Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Sottosegretario | Post di Gozi | Più lungimiranza su...

Più lungimiranza su allargamento UE ad Est, più solidarietà con sponda sud del Mediterraneo

2 dicembre 2014Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Se non smettiamo di contrapporre i piccoli interessi degli uni agli altri non andremo da nessuna parte. Cerchiamo di costruire in Europa un po' più di fiducia reciproca e secondo me, da questo punto di vista, c'è ancora molto da fare. Sono le conseguenze della crisi, in cui si sono contrapposti i creditori con i debitori. Questo è il lavoro politico da fare.

Per quanto concerne il tema dell'allargamento dell'UE, non sentivamo alcun bisogno che venissero fissati i cinque anni di sospensione. Speriamo che questo non voglia dire, e ci impegneremo insieme anche a Federica Mogherini perché questo non voglia dire, che per questi cinque anni possiamo anche abbassare l'intensità di un lavoro fondamentale di proseguimento del processo di allargamento soprattutto nei Balcani occidentali.

Allargamento che, a mio modo di vedere, è il più grande successo di politica estera dell'Unione Europea. Una scelta che abbiamo fatto all'epoca con grande generosità di spinta verso l'Est.

Riguardo i Paesi della sponda Sud del Mediterraneo, abbiamo bisogno di storie di successo e la Tunisia rappresenta, e speriamo continui a rappresentare, una storia di successo in Nord Africa. E ha fatto bene l'Unione Europea a sostenere la transizione a Tunisi. Dobbiamo convincere l'opinione pubblica che anche in Nord Africa sono possibili storie di successo.

Diverso il caso della Libia che è stato assolutamente sottovalutato e trascurato in questi mesi, certo non dall'Italia. I problemi di sicurezza e immigrazione che vengono dalla Libia sono problemi comuni che dobbiamo affrontare in modo comune e con la stessa intensità e volontà con cui abbiamo affrontato i problemi in Ucraina. Questo è lo spirito con cui bisogna agire. Uno spirito che chiede lungimiranza e non miopia, e che chiede anche un po' più di solidarietà.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati