Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Sottosegretario | Post di Gozi | Uscire dallo status...

Uscire dallo status quo e rilanciare il progetto europeo

10 settembre 2016Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Dobbiamo rilanciare la crescita europea con misure concrete, come il raddoppio dei fondi del piano Juncker e l'incremento di politiche più favorevoli agli investimenti. Ma dobbiamo anche rivedere il bilancio multiannuale dell'UE per dare sostanza concreta e nuove risorse agli obiettivi di cui si discuterà a Bratislava, come giovani, crescita, immigrazione.

Di fronte alle crescenti preoccupazioni per i diritti fondamentali, abbiamo poi concordato la necessità di una nuova politica per promuovere lo stato di diritto all'interno dell'UE.

Oggi da Atene abbiamo ripreso il lavoro congiunto che avevamo avviato a luglio a Roma con i Ministri degli affari europei membri del PSE, dopo che ieri si sono incontrati i sei leader dei Paesi del Mediterraneo sempre nella Capitale ellenica attorno ad Alexis Tsipras. Stiamo lavorando in vista del prossimo vertice di Bratislava, ma soprattutto per promuovere un nuovo patto politico europeo, un'alternativa transazionale che da sinistra dovrà permetterci di uscire dallo status quo e di rilanciare il processo europeo in occasione dell'anniversario del Trattato Roma, a marzo 2017.

E' quanto ho sottolineato oggi da Atene in occasione della riunione dei Ministri degli affari europei socialisti e democratici, meeting preparatorio del Vertice europeo informale del 16 settembre a Bratislava.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati