Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Comitato Tecnico di Valutazione, 20 marzo 2017

Comitato Tecnico di Valutazione, 20 marzo 2017

21 marzo 2017Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Il Comitato Tecnico di Valutazione si è riunito il 20 marzo alle ore 11.00 presso il Salone conferenze di Palazzo Cornaro. Sono stati affrontati i seguenti argomenti all'ordine del giorno:


Programma spaziale "Galileo"

In apertura dei lavori è stato illustrato lo stato di avanzamento del programma spaziale Galileo che, avviato nel 2003 con un accordo tra UE e ESA, rappresenta ad oggi il più grande investimento infrastrutturale europeo.Il sistema Galileo ha una governance articolata che prevede un gran numero di Gruppi di lavoro coordinati a livello nazionale da una Cabina di Regia ad hoc. In considerazione della rilevanza e della trasversalità dei dossier trattati, il Comitato ha concordato sula necessità di uno stretto coordinamento tra Cabina di Regia e CIAE


Consultazione  per la revisione di medio termine del Piano di Azione per l'Unione dei mercati dei capitali

Il CTV ha esaminato il documento di posizione italiano sulla Consultazione per la revisione di medio termine del Piano di Azione per l'Unione dei mercati dei capitali elaborato dal Gruppo di lavoro ad hoc. Il documento sarà trasmesso alla Commissione europea come «Posizione del Governo italiano». Fatti salvi alcuni interventi stilistico-redazionali, il documento appare prossimo alla finalizzazione. 


Governance dossier orizzontali

Il CTV ha esaminato alcuni dossier che, per la trasversalità dei temi trattati e per le connessioni fra essi esistenti, richiederanno nei prossimi mesi un attento coordinamento a livello nazionale. In particolare si è fatto riferimento a: Sviluppo sostenibile-Attuazione UE dell'Agenda 2030 dell'ONU; Strategia sull'Economia circolare; ETS; PNR.

Oltre ad aver rammentato l'esigenza di un efficace coordinamento interministeriale su ogni singolo dossier, il CTV ha concordato sull'esigenza di assicurare la coerenza fra le posizioni espresse nelle diverse filiere negoziali. Verrà quindi predisposta una nota metodologica con le diverse opzioni disponibili per assicurare una più efficace gestione dell'insieme di questi negoziati. Nota che sarà sottoposta per le decisioni del caso al prossimo CIAE.



Sessantesimo della firma dei Trattati di Toma - libro bianco

In vista degli incontri tra Capi di stato e di Governo che si terranno a Roma sabato 25 marzo in occasione del 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma, si è avuto un breve scambio di vedute,sul Libro Bianco sul futuro dell'Europa recentemente presentato dalla Commissione Juncker.


Spazio marittimo

Per quanto attiene alla Pianificazione dello spazio marittimo,si è informato il CTV dell'istituzione, a firma del Sottosegretario per le Politiche e gli Affari europei, Sandro Gozi, e così come previsto dal Decreto legislativo 201/16, del tavolo di coordinamento interministeriale sullo spazio marittimo.

Si è rimandata la discussione ad una prossima riunione del CTV, in attesa di conoscere gli sviluppi da parte del Ministero delle Infrastrutture, amministrazione capofila, sulla istituzione del Comitato Tecnico, così come previsto dallo stesso decreto


Accesso agli atti

Il CTV ha esaminato la procedura di coordinamento tra amministrazioni per la preparazione delle risposte alle richieste di accesso agli atti ai sensi del regolamento (CE) n. 1049/01, relativo all'accesso del pubblico ai documenti del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione.

Sono stati esemplificatied illustrati i risultati che, con il contributo dei membri dei Nuclei di valutazione, sono stati ottenuti nel 2016.


Infrazioni

Sono stati esaminati alcuni casi particolarmente sensibili di procedure di infrazioni, individuando passi procedurali e divisione dei compiti per la loro risoluzione


Questioni QFP

Il CTV ha esposto e discusso alcuni elementi informativi sui lavori del Gruppo di redazione del documento di posizione italiano sul QFP post 2020. In questo contesto è stata evocata la proposta della Commissione di istituire la figura del «Coordinatore nazionale per gli investimenti», cui attribuire il compito di garantire la gestione coerente delle risorse messe a disposizione dall'Unione e la posizione italiana sulla consultazione pubblica sulla PAC post 2020. In entrambi i casile amministrazioni più direttamente coinvolte si sono riservate di formulare considerazioni più approfondite in una delle prossime riunioni del CTV.

Il CTV si è concluso con due punti informativi sul negoziato in materia di Pacchetto servizi e sul follow up del Common Understanding in materia di Aiuti di Stato siglato con la Commissione europea.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati