Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Eventi | Ventotene due mostre...

Ventotene, due mostre su integrazione e cittadinanza europea

31 agosto 2015Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

locandina VentoteneDue mostre fotografiche e documentali, la prima dal titolo «L'Italia in Europa, l'Europa in Italia» e la seconda «La cittadinanza in Europa dall'antichità a oggi», promosse dal Dipartimento Politiche Europee, sono ospitate dal Comune di Ventotene, presso il Centro Polivalente "Umberto Elia Terracini" dal 22 agosto al 6 settembre 2015.

Le mostre sono state presentate il 30 agosto da Barbara Altomonte, dirigente del Servizio comunicazione e informazione del Dipartimento, durante la cerimonia di apertura della 34° edizione del seminario "Il federalismo in Europa e nel mondo", organizzato dall'Istituto di Studi Federalisti Altiero Spinelli.

Ventotene, la location sicuramente più in linea con le tematiche delle mostre, visto che può essere considerata la culla del federalismo europeo, per aver ospitato Altiero Spinelli, Ernesto Rossi ed Eugenio Colorni che, durante il loro periodo di confino nell'isola, scrissero il Manifesto di Ventotene, intitolato "Per un Europa libera e unita".

Il Manifesto di Ventotene è il primo documento ufficiale che prefigura la necessità dell'istituzione di una federazione europea dotato di un parlamento europeo e di un governo democratico, con poteri reali in alcuni settori fondamentali come l'economia e la politica estera. Per questi motivi è considerato il testo fondante dell'Unione europea.

Questa di Ventotene è la decima tappa nel 2015 del tour itinerante di esposizione delle mostre nelle città italiane e l'iniziativa rientra nel compito istituzionale del Dipartimento di favorire la conoscenza dell'Unione Europea e la consapevolezza dei diritti derivanti dalla cittadinanza europea.

«L'Italia in Europa, l'Europa in Italia» presenta in 250 scatti i momenti più salienti dell'integrazione europea dalla Guerra Fredda a oggi, suddividendo il percorso in periodi di cinque anni: per ciascuno di essi focalizzerà l'attenzione sia sugli eventi mondiali che hanno caratterizzato questi decenni di storia, sia sul ruolo svolto dall'Italia nello stesso processo di integrazione. L'obiettivo è far conoscere non solo il nostro continente e l'azione dell'Italia al suo interno ma soprattutto il «valore aggiunto» dell'essere cittadini europei.

«La cittadinanza in Europa dall'antichità a oggi» è volta invece a illustrare il concetto di «cittadinanza» nelle diverse valenze nelle differenti epoche, dal periodo greco-romano all'età moderna. Articolata in venti pannelli, coniugherà un apparato grafico e fotografico a una serie di testi bilingue, ripercorrendo le varie tappe dello sviluppo storico della cittadinanza - dalla politeia greca e dalla civitas romana - fino all'elaborazione del concetto moderno di nazione e quindi alla creazione dell'Unione europea con i relativi trattati.

Per saperne di più:
Brochure dell'evento [.pdf - 834KB]

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati