Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Aiuti di Stato a favore di ricerca sviluppo e innovazione

Aiuti di Stato a favore di ricerca sviluppo e innovazione

8 gennaio 2016Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Le nuove regole per gli aiuti di Stato alla ricerca, sviluppo e innovazione sono un importante elemento sia del processo di modernizzazione degli aiuti di Stato che della strategia Europa 2020. Uno degli obiettivi principali di questa strategia è quella di raggiungere il 3% del PIL per investimenti in Ricerca Sviluppo e Innovazione nell'Unione Europea.

Con le regole adottate nel 2014, che prevedono livelli di aiuto più elevati, la Commissione ha inteso spianare la strada affinché gli Stati membri sostengano ricerca sviluppo e innovazione più frequentemente e in modo efficiente, anche  mobilitando gli investimenti privati e promuovendo la collaborazione tra il mondo accademico e industria.

Le linee guida prevedono le seguenti tipologie di aiuto per: 

  • progetti di Ricerca e Sviluppo; 
  • studi di fattibilità; 
  • costruzione e ammodernamento di infrastrutture di ricerca;
  • attività di innovazione e aiuti ai poli di innovazione.



La disciplina fornisce, inoltre, maggiori indicazioni per quanto riguarda la presenza o meno di aiuti di Stato per le attività economiche 'ancillari' ed in materia di appalti pubblici pre-commerciali di servizi di ricerca, sviluppo e innovazione.

Gli orientamenti (Comunicazione della Commissione - 2014/C 198/01), entrati in vigore il 21 maggio 2014, si applicano alle misure di aiuto alla ricerca, sviluppo e innovazione potenzialmente più distorsive della concorrenza in quanto concesse per livelli di intensità maggiori di quelli previsti dal nuovo regolamento generale di esenzione che pure prevede aiuti a favore di Ricerca sviluppo e innovazione, in esenzione da notifica.


Per saperne di più:
Orientamenti sugli aiuti di Stato a favore di ricerca sviluppo e innovazione [.pdf - 1,86 Mbyte]
Documento di posizione italiana [.pdf - 553 Kbyte]

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati