Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Comitato Tecnico di Valutazione, 8 giugno 2016

Comitato Tecnico di Valutazione, 8 giugno 2016

8 giugno 2016Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

L'8 giugno 2016 si è tenuta la quindicesima riunione del Comitato Tecnico di Valutazione (CTV). Sette gli argomenti all'ordine del giorno. 


Follow up sui punti all'ordine del giorno dell'ultimo CIAE e CTV

Il Comitato Tecnico di Valutazione (CTV) è stato informato sui progressi realizzati nella trattazione  dei principali temi discussi nelle precedenti riunioni. In particolare, è stato presentato un breve aggiornamento sulle azioni necessarie all’avvio del Tribunale Unificato dei brevetti e sulla posizione italiana nel negoziato  sul Made in.


Referendum britannico

Il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale (MAECI) ha presentato un aggiornamento sul prossimo referendum britannico. Il Comitato ha avuto uno scambio di vedute sui passi da compiere all'indomani della consultazione del 23 giugno. E' emersa l'esigenza di proseguire la riflessione.

A tal proposito, il CTV ha invitato le amministrazioni interessate a partecipare alla riunione di un gruppo di lavoro ad hoc, coordinato dal MAECI, che sarà convocato nei prossimi giorni.


Semestre europeo

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha fornito un aggiornamento sul Semestre di coordinamento delle politiche macroeconomiche. In particolare, sono state approfondite le cinque Country Specific Recommendations (CSR) formulate dalla Commissione europea nei confronti dell'Italia. Le CSR saranno discusse in sede Ecofin, in Consiglio Occupazione, politica sociale, salute e consumatori e in Consiglio Affari Generali, prima della loro approvazione da parte del Consiglio europeo del 28-29 giugno.

Il Comitato, dopo uno scambio di idee, ha espresso generale soddisfazione per il tenore delle Raccomandazioni della Commissione europea, che appaiono pienamente condivisibili e confermano il buon lavoro preparatorio svolto dal Governo.


Politiche migratorie

Il Ministero dell'Interno e il MAECI hanno presentato una prima valutazione della Comunicazione della Commissione europea sul "Pacchetto migrazione", in vista delle prossime scadenze negoziali (Consiglio Giustizia e Affari Interni, Consiglio Affari Esteri) e del Consiglio europeo del 28-29 giugno. Il CTV ha avuto un interessante scambio di vedute ed ha constatato come molti aspetti della Comunicazione della Commissione europea riprendano proposte e iniziative - come il "Migration Compact" - che l'Italia ha promosso e fatto circolare negli ultimi mesi.

Nelle prossime riunioni del CTV verrà inserito all'ordine del giorno anche il tema, speculare a quello della politica europea nel settore migratorio, delle politiche di integrazione.


Visita a Roma del Consigliere speciale del Presidente Juncker, Allan Larsson

Il Ministero del Lavoro ha aggiornato il Comitato sulla visita a Roma, il prossimo 22 giugno, del Consigliere del Presidente Juncker, Allan Larsson. La visita è finalizzata a raccogliere i primi feedback di parte governativa e della società civile sul tema della Consultazione pubblica sul pilastro europeo dei diritti sociali, lanciata dalla Commissione europea. Larsson incontrerà esponenti del mondo politico e della società civile.


Direttiva NEC

Il Ministero dell'Ambiente ha presentato un aggiornamento sullo stato di avanzamento del negoziato sulla direttiva.


Preparazione del prossimo CIAE

Il Comitato ha condiviso alcuni dei temi che saranno all'ordine del giorno della riunione del Comitato Interministeriale per gli Affari Europei del prossimo 22 giugno. In particolare, saranno affrontati il referendum britannico, le politiche migratorie, il pacchetto geo-blocking/portabilità dei contenuti digitali e il programma di lavoro della Commissione europea per il 2017.

Sul fronte dei prossimi lavori del CTV, le amministrazioni sono state invitate a sottoporre loro contributi sul tema della revisione del Quadro finanziario pluriennale della UE, in vista del prosieguo dei lavori del Gruppo di lavoro ad hoc e della predisposizione di un "position paper" nazionale.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati