Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Rassegna stampa | Infrazioni Italia non...

Infrazioni, Italia non più "maglia nera"

13 gennaio 2011Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Il Sole 24 Ore (10 gennaio 2011)

L'Italia non è più "maglia nera" nell'Unione Europea per numero di procedure di infrazione. Il 2010 è stato l'anno della svolta: "solo" 131 procedure aperte a fine dicembre, meno delle metà rispetto alle 275 del 2006, anno in cui era stato toccato il picco, e il 31% in meno rispetto a novembre 2007. Di queste, 17 derivano dal mancato recepimento di direttive comunitarie nella legislazione nazionale entro i due anni previsti (e in questo caso l'infrazione è automatica). Altre 24 direttive sono state recepite in modo non corretto. Il resto sono infrazioni dovute a violazione delle norme comunitarie in materie che hanno effetti sul mercato interno ... continua Versione .pdf [87,2 Kbyte]


Italia Oggi
(13 gennaio 2011

(...) Il buon risultato italiano di quest'anno è frutto anche dell'istituzione di due uffici, a Roma, nel Dipartimento per le Politiche comunitarie, e presso la rappresentanza italiana a Bruxelles, dedicati esclusivamente all'obiettivo di ridurre il contenzioso con l'Unione Eeuropea. Grazie al lavoro di questi uffici, le risposte dei vari ministeri alle direzioni generali della commissione vengono coordinate, e rese più omogenee rispetto al passato, grazie anche alla messa in comune delle diverse competenze. Prima del 2006, i ministeri si muovevano in ordine sparso e non tutti avevano a disposizione le professionalità necessarie per gestire i rapporti con gli uffici comunitari. Aver creato questi due gruppi di lavoro dedicati, inoltre, ha contribuito a far crescere la consapevolezza, a livello sia politico sia amministrativo, della necessità di seguire e gestire in modo adeguato il contenzioso con la UE ... continua Versione .pdf [86,8 Kbyte]


Per saperne di più:
Approfodimento sulle procedure di infrazione

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati