Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Sottosegretario | Post di Gozi | Per salvaguardare l'Unione...

Per salvaguardare l'Unione Europea occorre rilanciarne il progetto

14 gennaio 2016Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

L'Unione Europea deve ritrovare con urgenza la consapevolezza e la determinazione necessarie ad affrontare le sfide di oggi: sicurezza, immigrazione, rilancio economico, completamento dell'Unione Economica e Monetaria. Se non lo farà lascerà campo libero non tanto ai populismi, non ci fanno paura, quanto alla rassegnazione e all'indifferenza. Sono questi il vero pericolo.

Dopo lo slancio impresso dal nostro semestre di Presidenza occorre riprendere il dibattito per giungere ad una più moderna visione del nostro stare insieme. L'orizzonte è il 2017, quando ci ritroveremo a Roma per l'anniversario dei Trattati del 1957. Riteniamo necessario un nuovo impegno per una migliore Unione, con il coinvolgimento di tutti i Paesi che condividono l'esigenza di salvaguardare e rilanciare il progetto europeo.

I Paesi che eserciteranno la presidenza UE nei prossimi 18 mesi - Paesi Bassi, Slovacchia e Malta - svolgeranno un ruolo fondamentale. Lanciando il dibattito, Malta - dove ho partecipato all'evento promosso dal Governo maltese "Da Roma a Lisbona e oltre" e a una serie di incontri tra i quali un bilaterale con il Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Europei Luis Grech - ha dimostrato di voler fare la sua parte, e l'Italia, il paese depositario dei Trattati, non mancherà di fare la sua.

Nei prossimi mesi proporremo una serie di occasioni di confronto e di dibattito sul futuro del nostro progetto comune. E continueremo a mobilitare in maniera capillare le forze che credono nel cambiamento ed in un'Europa più forte e più efficace.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati