Vai direttamente ai contenuti

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Rassegna stampa

Comunicazione

Cerca in questa sezione

Periodo dal

Periodo al

Parole chiave

Video

Gallerie Fotografiche

Newsletter


Seguici su:


FacebookTwitterYoutubeFlickr

I nostri siti


Finanziamenti diretti

europa%3Dnoi

Focus


consultazioni pubbliche

Amministrazione trasparente

Trasparenza%2C valutazione e merito

SOLVIT


Logo IMI


Beneficiari fondi europei

Rassegna stampa

"Soldi dalla UE per la prevenzione e aiuti sicuri alle imprese colpite"

giornaliIl sottosegretario Gozi spiega in una intervista a Il Giorno/Il Resto del Carlino/La Nazione i punti della trattativa con L'Europa. "Il tema delle misure per la messa in sicurezza va oltre le regole già stabilite, a differenza delle risorse per coprire i danni del terremoto e gli interventi umanitari. Ma siamo decisi a porre la questione all'Europa".

27 agosto 2016Parole chiave: ,

Effetto Ventotene

Visione e concretezza: questo è stato il Vertice di Ventotene. Visione: di tre leader che in un momento particolare e straordinario per l'Unione hanno deciso di assumersi responsabilità particolari e straordinarie. Concretezza: delle soluzioni per la sicurezza, i giovani e la crescita delineate in vista di Bratislava. Così su l'Unità il Sottosegretario Gozi.

24 agosto 2016Parole chiave: ,

"La flessibilità è una regola, non un'eccezione"

"Basta polemiche, nella manovra ci sarà spazio per fisco e investimenti. Sulle riforme, abbiamo un programma che arriva fino al 2018", spiega il Sottosegretario Gozi ad Avvenire. E su Ventotene: "E' cominciato un processo politico ed è finita l'Europa dei veti".

24 agosto 2016Parole chiave: , ,

"Multe a chi rifiuta i profughi"

Il sottosegretario Gozi, intervistato da Il Mattino, interviene su politiche dell’immigrazione, rifugiati e UE: “I partner europei rispettino gli accordi sui ricollocamenti”, e prosegue: “Sulla insufficiente ridistribuzione dei migranti credo ci siano le condizioni per aprire procedure d'infrazione verso i Paesi che non hanno rispettato gli impegni. Noi abbiano fatto i compiti, altri Paesi sono in ritardo»

23 agosto 2016Parole chiave: , , ,

Gozi: "Vogliamo conservare o innovare?"

"Se l'Italia è capace di riformare se stessa, avrà molta più forza e voce in capitolo per riformare l'Europa, e c'è un fortissimo bisogno di riformare l'Europa”. Il Sottosegretario Gozi interviene su dopo-Brexit, UE e contesto referendario italiano in un’intervista al quotidiano online Affaritaliani.it: “Serve un'Europa più politica e meno tecnocratica, che torni ai valori fondamentali".

21 agosto 2016Parole chiave: , ,

Da Ventotene a Ventotene

"Senza rilanciare i valori che ci hanno unito per 70 anni, ogni risposta concreta rimarrebbe insufficiente", scrive oggi il sottosegretario Gozi su L'Unità in vista del vertice di lunedì nell'isola simbolo dell'UE. "Per troppi giovani l'Europa è un moltiplicatore di vincoli. Dobbiamo tornare a una UE che dà opportunità".

19 agosto 2016Parole chiave: , , ,

"Conti peggiori per tutti: flessibilità necessaria"

L’Italia chiederà maggiore flessibilità a Bruxelles per impostare una manovra espansiva, spiega il Sottosegretario Sandro Gozi intervistato da Repubblica: “Per recuperare produttività e far ripartire il Paese lavoriamo a riforme e investimenti (...) Costi di Brexit, terrorismo e migranti sono i fattori che porteremo nella trattativa con l’UE ”.

14 agosto 2016Parole chiave: , , , ,

"Regge l'accordo Europa-Turchia, la rotta balcanica preoccupa meno"

"L'incontro Putin-Erdogan? Importante ma nelle relazioni UE-Turchia cambia poco", così il Sottosegretario Gozi intervistato dal Mattino. "Nessun profugo può varcare le frontiere finchè non viene identificato, gli accordi lo vietano. Le espulsioni? Deve farsene carico l'intera Europa, si è deciso di investire in accordi con gli Stati africani".

10 agosto 2016Parole chiave: , ,

"Sbagliato strumentalizzare i rifugiati, ma Bruxelles deve agire sui rimpatri"

"La strumentalizzazione dei "no borders" è inaccettabile. Ai migranti vengono raccontate cose non vere e sono spinti ad azioni pericolose", spiega il Sottosegretario Gozi a Il Messaggero. "UE e Paesi d'origine devono fare di più sui rimpatri, entro l'anno più polizia europea di frontiera, dobbiamo arrivare a un sistema UE di diritto d'asilo".

8 agosto 2016Parole chiave: ,

Gozi: "Polizia UE per i confini più soggetti ai picchi migratori"

«Entro la fine dell'anno l'Ue si doterà di un corpo di polizia di 1.500 uomini che vigilerà sulle frontiere esterne più  soggette ai picchi migratori». Lo dichiara a La Stampa il Sottosegretario Sandro Gozi, a Sanremo per una serie di incontri istituzionali.

7 agosto 2016Parole chiave: ,
Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati