Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Comunicazione | Notizie | Club di Venezia:...

Club di Venezia: nuovi linguaggi e opportunità di interattività per "Comunicare l'Europa"

18 novembre 2010Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Si apre oggi la due-giorni di lavori del Club di Venezia, l'organismo informale che riunisce i responsabili della comunicazione istituzionale degli Stati dell'UE (membri e candidati) e delle istituzioni comunitarie (Commissione, Parlamento e Consiglio). Membro per l'Italia è il Dipartimento Politiche Comunitarie, responsabile nazionale del coordinamento della comunicazione sull'Europa.

Il Club di Venezia è giunto al venticinquesimo anno di vita e rappresenta un'importante occasione di collaborazione e scambio di best practice tra addetti ai lavori. La sessione, che si svolgerà presso la Biblioteca Marciana di Venezia, sarà dedicata al tema di "come comunicare l'Europa" nella dimensione multilevel (UE, Stati e territorio) e nel confronto con la trasformazione del sistema mediatico verso nuovi linguaggi e nuove opportunità di interattività con i cittadini e le imprese.

Ad aprire i lavori gli interventi di Stefano Rolando, fondatore e presidente onorario del Club, e Mike Granatt, già direttore dei Servizi d'Informazione governativi a Londra.

La prima giornata sarà dedicata al tema del “giornalismo e nuovi media” e al ruolo della comunicazione istituzionale e governativa con interventi di Morten Løkkegaard, Vice Presidente della Commissione educazione e cultura del Parlamento europeo, Philippe Cayla, Presidente di Euronews, e Giampiero Gramaglia, Direttore di Agence Europe.

La seconda giornata sarà aperta dal Presidente dell'Istat, prof. Enrico Giovannini, per anni Capo del Dipartimento statistico dell'OCSE, che a metà dicembre prossimo aprirà a Roma la conferenza nazionale di statistica con un programma molto orientato ai profili comunicativi verso la società e a nuovi rapporti con il sistema dei media.

Oltre a un focus sulla crisi finanziaria, il programma prevede temi quali l'Anno europeo del volontariato nel 2011, le esperienze degli Stati membri in materia di cooperazione con Parlamento europeo e Commissione europea (accordi di partenariato), la capacity building (rafforzamento delle strutture di comunicazione e formazione per i comunicatori pubblici) e un approfondimento curato da Laurent Thieule, capo della comunicazione del Comitato delle Regioni UE, sulla prima conferenza europea sulla comunicazione nel settore pubblico (EuroPCom), tenutasi recentemente a Bruxelles.


Club di Venezia – sessione autunnale
18 e 19 novembre 2010
Venezia, Biblioteca Marciana
Apertura lavori: giovedì 18 novembre ore 9.30


I giornalisti e gli operatori sono pregati di confermare la presenza all'apertura dei lavori accreditandosi entro e non oltre le ore 19 di mercoledì 17 novembre ai seguenti riferimenti:
Tel. 06.67795866 - Fax  06.67795867
email: uff.stampa@politichecomunitarie.it


Per saperne di più:
Programma dei lavori [pdf - 80,8 Kbyte - in inglese]

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati