Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Comitato Tecnico di Valutazione, 9 marzo 2016

Comitato Tecnico di Valutazione, 9 marzo 2016

10 marzo 2016Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Il 9 marzo 2016 si è tenuta la undicesima riunione del Comitato Tecnico di Valutazione (CTV). Tre gli argomenti all'ordine del giorno:


Riforma della Legge Elettorale Europea

Il CTV ha esaminato i progressi fatti a livello tecnico nel negoziato sulla riforma della Legge Elettorale Europea. La proposta è stata presentata dal Parlamento europeo ed è ora all'esame del Consiglio dell'Unione Europea in discussione presso il Gruppo Affari Generali (GAG).

Il Comitato ha analizzato i temi principali della proposta esprimendo la disponibilità dell'Italia a discutere la proposta nel suo complesso, fermo restando la necessità di un attento monitoraggio del negoziati soprattutto sugli aspetti più sensibili, tra i quali l'e-voting e l'abbassamento dell'età minima per l'elettorato attivo.


Accordo di partnership con la Commissione europea in tema di aiuti di Stato

Il Comitato, su mandato del CIAE del 2 marzo scorso, ha completato l’esame della bozza di accordo. In sede bilaterale, verranno approfondite nei prossimi giorni alcune proposte di migliorie presentate nel corso della riunione che saranno condivise con le Amministrazioni in caso di sostanziale variazione della bozza di accordo.


Quadro Finanziario Pluriennale (QFP)

Il Comitato, in formato Gruppo di lavoro su QFP, ha dato avvio al dibattito sui dieci punti ricompresi nel documento della Presidenza olandese. Le Amministrazioni hanno espresso le prime valutazioni che saranno oggetto di maggiore approfondimento in sede di Gruppo ad hoc sulla revisione del Quadro Finanziario Pluriennale. L'obiettivo è definire la posizione nazionale perché veicolata anticipatamente alla Commissione europea ed in vista dei futuri passaggi in Consiglio Affari Generali dell'Unione.

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati