Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Newsletter | Infrazioni, 164 i casi a carico dell'Italia

Infrazioni, 164 i casi a carico dell'Italia

5 marzo 2009Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Sono 164 le procedure di infrazione a carico dell'Italia. E' quanto emerge dopo la recente riunione del Collegio dei Commissari che ha deciso 9 archiviazioni di cui due riguardanti procedure già aperte. Tre invece le nuove procedure aperte.

Dai dati emerge che quasi il 40% delle 164 procedure (62) si trovano al primo stadio, la messa in mora. Il settore più colpito resta l'ambiente con 43 procedure.

L'aggiornamento dello stato delle infrazioni in Italia arriva pochi giorni dopo la pubblicazione della Commissione europea del nuovo Internal Market Scoreboard, il quadro di valutazione del mercato interno che analizza lo stato di recepimento e applicazione delle direttive europee e monitora lo stato di integrazione economica. Nel 2008, l'Italia si colloca al 20° posto con un deficit di trasposizione delle direttive comunitarie pari all'1,3% e 21 direttive ancora non recepite. Resta da raggiungere l'obiettivo europeo dell'1%, al momento già tagliato da 17 Paesi UE.

Per saperne di più:
- I numeri delle infrazioni
- Scoreboard
- EUR-Infra, l'archivio informatico nazionale delle procedure di infrazione realizzato dal Dipartimento Politiche Comunitarie

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati