Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Progetto "Cooperation in the Anti-Fraud Sector"

Progetto "Cooperation in the Anti-Fraud Sector"

20 giugno 2016Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Il Comitato per la lotta contro le frodi nei confronti dell'UE che opera presso il Dipartimento Politiche Europee promuove il progetto "Cooperation in the Anti-Fraud Sector" volto a migliorare il funzionamento dei sistemi antifrode a livello europeo e nazionale e al rafforzamento della cooperazione internazionale tra le Autorità antifrode dei diversi paesi che aderiscono all'iniziativa: Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Francia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Romania e Spagna.

In particolare, il progetto sarà principalmente focalizzato a:

  • scambio di buone pratiche ed esperienze operative sulle attività svolte ed i metodi utilizzati per la lotta contro le irregolarità nei Fondi Strutturali e di Investimento dell'UE (ESIF), soprattutto con riferimento ai casi di frodi transnazionali;
  • condivisione delle più significative strategie di prevenzione delle frodi contro gli interessi finanziari dell'UE;
  • costituzione di una rete di contatti e di conoscenze tra i rappresentanti antifrode.


Il Progetto prevede anche lo svolgimento di otto tavole rotonde, tra giugno e dicembre 2016 secondo il seguente calendario:

15-17 giugno Madrid
29 giugno-1 luglio   Rotterdam
13-15 luglio Lussemburgo
24-26 agosto Valletta 
14-16 settembre Zagabria
3-5 ottobre Parigi 
26-28 ottobre Bucarest
12-14 dicembre Praga


Il progetto è stato presentato a Roma, il 19 e 20 maggio, in occasione di una conferenza internazionale a cui hanno partecipato le delegazioni dei Paesi partecipanti al progetto.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati