Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Regolamento generale di esenzione per categoria

Regolamento generale di esenzione per categoria

3 giugno 2016Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Il nuovo Regolamento generale di esenzione per categoria costituisce un elemento fondamentale della modernizzazione degli aiuti di Stato. Con la sua adozione, la Commissione europea ha ampliato il campo di applicazione delle esenzioni dall'obbligo di notifica preventiva degli aiuti di Stato concessi alle imprese. Dal momento della sua entrata in vigore (1 luglio 2014), gli Stati membri possono concedere aiuti di importi più elevati ad una categoria più ampia di imprese rispetto al precedente Regolamento senza doverli notificare alla Commissione per l'autorizzazione preventiva, se sono rispettate talune condizioni.

Il nuovo Regolamento prevede soglie di esenzione più elevate, condizioni di ammissibilità più flessibili, intensità massime più favorevoli. La gamma delle categorie di aiuti in esenzione da notifica ora comprende: gli aiuti ai poli di innovazione, i regimi di aiuto per ovviare ai danni arrecati dalle calamità naturali, gli aiuti per le infrastrutture a banda larga, gli aiuti per la cultura e la conservazione del patrimonio, gli aiuti per lo sport e infrastrutture multifunzionali ricreative, gli aiuti agli investimenti per le infrastrutture locali.

L'ampliamento delle misure di aiuto esentate è bilanciata da diversi meccanismi di salvaguardia quali la trasparenza che prevede l'istituzione di registri pubblici nazionali dei singoli aiuti concessi; il monitoraggio con il rafforzamento dei controlli di conformità ex post con i requisiti formali per l'esenzione; la valutazione per verificare se le ipotesi e le condizioni alla base della compatibilità di un regime di aiuto sono state rispettate, se gli obiettivi sono stati realizzati e che impatto l'aiuto ha avuto sulla concorrenza e sugli scambi.


Per saperne di più:
Regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato interno in applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato [.pdf - 1,88 Mbyte]
Guida pratica in inglese [.pdf - 286 Kbyte]

Documento di posizione italiana in risposta alla consultazione pubblica su progetto di modifica del Regolamento n.651/2014 [.pdf - 515 Kbyte]


Documenti correlati:
Aiuti di Stato ai lavoratori svantaggiati e disabili che superano la soglia per l'esenzione
Comunicazione della Commissione [.pdf - 47,2 Kbyte]

Aiuti di Stato alla formazione che superano la soglia per l'esenzione
Comunicazione della Commissione [.pdf - 50,4 KByte]


Link correlati:
Regolamento generale di esenzione, precedente disciplina


Altri documenti:
Criteri per l'analisi della compatibilità dei casi di Aiuti di stato alla formazione soggetti a notifica individuale
Comunicazione della Commissione [.pdf - 50,4 KByte]

Criteri di valutazione della compatibilità degli Aiuti di stato a favore dei lavoratori svantaggiati e disabili soggetti a soglia di notifica individuale
Comunicazione della Commissione [.pdf - 47,2 Kbyte]

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati