Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Consultazioni pubbliche | Consultazioni pubbliche

Consultazioni pubbliche

10 novembre 2017Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

consultazioni pubblicheLe consultazioni pubbliche promosse dalla Commissione europea hanno la finalità di coinvolgere i cittadini europei sulle politiche e le normative europee. Alle consultazioni possono partecipare governi, istituzioni, organizzazioni della società civile, ong, operatori di mercato, rappresentanti di autorità regionali e locali, accademici ed esperti, ma anche ogni persona o parte interessata che vuole ‘dire la sua!’. I soggetti italiani che partecipano possono aiutare a elaborare la posizione del nostro Paese sulla nuova normativa o strategia su cui viene aperta una consultazione.  Il Governo italiano può partecipare rispondendo ai quesiti presenti nelle consultazioni, e le suddette risposte rappresentano quindi la  posizione del Governo italiano sul tema oggetto della consultazione e vengono trasmesse anche al Parlamento.

Sul sito della Commissione europea è disponibile l'elenco completo delle consultazioni.

 

In evidenza:

Consultazione pubblica sulle notizie false e la disinformazione online

La Commissione ha lanciato il 13 novembre 2017 una consultazione pubblica sulle notizie false e la disinformazione online e istituito un gruppo di esperti ad alto livello che rappresenta il mondo accademico, le piattaforme online, i mezzi d'informazione e le organizzazioni della società civile.
La consultazione è aperta sino al 23 febbraio 2018, e sono stati predisposti due differenti questionari: uno per i cittadini e uno per i soggetti con personalità giuridica e i giornalisti, adeguati alla loro esperienza professionale su notizie false e disinformazione online.
Approfondimento sulla consultazione
EC Digital Single Market policies Fake News [EN]

 


Consultazione sulla valutazione del regolamento (CE) 2679/98 del 7 dicembre 1998 sul funzionamento del mercato interno in relazione alla libera circolazione delle merci tra gli Stati membri.

Questa consultazione resterà aperta sino al 31 dicembre 2017 ed è volta a sostenere la valutazione del regolamento (CE) n. 2679/98 sul funzionamento del mercato interno in relazione alla libera circolazione delle merci tra gli Stati membri.
Il regolamento (CE) n. 2679/98 assicura lo scambio di informazioni tra gli Stati membri e la Commissione per affrontare occasioni in cui la libera circolazione delle merci sia o possa essere seriamente compromessa da azioni degli Stati membri o dalla loro mancata azione nel caso di manifestazioni.
La valutazione del regolamento mira a valutare l'efficacia, l'efficienza, la pertinenza, la coerenza e il valore aggiunto dell'UE nel regolamento. In particolare, questo studio di valutazione sarà utile per:
•    Stabilire la situazione attuale in relazione alla grave perturbazione della libera circolazione delle merci all'interno dell'UE;
•    Valutare, nella misura del possibile, i danni causati da gravi ostacoli alla libera circolazione delle merci a partire dall'applicazione del regolamento;
•    Identificare le migliori pratiche volte a migliorare il funzionamento del regolamento come mezzo per garantire la libera circolazione delle merci senza gravi perturbazioni.

Come presentare il tuo contributo [PDF - 44KBYTE]
Disclaimer e protezione dei dati [PDF - 116KBYTE]

Documenti di riferimento:
Regolamento (CE) 2679/98 [PDF - 36KBYTE]
Roadmap del Regolamento (CE) 2679/98 [EN]

 


Consultazioni chiuse

Vai all'elenco delle consultazioni alle quali il Governo italiano ha deciso di partecipare, fornendo le proprie risposte.

 

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati