Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Sottosegretario | Post di Gozi | No all'equazione migranti...

No all'equazione migranti uguale terroristi

17 novembre 2015Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

L'Europa può vincere il terrorismo con la maggiore efficacia nella lotta contro i barbari e il terrore, ma anche con molta coerenza nei nostri valori fondamentali, attaccati attraverso quei poveri ragazze e ragazzi massacrati al Bataclan di Parigi.

Occorre dunque rifiutare l'equazione fra migranti e terroristi. Quello che i terroristi vogliono, infatti, è esattamente che noi identifichiamo gli immigrati con i terroristi, perché così tutti siamo spinti all’estremismo e gli estremi si combattono.

Invece, una minaccia così transnazionale, con giovani di nazionalità europea che massacrano giovani di tutto il resto del mondo manovrati da cellule che si trovano fra Bruxelles e la Siria, richiede chiaramente una risposta transnazionale, non la chiusura in risposte politiche nazionalistiche.  Quindi, la risposta giusta si dà con più cooperazione e più solidarietà europea.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati