Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Comitato Tecnico di Valutazione, 24 febbraio 2017

Comitato Tecnico di Valutazione, 24 febbraio 2017

24 febbraio 2017Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Il Comitato Tecnico di Valutazione si è riunito il 24 febbraio 2017 ed ha affrontato le seguenti tematiche.


Semestre europeo

Il Comitato Tecnico di Valutazione (CTV) ha avuto uno scambio di vedute sui Country Report per tutti i Paesi dell'UE pubblicati dalla Commissione il 22 febbraio 2017, con particolare riferimento ai principali messaggi e implicazioni per l'Italia. Si è anche proceduto all'individuazione degli ambiti prioritari dell'azione di riforma ai fini della redazione del Programma Nazionale di Riforma 2017. Le singole amministrazioni saranno chiamate a fornire un contributo sulle parti di competenza in un'ottica sia di attuazione sia di programmazione delle riforme. A tale proposito, si è raccomandato di mantenere il focus su obiettivi prioritari che evidenzino altresì lo sforzo di continuità riformista assicurato dall'Italia.


Tribunale Unificato dei Brevetti

Il CTV è stato aggiornato sugli ultimi sviluppi sul fronte della costituzione di un nuovo sistema brevettuale europeo che l'Italia considera essenziale per sostenere la competitività e l'innovazione delle imprese. In quest'ottica, l'Italia ha depositato, il 10 febbraio 2017, lo strumento di ratifica dell'Accordo internazionale presso il Consiglio dell'Unione. A margine del Consiglio Competitività del 20 febbraio scorso, il Sottosegretario alle Politiche e agli Affari europei, Sandro Gozi, ha inoltre firmato il Protocollo di applicazione provvisoria che consentirà all'Italia di partecipare alla fase di avvio dell'operatività del Tribunale.  Intanto il Governo ha trasmesso al Parlamento il disegno di legge di ratifica del Protocollo dei privilegi e delle immunità del Tribunale Unificato dei Brevetti.


Quadro Finanziario Pluriennale

Il CTV ha ripreso la riflessione sul futuro del bilancio europeo, anche in vista dei negoziati per il Quadro Finanziario Pluriennale post 2020. In quest'ottica, si è fatto un aggiornamento del negoziato sul riesame di medio termine del quadro finanziario 2014-2012 e del Rapporto sul finanziamento dell'Unione recentemente presentato dal gruppo di alto livello sulle risorse proprie guidato da Mario Monti. Il CTV ha dato quindi mandato ad un gruppo ristretto di drafting, che verrà convocato nelle prossime settimane, di riprendere a livello tecnico il lavoro di stesura di un "position paper" nazionale sul Quadro Finanziario Pluriennale post 2020.


Consultazione pubblica sulla revisione di medio termine del progetto di Unione dei mercati dei capitali

E' stata analizzata la posizione italiana e l'organizzazione dei lavori per la preparazione della risposta alla consultazione. Un gruppo di lavoro verrà riunito a breve per predisporre la risposta italiana.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati