Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Notizie | Semestre italiano riunito...

Semestre italiano, riunito il Gruppo Antifrode

23 luglio 2014Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Bruxelles%2C 22 luglio 2014%2C Gruppo AntifrodeSi è svolta a Bruxelles il 22 luglio 2014 la prima riunione del Gruppo Antifrode del Consiglio dell'Unione Europea, sotto la Presidenza italiana.

Il Gruppo è presieduto dalla Guardia di Finanza, tramite l'esperto antifrode in forza alla Rappresentanza Permanente d'Italia presso l'UE, coadiuvato da delegati del Nucleo Repressione Frodi del Dipartimento Politiche Europee.

Nella riunione è stato presentato il programma italiano del Semestre di Presidenza italiana dell'Unione, con particolare riguardo al Gruppo Antifrode (GAF), che prevede, in sintesi:

  • l'esame della Proposta della Commissione, documento COM (2014) 340 del 11 giugno 2014, che modifica il Regolamento 883/2013 per l'istituzione di un Ufficio indipendente per il controllo del rispetto delle garanzie procedurali nello svolgimento delle indagini dell'OLAF;
  • l'analisi del rapporto per la Protezione degli interessi finanziari dell'UE (PIF). Al riguardo, tra gli obiettivi della Presidenza italiana vi è quello, per la prima volta, dell'adozione di una Risoluzione da parte del GAF sulla Relazione annuale della Commissione al Parlamento ed al Consiglio sulla protezione degli interessi finanziari dell'UE - "Relazione PIF anno 2013";
  • il punto di situazione sul primo rapporto sull'implementazione del Regolamento n. 1210/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, relativo all'autenticazione delle monete in euro e al trattamento delle monete non adatte alla circolazione;
  • l'adozione degli atti delegati e di esecuzione dei Regolamenti di base, nell'ambito del "Multiannual financial Framework" (MFF) 2014 - 2020, per definire le procedure di rendicontazione delle frodi e delle irregolarità;
  • l'elezione dei membri del Comitato di vigilanza dell'OLAF;
  • lo stato di attuazione del negoziato sulla proposta per l'adozione di un Regolamento sulla Mutua Assistenza Amministrativa nel settore dei fondi strutturali;
  • l'organizzazione di un seminario sulle frodi nel settore dei fondi strutturali, in collaborazione con l'OLAF (Roma 13-14 ottobre 2014).


Nel corso della prima riunione il dibattito è stato orientato, in particolare, sulla proposta della Commissione per la modifica del Regolamento 883/2013 e sui contenuti della Relazione PIF 2013.


Per saperne di più:
Sintesi della presentazione del Semestre di Presidenza italiana [.pdf 305 - EN]

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati