo ha detto ad Agenzia Nova il Sottosegretario Gozi dopo l'incontro con il ministro dell'Integrazione europea di Pristina, Bekim Collaku.

8 aprile 2015Parole chiave: , , ,

Italia-Kosovo, Gozi: "Proseguiamo nel percorso di integrazione"

Gozi e KollakuProcesso di  di riforma del Paese, rispetto dello stato di diritto e dei diritti fondamentali e percorso verso la firma dell'Accordo di Stabilizzazione e di Associazione con l'Unione Europea entro il 2015, sono i temi affrontati oggi nel corso di un incontro che il Sottosegretario Gozi ha avuto con una delegazione kosovara guidata dal Ministro per l'Integrazione europea, Bekim Collaku.

8 aprile 2015Parole chiave: , ,

"Integrazione delle reti UE, questa la sfida"

Un'Europa dell'energia, capace di dotarsi di una strategia e di una prospettiva sia nelle politiche climatiche che in quelle energetiche e di mercato. E' quanto auspica il Sottosegretario Gozi intervistato dal magazine Elementi. "Investire e creare occupazione sarà più facile nell’ambito della green economy".

2 aprile 2015Parole chiave: , , ,

Incontrato con Ministro Padoan comitato di esperti per discutere di euro ed Europa

Un 'brainstorming' sul governo dell'euro e sul futuro della Unione Economica e Monetaria, questa l'iniziativa che ho promosso oggi insieme al Ministro dell'Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, racconta il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

1 aprile 2015Parole chiave: , ,

Il principio di legalità è una sfida comune europea

Molti i temi affrontati nell'incontro con la Presidente dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, Anne Brasseur. Tra questi, l'emergenza immigrazione. Lo racconta nel suo 'Post' il Sottosegretario Gozi.

31 marzo 2015Parole chiave: , ,

UE, Gozi: Stop 'sherpacrazia', occorre nuova governance democratica dell'euro

8 maggio 2014%3A Gozi intervento Festa Europa"L'UE ha un compito strategico: restituire alla democrazia la facoltà di controllare e decidere sulle scelte e sulle politiche. Test fondamentale di questo nuovo orizzonte sarà la futura organizzazione del governo dell'euro", dichiara il Sottosegretario Gozi intervenendo a Montecitorio ad un incontro sull'integrazione europea.

31 marzo 2015Parole chiave: ,

In Europa serve maggiore coordinamento nelle politiche economiche

La crisi ha mostrato le numerose debolezze della governance economica dell'Unione. Occorre muoverci verso un progetto politico concreto che preveda un più forte coordinamento delle politiche economiche. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

26 marzo 2015Parole chiave: ,

Responsabilità civile magistrati, Gozi: grande soddisfazione per archiviazione procedura infrazione UE

"Le nostre novità legislative - spiega Gozi - fortemente volute dal Governo Renzi, non sono servite solo a dare tutele di stampo europeo a tutti i cittadini italiani, ma anche a proseguire il trend positivo del nostro Paese nei confronti dell'UE in materia di infrazioni: un monte che si è ridotto di oltre il 25% in questo anno di governo".

26 marzo 2015Parole chiave: , ,

Sottosegretario Gozi incontra Ministro Bozkir

Gozi incontra BozkirIl Sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, incontra il Ministro per gli Affari Europei della Turchia, Volkan Bozkir. Al centro dei colloqui, i principali temi dell'attualità europea. Foto dell'incontro.

25 marzo 2015Parole chiave: ,

Piano Juncker, recepite le priorità italiane. Occorre partire già a metà di quest'anno

Dobbiamo partire subito col nuovo piano di investimenti, anche per sfruttare al massimo le circostanze positive determinate dal calo del prezzo del petrolio e dalla svalutazione dell'euro rispetto al dollaro. Lo scrive nel suo 'Post' il Sottosegretario Gozi.

25 marzo 2015Parole chiave: , , , ,

«L'Europa è zoppa, e quei vertici notturni non sono più sufficienti»

"E' il momento di entrare in un nuovo ciclo" spiega il Sottosegretario Gozi al Corriere della Sera. "L'Europa deve correre con due gambe solide: la moneta e l'economia, da una parte, e dall'altra la democrazia per poter trattare anche politicamente alla pari con giganti mondiali come Cina o Usa"

22 marzo 2015Parole chiave:

Immigrazione, rafforzare ruolo di Frontex e controllo alle frontiere

A due giorni dal vertice europeo, in sede di Consiglio affari generali, come Governo italiano abbiamo insistito per avere un salto di qualità nell'impegno sul tema dell'immigrazione. Lo spiega il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

17 marzo 2015Parole chiave:

«Necessario alzare il tiro sulla nuova governance»

La crisi si allontana? Un'ottima notizia, ma ora occorre passare «dall'Europa delle regole all'Europa delle politiche». È il vero tema in cima all'agenda del Vecchio Continente perché il rischio è che l'uscita dalla crisi «nel contesto di una costruzione incompleta finisca per rallentare il percorso delle riforme, invece di accelerarle». Così il Sottosegretario Gozi intervistato dal Sole 24 Ore.

16 marzo 2015Parole chiave: ,

Legge Europea 2014, via libera del Consiglio dei Ministri

 Il provvedimento, illustrato in Consiglio dal Sottosegretario Gozi, chiude 11 procedure d’infrazione e 7 casi EU pilot, prevede il recepimento di una direttiva che scade nel 2016 e l’attuazione di due decisioni del Parlamento europeo e del Consiglio. Gozi ha anche presentato la Relazione programmatica per il 2015 sulla partecipazione dell’Italia all’Unione Europea.

3 marzo 2015Parole chiave: , ,

«Intesa quasi perfetta, la UE cambierà»

È l'espressione, racconta al rientro da Parigi il sottosegretario Gozi, «utilizzata dal primo ministro francese Manuel Valls alla fine del vertice» italo-francese che ha registrato «una cooperazione piena su tutti gli aspetti affrontati». Sottolinea Gozi: "C'è comune volontà di 'cambiare verso' all'Europa, di costruire insieme l'Europa della crescita e degli investimenti».

25 febbraio 2015Parole chiave:

Consiglio Affari generali, 10 febbraio 2015

Il Consiglio ha discusso di lotta al terrorismo dopo i tragici eventi di Parigi e ha approvato un accordo con il Parlamento europeo sulle nuove norme per prevenire il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.

10 febbraio 2015Parole chiave: , ,

tag

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati