Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Ricerca per parole chiave: immigrazione

Ricerca per parole chiave: immigrazione

"Multe a chi rifiuta i profughi"

Il sottosegretario Gozi, intervistato da Il Mattino, interviene su politiche dell’immigrazione, rifugiati e UE: “I partner europei rispettino gli accordi sui ricollocamenti”, e prosegue: “Sulla insufficiente ridistribuzione dei migranti credo ci siano le condizioni per aprire procedure d'infrazione verso i Paesi che non hanno rispettato gli impegni. Noi abbiano fatto i compiti, altri Paesi sono in ritardo»

23 agosto 2016Parole chiave: , , ,

Immigrati, Gozi: procedura contro l'Italia risposta sbagliata

Rimini%2C 10 dicembre 2014"L'apertura di una procedura di infrazione sulle identificazioni alla luce dei grandi sforzi che stiamo compiendo non è certo la risposta che ci aspettiamo dall'Europa", ha dichiarato oggi il Sottosegretario Gozi. "Se c'è una risposta sbagliata è quella di colpire chi da mesi è in prima linea nel gestire la crisi dei rifugiati assumendo responsabilità che sono anche dell'Europa".

10 dicembre 2015Parole chiave: , ,

A Parigi per il servizio civile italo-francese ed iniziative comuni su nuova governance dell'euro

La mia due-giorni in Francia per un progetto pilota di servizio civile italo-francese e per una riflessione congiunta sulla riforma della governance. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

16 ottobre 2015Parole chiave: , , , ,
Video screenshot

Gozi a Sky Tg24

15 settembre 2015Parole chiave: ,

Gozi: la crisi va risolta a livello UE

"Anche la Germania ha capito che da soli, senza Europa, non ce la possiamo fare", spiega il Sottosegretario Gozi a QN. "La sospensione di Schengen? I tedeschi hanno applicato le regole, che prevedono una sospensione della libera circolazione temporanea e limitata in casi eccezionali. Ora dobbiamo varare politiche comuni che superino i veti nazionali".

14 settembre 2015Parole chiave: , ,

Migranti, Gozi: Bene Juncker, l'UE ritrovi la sua identità

Commissione Politiche UE della Camera"Le parole di Juncker di oggi sono importanti perchè indicano la forte volontà della Commissione europea di voler voltare pagina rispetto al passato e confermano che le prese di posizione del Governo italiano non sono state vane. Così il Sottosegretario Gozi commenta il discorso del Presidente della Commissione UE al Parlamento europeo.

9 settembre 2015Parole chiave: , ,

«Basta miopia: i muri cadono in pochi giorni»

«La lezione di questa crisi è che i muri, il filo spinato sono una falsa soluzione. La barriera ungherese al confine è caduta in pochi giorni», spiega il Sottosegretario Gozi al Mattino. «La Germania? Ora che crisi ha investito il centro dell'Europa, viene sulle posizioni che il governo Renzi difende da un anno. Ma tale principio deve valere sempre».

6 settembre 2015Parole chiave: ,

Immigrati, bene Merkel. Germania dalla nostra parte al vertice UE

Quello della Merkel è un altro passo importante. Oggi abbiamo la Germania dalla nostra parte. Certamente andiamo ancora con più determinazione al vertice straordinario dell'Unione Europea sull'emergenza migranti in programma il 14 settembre.

1 settembre 2015Parole chiave:

Migranti, senza il loro apporto il welfare non può reggere

Quando cito i dati dell'ONU e della Commissione europea secondo cui entro il 2050 in tutta Europa servono in totale 40 milioni di immigrati non dico che li desidero, né che la cosa sia auspicabile, né che sia eticamente un bene o un male. Più semplicemente, leggo la realtà. Così il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

29 agosto 2015Parole chiave: ,

Immigrati, oltre Dublino

"Purtroppo in Italia l'immigrazione è diventata una questione di pancia. Dobbiamo sforzarci di essere ragionevoli, superando becero populismo e inutile buonismo", scrive il Sottosegretario Gozi su l'Unità. "Occorre in primo luogo superare Dublino, introducendo il concetto di "status europeo del rifugiato".

29 agosto 2015Parole chiave: , , ,

«Abbiamo ottenuto la redistribuzione ma l'Europa non può accogliere tutti»

Il sottosegretario Gozi al Messaggero spiega: "Gli accordi di Dublino sono obsoleti, l'emergenza immigrazione è un problema europeo che solo con politiche europee può essere risolto. Lo ha capito anche Merkel". E su Schengen avvisa: "Se mettiamo in discussione la libera circolazione delle persone facciamo un grosso danno all'Europa rinata dopo Auschwitz".

28 agosto 2015Parole chiave: , , ,

«Frontex, numeri da flop. Ridiscutere le regole UE»

"Siamo di fronte a qualcosa di imprevisto, nella più grande crisi migratoria del Dopoguerra", spiega il Sottosegretario Gozi al Mattino. Ma ricorda: "Un anno fa Roma e Berlino erano agli antipodi, ora siamo sulle stesse posizioni".

18 agosto 2015Parole chiave: , ,

"Recuperati i ritardi, nessun finanziamento ora andrà perduto"

"Il governo Renzi ha avviato una fase nuova nelle politiche per il Mezzogiorno a cominciare da un significativo recupero della capacità di spesa dei fondi strutturali europei", dichiara a la Repubblica il Sottosegretario Gozi. E sui migranti spiega: "Ora la Gran Bretagna scopre che senza politiche comuni e la cooperazione europea non è in grado di gestire il fenomeno".

5 agosto 2015Parole chiave: , ,

Gozi: "L'egoismo della Lega non risolve l'emergenza profughi"

L'immigrazione è un'emergenza sulla quale l'Europa si sta muovendo in modo nuovo, grazie all'azione di stimolo dell'Italia, spiega al Giornale di Brescia il sottosegretario Gozi. Le politiche d'integrazione fino ad oggi non sono state efficaci, bisogna dare ai sindaci più autonomia.

4 agosto 2015Parole chiave: ,

Immigrazione, da Italia e Germania impegno comune per il superamento di Dublino

Nella mattinata di oggi ho fatto visita ai centri di accoglienza Sprar di Catania, insieme ai ministri tedeschi Roth e Özoguz. È stata l'occasione per ribadire il comune impegno di Italia e Germania. Così il Sottosegretario nel suo nuovo 'Post'.

27 luglio 2015Parole chiave: , , ,

Immigrazione, l'accordo sulla distribuzione è merito del Governo italiano

L'accordo di ieri sull'immigrazione raggiunto al Consiglio UE straordinario degli Affari interni è positivo ed è merito e risultato dell'azione del Governo Renzi, che ha portato alla nuova posizione del governo tedesco e svedese. Così il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

21 luglio 2015Parole chiave: ,

Grecia, da Italia e Malta il comune auspicio per un esito positivo

L'Italia e Malta sono unite nel comune auspicio per un esito positivo delle trattative in corso in queste ore per una soluzione della crisi Greca. È il messaggio condiviso oggi a La Valletta dal Sottosegretario Gozi incontrando il premier maltese Joseph Muscat.

9 luglio 2015Parole chiave: , , ,

Gozi: «Perdere la Grecia? La UE non può permetterselo, eurozona cadrebbe a pezzi»

«Stiamo facendo riforme importanti, crediamo possa farle anche Tsipras. Su pensioni, evasione e Iva dovrà essere convincente», spiega il Sottosegretario Gozi ad Avvenire. E su immigrazione: «Dublino? Regole obsolete. Ripartire gli "asilanti" è un primo passo. Chi non ha diritto va rimpatriato»

25 giugno 2015Parole chiave: , ,

Consiglio UE Affari generali, Gozi: Italia sostiene proposta Commissione su immigrazione

Consiglio UE Affari GeneraliIl nostro Paese, ha spiegato il Sottosegretario Gozi al termine dei lavori del Consiglio, sta "lavorando per un meccanismo impegnativo per tutti gli Stati membri" per favorire la ricollocazione di 40mila aventi diritto in due anni.

23 giugno 2015Parole chiave: ,

Gozi: varare il salvataggio è interesse di tutti ma basta con le pensioni concesse ai 52enni

«Il vertice di domani è una svolta, la questione torna sul piano politico», spiega al Mattino il Sottosegretario Gozi. «Per salvare l'Europa, ne va riformato il sistema in maniera radicale. Bisogna dare davvero dimensione unitaria alla gestione di temi come l'immigrazione, la finanza, l'ambiente».

22 giugno 2015Parole chiave: , ,

Immigrazione, Gozi: il tubo lo ha rotto Sarkozy

Sandro GoziIl Sottosegretario Gozi commenta così la "battuta infelice" dell'ex presidente francese di fronte "alla tragedia delle migliaia di persone che nelle acque del Mediterraneo sono affogate". Per Gozi, "Sarkozy è uno dei responsabili dell'Europa che non abbiamo. Quella assente, ad esempio, proprio nelle politiche sull'immigrazione".

19 giugno 2015Parole chiave: ,

Migranti, ultimatum di Gozi all'UE: «Se non ci aiuta ognuno per sè»

«O l'Europa decide di esistere su temi fondamentali come l'immigrazione, oppure anche noi cambiamo atteggiamento», dice il Sottosegretario Gozi intervistato da QN. E rivendica il ruolo di primo piano dell'Italia sui tavoli che contano. Nel summit del 25 giugno, «sarà sancito l'accordo sulla redistribuzione dei rifugiati, accordo operativo già a luglio».

14 giugno 2015Parole chiave: ,

Più Europa con l’agenda sull'immigrazione e con le politiche per la crescita e la lotta alla disoccupazione

La redistribuzione dei migranti, il ruolo di Frontex e il tema dei rimpatri, per quanto concerne l'immigrazione, e la necessità di passare da da un'Europa di regole tecnocratiche a un'Europa delle politiche, per quanto riguarda crescita e occupazione. Questi i temi del 'Post' del Sottosegretario Gozi.

10 giugno 2015Parole chiave: , , , , ,

Immigrati, bene la Commisione UE: necessario condividere l'onere

La proposta della Commissione UE per la prima volta vuole sancire in maniera concreta il principio della condivisione dell'onere dei richiedenti asilo tra tutti i Paesi. E' un inizio, noi siamo determinati a sostenerla. Così scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

4 giugno 2015Parole chiave: ,

Sull'immigrazione finalmente l'Europa apre una breccia nel muro dell'egoismo

La Commissione europea, accogliendo i punti chiave delle nostre richieste, ha finalmente aperto una breccia nel muro dell’egoismo e dell’indifferenza costruito in questi anni, ha scritto il Sottosegretario Gozi nel 'Post'.

27 maggio 2015Parole chiave: ,

"Non basta inviare navi e militari. Europa miope sull'immigrazione"

Il sottosegretario Gozi intervistato da La Stampa: "Ora c'è un cambiamento, ma deve essere rapido. L'agenda europea sull'immigrazione non è un menu dove si sceglie la portata. E un pasto completo. C'è il controllo rafforzato delle frontiere esterne, il soccorso in mare, la cooperazione di polizia per l'identificazione degli stranieri, ma anche la redistribuzione dei richiedenti asilo. Il mosaico regge solo se ci sono tutte le tessere".

21 maggio 2015Parole chiave: ,

Piano Juncker, l'Italia non molla «Con Parigi si troverà l'accordo»

Il Sottosegretario Gozi a QN: "Ho preso parte, in quanto rappresentante dell'Italia, al Consiglio degli affari generali dell'Unione. C'è una maggioranza sulla proposta della Commissione, il primo passo del negoziato. Non si può rifiutare il principio della solidarietà".

20 maggio 2015Parole chiave: ,

Immigrazione, l'Agenda dell'UE è lungimirante e la discussione fisiologica

Al Consiglio Affari Generali di Bruxelles di oggi c’è stato il primo dibattito a livello ministeriale sugli aspetti più interni dell'Agenda, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

19 maggio 2015Parole chiave: ,

Immigrazione, Gozi: da UE svolta politica senza precedenti

Gozi a EuropCom"E' un giorno importante che traccia un cammino lungo il quale la comunità dei Paesi europei non tornerà più indietro. L'Europa compie una svolta politica senza precedenti sul tema dell'immigrazione e dei richiedenti asilo", è il commento del Sottosegretario Gozi al via libera della Commissione UE all'agenda per una nuova politica dell'immigrazione.

13 maggio 2015Parole chiave: ,

«Pronti a rinegoziare le regole dell'Europa»

La vittoria di Cameron indebolisce l'Europa? Il referendum sull'UE può diventare una spallata a Bruxelles? Per Sandro Gozi intervistato dal Mattino occore lavorare sull'unica riposta possibile: mettere la UE in condizioni di far sentire il peso delle decisioni strategiche come l'immigrazione e l'economia.

9 maggio 2015Parole chiave: , ,

Dalla nuova Agenda, una politica di immigrazione economica UE

Il prossimo 13 maggio, quando la Commissione europea presenterà l'Agenda europea per l'immigrazione, mi attendo che le proposte contenute riguardino anche una politica di immigrazione economica europea. Lo scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

6 maggio 2015Parole chiave: ,

«Migranti, equa distribuzione anche senza l'ok di Londra»

"Quando la campagna elettorale sarà finita, Londra potrà esercitare l'opting out, tirarsi fuori, ma almeno non impedire all'Europa di andare in una certa direzione in tema di affari interni e immigrazione". Lo dice il sottosegretario Gozi intervistato dal Messaggero, parlando dei risultati del vertice europeo straordinario di giovedì scorso.

26 aprile 2015Parole chiave: ,

Immigrazione, la UE si muove nella giusta direzione

Nel Consiglio UE Affari generali di oggi è stata ribadita la volontà di andare avanti e di dare risposte immediate e concrete all'emergenza immigrazione, scrive il Sottosegretario Gozi nel suo 'Post'.

21 aprile 2015Parole chiave: ,

Immigration: quatre pays de l'UE réclament une solution européenne

L'Allemagne, la France, l'Italie et la Slovaquie ont réclamé vendredi une solution "forte et résolue" au niveau européen aux problèmes d'immigration, après les dernières tragédies en Méditerranée.

17 aprile 2015Parole chiave: , , , ,

France, Germany, Italy and Slovakia: a new European Agenda for Migration

The Ministers for European Affairs of France, Germany, Italy and Slovakia, meeting in Cesena to discuss the new challenges for the EU, issued the following declaration.

17 aprile 2015Parole chiave: , , , ,

Immigrati, Francia-Germania-Italia-Slovacchia: serve politica comune UE

Vertice internazionale a CesenaGli ultimi tragici eventi nel Mediterraneo richiedono una reazione forte e comune dell'UE e una politica migratoria europea comune e coerente". Così, in una dichiarazione coingiunta, i ministri degli Affari europei di Francia (Harlem Désir), Germania (Michael Roth), Italia (Sandro Gozi) e Slovacchia (Peter Javorcik), riuniti oggi a Cesena per discutere le nuove sfide per l'UE.

17 aprile 2015Parole chiave: , , , ,

Il principio di legalità è una sfida comune europea

Molti i temi affrontati nell'incontro con la Presidente dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, Anne Brasseur. Tra questi, l'emergenza immigrazione. Lo racconta nel suo 'Post' il Sottosegretario Gozi.

31 marzo 2015Parole chiave: , ,

Immigrazione, Gozi: Bene UE, ma passare dalle parole ai fatti

"La decisione della Commissione europea di accelerare sull''Agenda europea sulle migrazioni' anticipandola a metà maggio viene sicuramente incontro alle richieste da sempre espresse dal Governo", sottolinea il Sottosegretario Gozi. "Le tragedie quotidiane dimostrano la necessità di un intervento coordinato che non lasci più sola l'Italia. Questo è un problema che riguarda tutti gli Stati membri".

5 marzo 2015Parole chiave:
Video screenshot

Conferenza sui migranti

10 ottobre 2014Parole chiave: ,

"Europa: il crimine è l'Italia che restituisce il 60 per cento dei fondi per l'occupazione"

Intervistato da Style, il magazine del Corriere della Sera, il Sottosegretario Gozi, interviene sui principali temi europei. Immigrazione: "Più risorse per Frontex e più impegno degli altri governi". Euro: "Si può uscire, ma avremmo una quantità sicura di svantaggi". Italia e UE: "Eravamo marginali. Adesso siamo un Paese che dà un nuovo orientamento politico".

26 agosto 2014Parole chiave: , , , ,

Immigrazione, Gozi: "Frontex deve sostituire Mare Nostrum"

Sandro Gozi"Stiamo lavorando perchè l'UE sia coerente con quanto deciso a fine giugno rispetto ad una assunzione di responsabilità condivisa per fare fronte all'immigrazione nel Mediterraneo". Lo dichiara il Sottosegretario Gozi a Rimini. "Occorrono azioni comuni a partire da più fondi e capacità operative di Frontex".

25 agosto 2014Parole chiave: , ,

Gozi a Forum Ansa: voto italiani per cambiare status quo Europa

Gozi%2C videomessaggio"Serve più Europa nella politica economica comune, nella politica estera, nella ricerca e nell'immigrazione. Per fare questo ci vogliono leadership pro-UE negli Stati membri".  Lo ha detto oggi il Sottosegretario Gozi, intervenendo in un Forum all'Ansa. "Il Semestre? I primi sei mesi dei prossimi cinque anni di legislatura: dobbiamo indicare le grandi priorità politiche che orientino i lavori delle istituzioni".

19 maggio 2014Parole chiave: , ,

Diritto d'asilo, la storia infinita

Intervistato da Left, il Sottosegretario Gozi spiega: «Serve un Testo unico sulla protezione internazionale entro l'estate. Indispensabile per essere in regola nella UE ed avere più credibilità quando pretendiamo più solidarietà da parte dell'Europa»

26 aprile 2014Parole chiave: ,

Immigrazione, Gozi al Comitato Schengen: 'Mare nostrum' deve diventare 'Europa nostra'

"La nostra operazione nazionale 'Mare nostrum' deve diventare 'Europa nostra'. Occorre lavorare per una progressiva assunzione di responsabilità e di strumenti a livello europeo". Così il Sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, parlando nel corso di un'audizione sull'immigrazione davanti al Comitato Schengen.

23 aprile 2014Parole chiave:

«Adesso l'Italia è in regola, l'Europa ci ha lasciato soli»

Il Sottosegretario Gozi anticipa al Mattino la linea che il Governo italiano intenderà proporre nel corso del Semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea in tema di immigrazione. Nuove regole sul diritto di asilo e il 'contratto di integrazione' tra Stato ospitate e nuovi arrivati.

23 aprile 2014Parole chiave: ,

«La UE ora ha aperto la cassetta degli attrezzi»

Il Ministro Moavero Milanesi intervistato da Avvenire valorizza gli esiti del Consiglio europeo: «Dai leader una presa di coscienza come mai prima. E non ci sono state distonie sull'esigenza di dover fare di più La sensibilità è cresciuta con il passare dei giorni» Cooperazione: è necessario arrivare ad accordi siglati dall'Unione, non dai singoli Stati

27 ottobre 2013Parole chiave:

Lampedusa, una tragedia europea

Trenta milioni di euro per l'Italia per fronteggiare la situazione dei rifugiati e Consiglio europeo del 24-25 ottobre con il tema immigrazione in primo piano. Sono le prime misure dell'UE di fronte alla nuova tragedia al largo delle coste di Lampedusa. Ma il 2014 il tema dell'immigrazione sarà centrale nelle scelte dell'Europa, annuncia il Presidente del Consiglio Letta.

9 ottobre 2013Parole chiave:

"Serve un piano d'azione UE"

«Così come si è fatto per contrastare la crisi economica, l'Unione crei una piattaforma comune di norme per gestire i flussi migratori, con regole comuni su asilo e soggiorno», suggerisce il Ministro per gli Affari europei in vista del prossimo Consiglio UE. «Frontex non va solo denigrata dicendo che non serve, ma può funzionare meglio. La Bossi-Fini? Eventuali modifiche siano in linea con le norme europee»

8 ottobre 2013Parole chiave:

Ministro Moavero, porteremo immigrazione a vertice UE

Passare subito dalle parole di solidarietà ad azioni "concrete" e portare la questione al prossimo vertice UE per verificare la reale volontà politica dei leader europei ad agire insieme. Secondo il Ministro Moavero, intervistato dall'ANSA, sono i punti cardine della strategia da seguire per ottenere un vero cambio di passo della politica europea sull'immigrazione.

6 ottobre 2013Parole chiave:

Immigrazione, la nuova sfida UE

Intervento dei Commissari UE Cecilia Malmström e Laszlo Andor su Il Messaggero.

16 dicembre 2010Parole chiave:

Ronchi in Polonia, "identità di vedute su brevetto UE"

Al centro dei colloqui, le priorità della presidenza dell'UE che il Paese assumerà nel secondo semestre del 2011 e la questione del trilinguismo proposta dalla Commissione per il nuovo brevetto. Ronchi: "Oggi raggiunto un risultato importantissimo, anche la Polonia è schierata con l'Italia".

20 ottobre 2010Parole chiave: , ,

Comunicato congiunto ministri Ronchi e Lellouche

Lellouce e RonchiAl centro dei lavori del bilaterale odierno i principali temi di attualità europea. I due ministri chiedono alla Presidenza belga una riunione informale di lavoro sulle sfide poste dai fenomeni migratori nel contesto di un'Europa allargata, insieme a  tutti i paesi dell'Unione Europea.

6 ottobre 2010Parole chiave: ,
Video screenshot

Missione a Parigi

6 ottobre 2010 - Ronchi incontra Lellouche. Servizi di Tg1 e Tg2

6 ottobre 2010Parole chiave: ,

N. 42 - 13 aprile 2010

Lingua italiana discriminata nei concorsi UE - Professioni, tremila riconoscimenti da Paesi UE nel 2008 - Le nuove tendenze dell'immigrazione in Italia - Euroeventi: Corso sul processo di integrazione europea - Euroeventi: Attuazione della Direttiva Servizi nelle Regioni e negli Enti locali - Anno UE lotta alla povertà, concorso per giornalisti - Eurovideo: Our Europe, Our Union - Euroacronimi: SEAE

13 aprile 2010Parole chiave: , , , , ,

"Affittare casa a clandestini è reato. Per i complici italiani c'è la galera"

"Dal 28 maggio - spiega il ministro Ronchi in un'intervista a il Giornale - è in vigore un decreto con cui il governo ha imposto pesanti sanzioni penali per chi disattende le norme sugli affitti agli immigrati, con pene tra i 3 e i 5 anni di reclusione. Quindi, la risposta è semplice: la legge esiste e va applicata».

18 febbraio 2010Parole chiave:

"Coniugare il rigore con l'integrazione"

La Francia verso il divieto del burqua nei luoghi pubblici? "Non serve una nuova legge, basta far rispettare quelle esistenti" così il ministro Ronchi in un'intervista al Messaggero. "L'UE? Deve adottare una politica comune sull'immigrazione per tutto il Mediterraneo, perché la questione riguarda tutti gli Stati".

27 gennaio 2010Parole chiave: , ,

Euroacronimi: EMN

30 dicembre 2009Parole chiave: ,

Italia-Germania, Ronchi: "Rafforzare relazioni sui dossier più importanti"

Ministro Andrea RonchiDue giorni di impegni all'estero per il Ministro per le Politiche Europee che ha incontrato ieri a Strasburgo gli eurodeputati italiani e, oggi, a Berlino il suo omologo tedesco, Werner Hoyer, e il Ministro dell'Economia, Rainer Bruederle. Immigrazione, Trattato di Lisbona e clima i temi al centro dei colloqui odierni. "Novità significativa" su made in.

25 novembre 2009Parole chiave: , , ,

Ronchi a Londra: "Governo britannico non candida Milliband"

Ronchi con Chris BryantMissione del ministro che incontra il suo omologo Bryant e il ministro ombra Francois. Gli inglesi, riferisce Ronchi al termine dei colloqui, continuano a puntare sulla candidatura di Tony Balir". Made In e immigrazione gli altri temi discussi.

12 novembre 2009Parole chiave: , , , , ,

"Lettera Berlusconi-Sarkozy, segnale forte all'UE"

Ministro Andrea RonchiPer il ministro Ronchi l'iniziativa testimonia che "l'emergenza immigrazione clandestina non può più essere considerata come un problema riguardante soltanto i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo". Ora, "l'Europa si decida davvero a varare una politica comune".

23 ottobre 2009Parole chiave:

Ronchi e Lellouche: "Grandissima sintonia tra Italia e Francia"

 Immigrazione, clima e crisi economica al centro dell'incontro tra il Ministro per le Politiche Europee e il Ministro francese per gli Affari Europei. In conferenza stampa, Ronchi annuncia la creazione di "una task force" sull'immigrazione. Blair futuro Presidente del Consiglio europeo? "Ottima candidatura, ma sia scelta compatta".

20 ottobre 2009Parole chiave: , ,
Video screenshot

Incontro Ronchi-Lellouche

Tg1, 20 ottobre 2009

20 ottobre 2009Parole chiave: ,

"Bossi sbaglia, l'Italia non è razzista"

Il ministro Ronchi intervistato dal Tempo sul tema dell'immigrazione. "La nostra politica mette al centro della persona. Puntiamo su legalità, solidarietà e integrazione". L'Europa? "Il porblema è di tutti, superare indifferenze e egoismi".

23 settembre 2009Parole chiave: ,

"Sull'immigrazione serve un atto di coraggio di tutti i Paesi"

Il ministro Ronchi al Corriere della Sera sottolinea "l'impotenza dell'Europa nel contrastare l'immigrazione illegale". Il piano Barrot sul diritto d'asilo? "Dalla sua accoglienza,  si capirà quanti Paesi hanno realmente a cuore l'Europa, e quanti puntano soltanto all'ennesima figuraccia dell'Europa".

2 settembre 2009Parole chiave: ,

Ronchi: "Non vogliamo un'Europa senz'anima"

Per il Ministro per le Politiche Europee, intervistato da Ffwebmagazine, la testata online della Fondazione FareFuturo, l'Unione deve compiere un passo fondamentale per affrontare, con successo, le grandi sfide globali che la attendono. Dall'allargamento alla crisi economica, dalla gestione dei flussi migratori al cambiamento climatico, la strada da percorrere deve essere comune e condivisa.

21 luglio 2009Parole chiave: , , , , , , ,

Immigrati, Ronchi "L'UNHCR chieda scusa all'Italia"

 Il Ministro per le Politiche Europee risponde all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati che accusa l'Italia di aver usato la forza durante il trasbordo di alcuni immigrati su una motovedetta libica nel corso dell'ultimo respingimento avvenuto il primo luglio a 30 miglia da Lampedusa.

14 luglio 2009Parole chiave: ,

L'Europa dia più risorse

Il ministro Ronchi intervistato dal Corriere della Sera su asilo e immigrazione. "L'Europa non può commuoversi per i clandestini e poi non fare nulla. E' ora di passare dalle lacrime ai fatti".

27 maggio 2009Parole chiave: ,

"L'ONU ha pregiudizi anti-italiani e l'UE non può lasciarci soli"

Il ministro Ronchi intervistato dal Messaggero risponde alle critiche dell'ONU: "Italia è un paese accogliente e non certo razzista e xenofobo". E chiede all'UE di mettere "in atto interventi concreti".

17 maggio 2009Parole chiave:

Ronchi: "Ora basta, in Europa, c'è un pregiudizio anti-italiano"

Intervista di Ario Gervasutti al ministro Ronchi - Il Gazzettino

25 aprile 2009Parole chiave: , , ,

"Bruxelles deve cambiare linea. Non può difendere solo chi vuole"

Intervista di Martino Cervo al ministro Ronchi - Libero

25 aprile 2009Parole chiave: , ,

Ronchi incontra Ministro della giustizia svedese

Avviati i primi contatti in vista della Presidenza di turno dell'UE del Paese scandinavo

15 aprile 2009Parole chiave: ,
Video screenshot

Intervista al TG1

Il Ministro Andrea Ronchi parla al Tg1 del decreto sicurezza e della certezza della pena all'indomani di un grave espisodio di cronaca

15 gennaio 2009Parole chiave: ,

Il semestre francese: un'occasione per far cambiare passo all'Europa

"Il governo francese e quello italiano sono uniti da un comune sentire riformista", scrive Ronchi, come dimostra la proposta del presidente Sarkozy di un Patto UE per l'immigrazione e l'asilo: "Un progetto ambizioso che l'Italia si impegnerà ad appoggiare con tutte le sue forze".

3 luglio 2008Parole chiave: , ,

Immigrazione

23 maggio 2008Parole chiave:

tag

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati