Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Notizie | Frodi UE Gozi:...

Frodi UE, Gozi: progressi importanti ma c'è ancora molto da fare

14 ottobre 2014Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Conferenza Colaf%2C 14 ottobre 2014"Siamo soddisfatti dal lavoro svolto dal Colaf, la cui relazione annuale mostra gli sforzi fatti
dall'Italia per contrastare il fenomeno delle frodi nei confronti dei fondi europei ma c'è ancora da fare perché noi riteniamo inaccettabile che anche un solo euro sia oggetto di frode in un tempo di crisi economica in cui dobbiamo utilizzare al meglio i fondi europei". Lo ha detto il sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, intervenendo al seminario "Aspetti operativi della lotta alle frodi nei fondi strutturali" che si è tenuto oggi a Roma.

"La lotta contro le frodi e contro la corruzione - ha aggiunto Gozi - è una grande priorità del
governo. Il lavoro è in salita, stiamo facendo dei passi in avanti molto importanti e non è  certo il tempo dell'autocompiacimento. E' invece il tempo di dare risposte concrete. Dalle elezioni europee è emersa una richiesta di forte cambiamento da parte dei cittadini alla quale noi dobbiamo rispondere. In particolare se pensiamo al flagello sociale che colpisce 25 milioni di cittadini europei, privi di una occupazione".

"Nella lotta alle frodi - ha concluso Gozi - il coordinamento tra amministrazioni è fondamentale e tutti quegli strumenti che rendono più fluidi il contrasto vanno nella buona direzione". (fonte: Agi)

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati