Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Notizie | Gozi e ministri...

Gozi e ministri socialisti UE a Roma: cordoglio per Nizza e road map per l'Europa

15 luglio 2016Parole chiave: , ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Gozi e ministri socialisti UE a Roma"La risposta di sette governi socialisti europei è che i terroristi non riusciranno", lo ha affermato Sandro Gozi, Sottosegretario per le Politiche e gli Affari europei, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Farnese, sede dell'ambasciata francese, al termine del meeting dei Ministri UE del partito socialista europeo che si è svolto questa mattina a Palazzo Chigi.
 
Sandro Gozi e gli altri ministri hanno firmato il registro delle condoglianze in segno di vicinanza alla Francia alla presenza di Harlem Désir, Sottosegretario di Stato per gli Affari Europei della Francia, all'indomani dell'attentato di Nizza. 
 
Il sottosegretario ha espresso "tutta la solidarietà del governo italiano al governo francese, alle famiglie delle vittime" ricordando che "ancora una volta dobbiamo sentirci tutti vittime di questo attentato, perchè è un attentato contro i nostri valori. E' stato così con Charlie Hebdo, poi con il Bataclan, attentati contro la libertà di stampa e poi la libertà di vivere, di divertirsi". E ora un attacco il 14 luglio, "giorno fondamentale per la libertà nel mondo". L'attentanto di Nizza, ha proseguito Gozi, "non è una aggressione solo contro la Francia, ma è un attacco a tutti noi, cittadini europei e ai valori che rappresentiamo".
 
Gozi ha quindi ricordato i temi trattati nel meeting a Palazzo Chigi: "Abbiamo discusso di una Europa più forte attraverso più cooperazione sulla protezione delle frontiere esterne e tra le forze di intelligence. Vogliamo che si acceleri in questa direzione perché al vertice di Bratislava si possano prendere decisioni concrete per assicurare la sicurezza dei cittadini. È questa la principale risposta che come europei e democratici socialisti dobbiamo dare".
 
Alla riunione a Palazzo Chigi erano presenti, oltre a Gozi e Désir, Carmelo Abela, Ministro per gli Affari Interni e Sicurezza nazionale della Repubblica di Malta; Marie Granlund, leader del gruppo dei socialdemocratici al Parlamento svedese; Margarida Marques, Sottosegretario di Stato per gli Affari europei del Portogallo; Nikos Pappas, Ministro di Stato della Grecia; Yonnec Polet e Giacomo Filibeck, Vice Segretari Generale del PES; Maria Joao Rodrigues, vice presidente del Gruppo S&D al Parlamento europeo; Axel Schäfer, Vice Presidente del Gruppo Parlamentare responsabile per gli affari europei della Germania; Nikos Xydakis, Vice Ministro per gli Affari Europei della Grecia.
 
Il meeting di Roma non resterà un appuntamento isolato ma, ha annunciato Gozi, "ci sarà una riunione ad Atene e una successiva a Parigi. Dobbiamo lavorare insieme per rispondere ai grandi problemi europei del nostro tempo".


Galleria fotografica (su Flickr)

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati