Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Eventi | Studenti protagonisti per...

Studenti protagonisti per la mostra a Cuneo

19 dicembre 2013Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Mostra Dipartimento - Cuneo gen2014 - locandinaRiparte da Cuneo già dal prossimo 10 gennaio il tour in Italia delle mostre del Dipartimento: "L'Italia in Europa L'Europa in Italia. Storia dell'integrazione europea in 250 scatti" e "La Cittadinanza in Europa dall'antichità a oggi".

Ma la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, che cura l'organizzazione dell'esposizione, ha coinvolto già in queste settimane alcune scuole del territorio dando all'appuntamento un valore ancor più significativo.

Alcuni studenti sono stati incaricati di ideare la grafica per i materiali promozionali della mostra, altri invece si stanno preparando per diventare 'guide' per l'occasione e spiegare ai visitatori l'esposizione di "L'Italia in Europa - l'Europa in Italia".

Gli studenti del Liceo Artistico "E.Bianchi" di Cuneo hanno avuto il compito di realizzare le locandine e i manifesti che pubblicizzeranno l'iniziativa e il cartoncino di invito per l'inaugurazione della mostra. Gli studenti, che hanno lavorato durante il Laboratorio di grafica e le ore di Progettazione grafica, si sono ispirati ai temi della cittadinanza europea e al significato dell'esser cittadino oggi.

Tra le proposte presentate alla Fondazione, molte mettono al centro la città di Cuneo, in cui gli studenti studiano, in collegamento con la bandiera europea, a significare l'intreccio tra cittadinanza italiana e cittadinanza europea e la quotidianeità della nostra appartenenza europea. Tra tutte, la Fondazione ha scelto per il poster la proposta che inserisce la Torre Civica di Cuneo tra le dodici stelle della bandiera europea.

Mostra Dipartimento - Cuneo gen2014 - invitoPer l'invito alla cerimonia di inaugurazione, l'immagine scelta è quella di Piazza Galimberti, la più grande e nota della città, intitolata a Duccio Galimberti, leader della Resistenza partigiana in Piemonte, che anticipò importanti riflessioni e proposte relative al futuro dell'Europa, delineato nell'ottica della integrazione politica. Proprio Piazza Galimberti, nel 2011, aveva ospitato le sagome dei padri fondatori dell'Italia e dell'Europa (da Garibaldi a Galimberti, da Monnet a Simone Weil), raffigurate sempre dagli studenti del Liceo Artistico "Bianchi", per celebrare in una grande festa i percorsi paralleli dell'unificazione italiana ed europea.

Gli studenti che hanno lavorato sotto la supervisione dei professori Daniele Guolo e Giuseppe Formisano ai materiali della mostra sono stati Edith Gastinelli, Giacomo Macagno, Michele M. Pedal della classe 4E e Giorgia Bagnasco della classe 5E.

Ma la Fondazione ha coinvolto anche alcuni studenti del Liceo Classico e Scientifico "G.Peano" e dell'IIS "S.Grandis" - entrambi di Cuneo - per far da 'ciceroni' durante l'esposizione ai visitatori della mostra. Gli studenti hanno partecipato ad alcuni incontri formativi e hanno ricevuto materiali informativi sui temi della cittadinanza europea, sull'Anno europeo dei cittadini e sui contenuti della mostra.

Daniele Guolo, docente del Liceo Artistico "Bianchi" che ha coordinato gli studenti, si è detto "molto soddisfatto di questa iniziativa che permette agli studenti di coniugare il lavoro di grafica con riflessioni importanti sul significato della cittadinanza, collegando argomenti trattati in diverse discipline. La collaborazione con la Fondazione e con gli Enti del territorio risulta particolarmente proficua per gli studenti per imparare a lavorare anche al di là delle mere esigenze scolastiche, e permette loro di conoscere importanti iniziative che si organizzano e svolgono sul territorio cui appartengono".

L'inaugurazione della mostra si terrà venerdì 10 gennaio 2014 alle ore 16.30, alla presenza del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, del Sindaco di Cuneo, dei rappresentanti del Dipartimento per le Politiche Europee e di tutti gli studenti coinvolti. La mostra resterà aperta presso Palazzo Samone fino al 9 febbraio 2014.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati