Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Ricerca per parole chiave: migrazioni

Ricerca per parole chiave: migrazioni

Al via la prima presidenza UE di Malta

Presidenza UE Malta%2C gennaio 2017Malta è per la prima volta alla guida della presidenza di turno dell'UE da quando nel 2004 ha fatto il suo ingresso nell'Unione. Tra le priorità da affrontare, la questione dei migranti. In programma una riunione straordinaria del Consiglio europeo prevista per il prossimo 3 febbraio alla Valletta.

26 gennaio 2017Parole chiave: , , ,

"Ora l'Europa ci aiuti nei rimpatri e modifichi le norme sul diritto d'asilo"

La presidenza maltese dell'Unione «è per l'Italia un'occasione per spingere sulla riforma delle regole di Dublino sull'asilo» e per convincere soprattutto i paesi dell'Europa centrale e orientale a fare la loro parte nell'accoglienza. Così il Sottosegretario Gozi intervistato dal Messaggero.

8 gennaio 2017Parole chiave: , ,

Berlino rispetti tutte le regole, UE punti su crescita o rischia disgregazione

Ecco le principali considerazioni che ho fatto oggi nel corso di un Forum all'ANSA, scrive nel suo Post il Sottosegretario Gozi.

24 novembre 2016Parole chiave: , , , , , , ,

"Meno fondi comunitari? E' un rischio da correre ma non temiamo ritorsioni"

Il Sottosegretario Gozi spiega al Corriere della Sera le ragioni del veto posto dall'Italia alla revisione del bilancio dell'Unione Europea. "promesse disattese su migranti, giovani e crescita. Sono stati tagliati i fondi aggiuntivi perle politiche che noi riteniamo prioritarie. Non possiamo accettare compromessi al ribasso, altrimenti l'Unione Europea si condanna da sola al fallimento. Serve più coraggio.

16 novembre 2016Parole chiave: , , ,

Comunicare in Europa: le nuove sfide e la gestione dei fenomeni migratori

Venezia%2C 10 novembre 2016Il 10 e 11 novembre 2016, Venezia ha ospitato la sessione autunnale del Club di Venezia, l'organismo informale che riunisce da 30 anni i responsabili della comunicazione istituzionale degli Stati dell'UE (membri e candidati) e delle istituzioni europee. Tra i temi affrontati, anche la Brexit e l'analisi delle campagne di comunicazione e le azioni comunicative contro il terrorismo internazionale.

11 novembre 2016Parole chiave: , , ,

Migranti, diritti e doveri certi

Il Sottosegretario Gozi risponde all'invito del direttore de La Stampa su come organizzare e governare la crescente diversità culturale delle nostra società proponendo un nuovo Patto per una società multietnica. "La nostra società sta cambiando in maniera irreversibile - spiega Gozi - l'apporto di nuovi cittadini sarà fondamentale, a patto, tuttavia, che sia governato e non subìto o trattato unicamente come emergenza".

8 novembre 2016Parole chiave: ,

Consiglio Affari generali, 18 ottobre 2016

18 ottobre 2016%3A Consiglio Affari generaliTra i temi in discussione,  i temi della migrazione, della revisione intermedia del quadro di bilancio dell'UE e l'accordo "Legiferare meglio". Gozi: "Passi in avanti concreti e impegni seri per affrontare il fenomeno dell'immgrazione".

20 ottobre 2016Parole chiave: , ,

"Svolta in sei mesi o l'Unione finisce"

"Senza risposte sul Migration compact, chiuderemo accordi con i Paesi sub-sahariani" avverte il Sottosegretario Gozi intervistato da Avvenire. "Sul deficit non facciamo dispetti ma chiediamo ciò che ci spetta. Flessibilità utile per la crescita. Referendum? Le cancellerie temono che vinca l'immobilismo."

20 settembre 2016Parole chiave: , , , ,

"Ancora troppe ambiguità e poco coraggio, rilanceremo la crescita al vertice di Roma"

"Le politiche economiche adottate negli ultimi 10 anni sono state inefficaci, ora si deve cambiare", sostiene il Sottosegretario Gozi intervistato da Il Messaggero all'indomani del vertice di Bratislava. "Le esitazioni su Africa e migranti sono un pessimo segnale, la polizia di frontiera UE dovrà gestire i rimpatri".

18 settembre 2016Parole chiave: , , ,

"Sbagliato strumentalizzare i rifugiati, ma Bruxelles deve agire sui rimpatri"

"La strumentalizzazione dei "no borders" è inaccettabile. Ai migranti vengono raccontate cose non vere e sono spinti ad azioni pericolose", spiega il Sottosegretario Gozi a Il Messaggero. "UE e Paesi d'origine devono fare di più sui rimpatri, entro l'anno più polizia europea di frontiera, dobbiamo arrivare a un sistema UE di diritto d'asilo".

8 agosto 2016Parole chiave: ,

Gozi: "Polizia UE per i confini più soggetti ai picchi migratori"

«Entro la fine dell'anno l'Ue si doterà di un corpo di polizia di 1.500 uomini che vigilerà sulle frontiere esterne più  soggette ai picchi migratori». Lo dichiara a La Stampa il Sottosegretario Sandro Gozi, a Sanremo per una serie di incontri istituzionali.

7 agosto 2016Parole chiave: ,

Dopo la Brexit servono proposte concrete e immediate per giovani e immigrazione

Dall'Europa servono risposte concrete e immediate contro la disoccupazione giovanile, a favore degli investimenti e per dare più corpo alle politiche per l'immigrazione, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post' riassumendo il suo intervento al Comitato economico e sociale europeo.

13 luglio 2016Parole chiave: , , , ,

Davanti all'incertezza la forza è ancora nell'Unione (Europea)

Da europeisti impegnati e progressisti, diciamo con forza che solo restando uniti potremo frenare la deriva degli euro scettici e populisti. Perché nessuna crisi può essere fronteggiata da soli. Perché la forza è nell'Unione (europea). Perché soltanto agendo insieme si può avere una reale influenza sulle sfide globali. Lo scrivono in un articolo sulla Stampa, i Ministri Linde, Roth e Grech e i Sottosegretari Gozi, Désir, Marquez e Prouza.

10 luglio 2016Parole chiave: , , , ,

Tragedia di Marcinelle, una lezione per le stragi di oggi

Sessant'anni fa, 136 nostri connazionali morirono a mille metri di profondità, in una miniera. In questi anni, centinaia di magrebini, africani, iracheni, sono morti annegati a 300 metri di profondità. Così nel suo 'Post' il Sottosegretario Gozi.

30 giugno 2016Parole chiave: ,

"Su migranti e Brexit scelte concrete"

"Ci sarà un nuovo rapporto di partenariato strategico fra Europa e Africa, come chiedeva l'Italia", spiega il Sottosegretario Gozi intervistato da il manifesto. Sul Regno Unito, "è stato scritto nero su bianco che se vorrà concludere qualsiasi accordo nel mercato unico, dovrà accettare tutte le libertà, non solo quelle che piacciono".

30 giugno 2016Parole chiave: , ,

Comunicare in Europa: sicurezza e public diplomacy

Club di Venezia. L'Aja%2C 26 maggio 2016Il 26 e 27 maggio 2016, L'Aja ha ospitato la sessione primaverile del Club di Venezia, l'organismo informale che riunisce i responsabili della comunicazione istituzionale degli Stati dell'UE (membri e candidati) e delle istituzioni europee. Tra i temi affrontati, anche il referendum sull'UE nel Regno Unito e l'immigrazione.

30 maggio 2016Parole chiave: , , ,

Il sottosegretario Gozi: "Bruxelles deve svegliarsi Si è già perso troppo tempo"

Il voto austriaco è "l'ennesimo segnale di allarme per un'Europa che non deve perdere tempo", spiega a La Stampa il sottosegretario Gozi. "Su crisi economica e migrazioni, l'UE ha risposto con ricette sbagliate e timidezza. dell'austerità, sommata alle timidezze e ai ritardi sulla crisi dei migranti. Ora però si vedono politiche più intelligenti."

23 maggio 2016Parole chiave: , ,

Comitato Tecnico di Valutazione, 20 aprile 2016

Bandiere UE e ItaliaSei i temi affrontati nel corso della dodicesima riunione del Comitato Tecnico di Valutazione: il Sistema europeo di scambio delle emissioni (ETS) e la posizione italiana, le iniziative in materia migratoria, la riforma della legge elettorale dell'UE, le procedure di infrazione, la strategia per il Mercato Unico Digitale e il Brevetto europeo ad effetto unitario.

21 aprile 2016Parole chiave: , , , , , ,

«Le barriere sono solo un danno economico, il vero problema sono le frontiere esterne»

Il sottosegretario agli Affari europei Sandro Gozi, intervistato dall'Avvenire risponde a Vienna: «Basta farsi influenzare dal dibattito politico interno, il vero problema sono le frontiere esterne». E rilancia: «Subito polizia e guardia costiera UE, rimpatri e reinsediamenti». Italia pronta ad affrontare l'estate, «ma Bruxelles si muova con la Libia come ha fatto con la Turchia».

15 aprile 2016Parole chiave: ,

UE, Gozi: cambiare l'Europa per salvarla

Gozi%2C videomessaggio"Oggi e domani saremo in Grecia per incontrare il Presidente Tsipras e verificare l'attuazione del piano UE-Turchia", dichiara il Sottosegretario Gozi che annuncia: "Lunedì lanceremo con un convegno alla Camera una serie di iniziative politiche e culturali in vista delle celebrazioni per i sessant'anni dalla firma dei Trattati di Roma. Uscire dallo status quo e rilanciare l'Europa è il miglior modo di celebrare la nostra Unione".

8 aprile 2016Parole chiave: , , ,

Migranti, Gozi: in Grecia per verificare corretta attuazione accordo UE-Turchia

L'8 e il 9 aprile il Sottosegretario Gozi partecipa alla missione in Grecia promossa dal Ministro degli esteri olandese Bert Koenders. L'esito della missione sarà discussa anche nel corso del Convegno "Da Roma a Lisbona e oltre, la costruzione di una nuova comunità politica" in programma il prossimo 11 aprile a Roma.

6 aprile 2016Parole chiave: , , ,

Gozi: occhio alle frontiere esterne «Lì serve la polizia europea»

"Abbiamo ottenuto l'impegno che entro giugno la UE crei un corpo di polizia per le frontiere esterne. E lì che dobbiamo rafforzare la gestione e i rimpatri di chi non ha il diritto di restare. Rafforzare i controlli all'interno della UE è un grosso sbaglio", spiega Gozi a QN. "Venerdì con la presidenza olandese andremo in Grecia per vedere come funziona l'accordo con la Turchia".

4 aprile 2016Parole chiave: , ,

Terrorismo: Gozi, Italia e Paesi Bassi per rafforzamento cooperazione polizia europea

Gozi e DijkhoffInsieme alla istituzione di una guardia di frontiera europea, alla gestione dei flussi migratori e alla revisione di Dublino, sono stati i temi considerati prioritari durante l'incontro del Sottosegretario Gozi con il Ministro per l'Immigrazione Dijkhoff alla luce dei drammatici fatti di Bruxelles.

22 marzo 2016Parole chiave: , , ,

Migranti, Gozi: con il governo di Tirana impegno comune su immigrazione e sicurezza

Gozi%2C Malta 12 gen 2016"L'intesa che storicamente lega l'Italia all'Albania, in questi giorni, è ancora più solida anche in considerazione dell'emergenza migratoria e delle possibili deviazioni sulla rotta adriatica", così il Sottosegretario Gozi in missione oggi a Tirana dove incontra, tra gli altri, il Primo Ministro Rama.

7 marzo 2016Parole chiave: , ,

Comitato Interministeriale per gli Affari Europei (CIAE), 2 marzo 2016

2 marzo 2016Il CIAE si è riunito il 2 marzo 2016 sotto la presidenza del Sottosegretario Gozi. Al centro dei lavori, le politiche migratorie e la revisione del regolamento di Dublino, l'economia circolare, gli aiuti di Stato e le procedure di infrazione.

2 marzo 2016Parole chiave: , , ,

Migranti, svolta nella UE

A marzo le nuove regole, spiega il Sottosegretario Gozi in un'intervista a QN, "e la prossima settimana, nel Comitato interministeriale Affari europei, presenteremo un documento con le nostre proposte che trasmetteremo ai nostri partner europei".

28 febbraio 2016Parole chiave: ,

Su migranti e Brexit ci sono le condizioni per trovare un accordo

Accordo politico sul corpo di polizia europea delle frontiere e revisione di Dublino, Grecia e Brexit, i temi affrontati nel suo 'Post' dal Sottosegretario Gozi al termine del Consiglio Affari Generali dell'UE.

16 febbraio 2016Parole chiave: , , ,

Ecco perché l'Italia pone il tema di un'ampia riforma dell'Unione Europea

Flessibilità di bilancio e emergenza migranti, riforma dell'Unione Europea e anniversario dei Trattati di Roma. Sono i temi toccati dal Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

3 febbraio 2016Parole chiave: , ,

Comitato Interministeriale per gli Affari Europei (CIAE), 3 febbraio 2016

Ciae%2C 3 febbraio 2016Il CIAE si è riunito il 3 febbraio 2016 sotto la presidenza del Sottosegretario Gozi. Al centro dei lavori, il Programma di lavoro della Presidenza olandese, le politiche migratorie, le procedure di infrazione, la revisione del Quadro Finanziario Pluriennale e il referendum britannico.

3 febbraio 2016Parole chiave: , , , , ,

UE, Gozi: rinunciare a Schengen colpo durissimo alla nostra libertà

Gozi%2C Malta 12 gen 2016"Il rispetto dello Stato di diritto e delle libertà fondamentali è l'unica via per ristabilire quella fiducia reciproca assolutamente necessaria tra europei e che i lunghi anni di crisi hanno indebolito", così il Sottosegretario Gozi intervenendo a Strasburgo ad un seminario promosso dalla presidenza di turno olandese dell'UE.

2 febbraio 2016Parole chiave: , ,

«Il nemico della UE non è l'Italia ma chi vuole le frontiere chiuse»

Gli avversari dell'Europa non sono chi come noi chiede di passare a una vera politica della crescita. I temi che vogliamo portare nel dibattito europeo fanno bene all'Unione", spiega a l'Unità il Sottosegretario Gozi e aggiunge: "Bene le parole di Juncker, noi abbiamo posto problemi politici. Sull'Ilva l'Europa riconosce l'urgenza ambientale".

21 gennaio 2016Parole chiave: , , ,

Comitato Tecnico di Valutazione, 15 gennaio 2016

 Priorità della presidenza olandese, revisione del regolamento di Dublino, real driving emission, referendum britannico e consultazioni pubbliche. Questi i temi affrontati dal Comitato Tecnico di Valutazione, istituito presso il Dipartimento Politiche Europee.

15 gennaio 2016Parole chiave: , , ,

«No a scelte solo d'urgenza. Così rischia il sogno europeo»

Per gestire l'immigrazione serve un vero asilo comune europeo, con il superamento del regolamento di Dublino. Lo spiega a l'Unità il sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, che chiede alla Commissione di far rispettare gli accordi sulla redistribuzione dei richiedenti asilo.

6 gennaio 2016Parole chiave: , ,

"Juncker? Ha il passo del gambero"

Il sottosegretario Gozi ad Avvenire: «Sul caso banche, stiamo ancora valutando se fare ricorso alla Corte UE. A Portogallo e Germania vantaggi a noi negati». L'infrazione sulle impronte ai migranti? «La UE dimentica quanto facciamo in loro soccorso» La flessibilità sui conti: «Non si può ricontrattarla ogni settimana».

27 dicembre 2015Parole chiave: , , , ,

Comitato Interministeriale per gli Affari Europei (CIAE), 14 dicembre 2015

Ciae%2C 14 dicembre 2015Il CIAE si è riunito il 14 dicembre sotto la presidenza del Sottosegretario Gozi. Al centro dei lavori, la Relazione programmatica 2016, la Strategia per la riforma degli appalti pubblici, le politiche migratorie, il referendum britannico e le procedure di infrazione.

14 dicembre 2015Parole chiave: , , , ,

Se l'Europa è solo burocrazia

"La lentezza con cui gli altri governi europei stanno attuando l'accordo sulla redistribuzione è esasperante. La solerzia con cui la Commissione non trova di meglio che avviare una procedura di infrazione contro l'Italia sulle identificazioni è invece disarmante. Non è certo questa la risposta che ci aspettiamo dall'Europa". Così il Sottosegretario Gozi in un articolo pubblicato su l'Unità.

11 dicembre 2015Parole chiave: ,

Da Malta ponti sul Mediterraneo

"Umanità, interdipendenza, demografia: sono le "azioni chiave" dei due Vertici di Malta" scrive sull'Unità il Sottosegretario Gozi. Con il "piano d'azione euroafricano concordato a La Valletta" stabilite "nuove risorse economiche e una più forte volontà politica". E'stata "imboccata la strada, giusta: percorriamola con più velocità e coraggio".

13 novembre 2015Parole chiave: , ,

Comitato interministeriale per gli affari europei (CIAE), 10 novembre 2015

CIAE%2C 10 novembre 2015Il CIAE si è riunito il 10 novembre sotto la presidenza del Sottosegretario Gozi. Al centro dei lavori, il programma di lavoro della Commissione UE per il 2016 e le priorità avanzate dall'Italia, la Strategia beni e servizi, la Macroregione Adriatico-Ionica e le procedure di infrazione.

10 novembre 2015Parole chiave: , ,

Migranti, Gozi: dal Consiglio d'Europa forte spinta per superare Dublino

Sandro Gozi"Si tratta di una conferma importante che giunge da un'autorevole istituzione" spiega il Sottosegretario Sandro Gozi che ricorda come "sin dall'inizio del Governo Renzi abbiamo posto il tema dell'inadeguatezza della politica europea comune in tema di migrazioni".

30 settembre 2015Parole chiave: , ,

tag

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati