Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Notizie | Le sfide della...

Le sfide della comunicazione UE, riconquistare la fiducia dei cittadini e i nuovi media

  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

23 novembre 2017%3A Club di VeneziaSi è conclusa venerdì 24 novembre la sessione autunnale del Club di Venezia, la due-giorni di lavori che ha visto riuniti a Ca' Giustinian sede della Biennale di Venezia circa cento operatori e comunicatori istituzionali, studiosi ed esperti provenienti da tutti i paesi europei.

Il Club di Venezia è l'organismo informale che riunisce i responsabili della comunicazione istituzionale degli Stati Membri e delle istituzioni europee per discutere argomenti di interesse comune, confrontare strategie di informazione e comunicazione, scambiare idee ed esperienze sulle migliori pratiche organizzative. Membro per l'Italia è il Dipartimento per le Politiche Europee, responsabile nazionale del coordinamento della comunicazione sulle politiche e le attività dell’UE.

I lavori sono stati introdotti dai saluti di Diana Agosti (Capo Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio), Massimo Gaudina (Direttore della Rappresentanza della Commissione europea a Milano) e da Giampaolo Meneghini (Direttore della Rappresentanza del Parlamento europeo in Italia). A tenere la relazione introduttiva, Stefano Rolando, Presidente onorario del Club di Venezia.

A conclusione della sessione mattutina dei lavori, è intervenuto Sandro Gozi, Sottosegretario alle Politiche e agli Affari europei, che ha invitato "l'UE a dare risposte concrete ai cittadini europei e sradicare le cause delle paure dei nostri tempi se in occasione delle prossime elezioni europee del 2019 vogliamo invertire la tendenza di una sempre minore partecipazione al voto".

Tra i temi affrontati, una riflessione su come ristabilire un clima di fiducia tra i cittadini e l'UE e sull'influenza dei media digitali sulla professione e sull'etica dei comunicatori istituzionali. Un approfondimento particolare è stato invece dedicato al dibattito sulla cosiddetta Teoria del Nudge e più in generale al ruolo che le scienze comportamentali possono svolgere nel sostegno delle politiche pubbliche e delle strategie di comunicazione istituzionale.


Galleria fotografica su Flickr

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati