Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Sottosegretario | Post di Gozi | Immigrazione la UE...

Immigrazione, la UE si muove nella giusta direzione

21 aprile 2015Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Nel Consiglio UE Affari generali di oggi è stata ribadita la volontà di andare avanti e di dare risposte immediate e concrete all'emergenza immigrazione. Con i colleghi europei, abbiamo parlato del Piano in 10 punti che verrà discusso nel vertice europeo di giovedì prossimo. Siamo convinti che l'Europa si stia muovendo nella giusta direzione, che si tratti di un segnale di grande importanza anche per le misure che intende assumere su alcune drammatiche questioni, come il contrasto alla tratta.

Ma non basta. Il prossimo 13 maggio la Commissione europea presenterà l'Agenda sull'immigrazione. Essa costituirà una risposta strutturata ai vari temi e dovrà indicare azioni e misure concrete rispetto a decisioni politiche già assunte a livello europeo. Come, ad esempio, Dublino tre, un sistema in parte obsoleto su cui si dovrà intervenire. Qui, la posizione italiana è chiara, ed è la stessa che abbiamo già presentato durante il Semestre di presidenza italiana dell'UE: il principio del mutuo riconoscimento dell'asilo tra Stati, che permetta di vincere le resistenze, e l'applicazione della clausola umanitaria sul ricongiungimento familiare, con una facilitazione del transito dei minori non accompagnati.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati