Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Eventi | Le mostre del...

Le mostre del Dipartimento fanno tappa a La Spezia

12 febbraio 2014Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Mostre DipartimentoIl centro Europe Direct della Provincia della Spezia in collaborazione con la Prefettura della Spezia ospita dal 12 febbraio al 4 marzo presso il Palazzo della Provincia in Via V. Veneto 2 le Mostre fotografiche e documentali ”La cittadinanza in Europa dall’antichità ad oggi” e “L’Italia in Europa. L’Europa in Italia”.

Le mostre sono un'iniziativa del Dipartimento Politiche Europee, nell’ambito del suo compito istituzionale di comunicare l’Europa a livello nazionale e locale.

Nell'anno delle elezioni europee la mostra “La Cittadinanza in Europa dall’antichità a oggi” assume un significato particolare volto a illustrare il concetto di “cittadinanza” nelle diverse valenze acquisite nel corso delle differenti epoche, dal periodo greco-romano fino all’età moderna.

Articolata in venti pannelli, la mostra coniuga un documentato apparato grafico e fotografico a una serie di testi bilingue, redatti in italiano e inglese, al fine di raggiungere il pubblico nazionale e internazionale, che ripercorre le varie tappe dello sviluppo storico della cittadinanza – muovendo dalla politeia greca e dalla civitas romana – fino alla elaborazione del concetto moderno di nazione e quindi alla creazione dell’Unione europea con i relativi Trattati.

I pannelli analizzano così il processo storico che ha portato alla creazione della democrazia in Grecia, il contatto interculturale che ha connotato l’ellenismo, i fondamenti giuridici della civitas nella Roma repubblicana e imperiale, la frammentazione socio-politica dell’Alto Medioevo e la nascita dei regni nel Basso Medioevo, la transizione al Rinascimento, lo stabilirsi dello Stato assoluto e le rivoluzioni che hanno preceduto il moderno concetto di nazione. La sezione finale della mostra si concentra invece sui Trattati dell’Unione europea che fondano la cittadinanza europea, esaminandone diritti e prerogative.

La mostra fotografica “L’Italia in Europa L’Europa in Italia. Storia dell’integrazione europea in 250 scatti” ritrae in 250 scatti i momenti più salienti dell’integrazione europea dalla Guerra Fredda ad oggi. Il percorso di costruzione dell’Europa attuale prende inizio, infatti, subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, dagli accordi presi tra i sei Stati fondatori, tra i quali l’Italia, per garantire la pace in Europa, e prosegue fino agli avvenimenti più recenti che vedono gli attuali 28 Paesi Ue misurarsi costantemente con le nuove e sempre più complesse sfide che i fenomeni di globalizzazione in atto pongono, quali l’approvvigionamento energetico, i cambiamenti climatici, le nuove minacce alla sicurezza interna.

A questa “cronologia” dell’integrazione europea seguono degli approfondimenti tematici per immagini, volti a illustrare i diversi campi di azione dell’Unione, che si sono venuti sviluppando e incrementando nel corso degli anni.

L’obiettivo di questa mostra è di far conoscere, attraverso l’aiuto di immagini storiche, non solo l’Europa e l’azione dell’Italia al suo interno, ma soprattutto il “valore aggiunto” dell’essere cittadini europei.

La visita alla mostra è completamente gratuita, così come il materiale in distribuzione. Per informazioni più dettagliate sulle modalità e gli orari di visita alle mostre si invita a contattare direttamente il centro Europe Direct (tel.: 0187.742.361).

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati