Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Sottosegretario | Consiglio Affari Generali, 15 marzo 2016

Consiglio Affari Generali, 15 marzo 2016

15 marzo 2016Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Il Consiglio ha adottato un regolamento che istituisce un meccanismo di sostegno di emergenza dell'UE per aiutare la Grecia e altri Stati membri sopraffatti dall'arrivo di un elevato numero di rifugiati. Esso mette in pratica un impegno preso dal Consiglio europeo e consente all'UE di fornire una risposta tempestiva ed efficace alla situazione estremamente difficile in rapida evoluzione sul terreno. Sebbene il flusso irregolare di migranti lungo la rotta dei Balcani occidentali si sia esaurito, attualmente in Grecia vi sono più di 35 000 rifugiati.

L'assistenza fornita dal nuovo meccanismo di sostegno ha come fine ultimo quello di tutelare la vita, prevenire le sofferenze e preservare la dignità umana. Prevede la fornitura di cibo, alloggio, acqua, medicinali e altri beni di prima necessità. Tale assistenza è prestata dalla Commissione o dalle organizzazioni partner selezionate dalla Commissione in stretta collaborazione con le autorità greche.

Il Consiglio ha adottato l'accordo interistituzionale "Legiferare meglio" che mira a rafforzare la cooperazione tra il Consiglio, il Parlamento e la Commissione al fine di migliorare il modo di legiferare dell'UE e garantire che gli atti legislativi dell'UE rendano un servizio migliore ai cittadini e alle imprese.

"Abbiamo anche discusso - ha dichiarato il Sottosegretario Gozi al termine del Consiglio - della parte relativa all'economia: per noi è importante che si metta l'accento sulla crescita. E che si indichino anche dei punti importanti come la siderurgia e il completamento del mercato unico con la liberalizzazione dei servizi, che sono due punti concreti per dare più concretezza a un processo che sta migliorando". (fonte: Consiglio europeo e agenzie di stampa)


Per saperne di più:
Conclusioni del Consiglio europeo [EN - .pdf - 232 Kbyte]

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati