Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Sottosegretario | Post di Gozi | UE necessario un...

UE, necessario un nuovo modello o rischiamo la disintegrazione

11 aprile 2016Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Un nuovo modello per l'Europa è assolutamente necessario: se l'Europa rimane nello status quo sarà l’inizio della disintegrazione e fra 60 anni non avremo nulla da festeggiare.

Per salvare l'Europa dobbiamo cambiarla e sono d'accordo con la proposta della presidente Boldrini per quanto riguarda i partiti e le liste transnazionali ma abbiamo bisogno di un dibattito e lo dobbiamo allora preparare.

Durante la crisi, che è stata finanziaria e poi economica, sociale e politica, abbiamo perso fiducia reciproca fra i popoli e i governi europei: e riconquistarla è la più grande sfida.

Chi crede nella scelta europea deve passare con coraggio al contrattacco, e questo passa dalla riscoperta dei valori fondamentali. E' quanto ho sottolineato oggi nel corso del convegno "Da Roma a Lisbona e oltre" alla Camera dei Deputati.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati