Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Infrazioni: aggiornamento del 28 gennaio 2015

Infrazioni: aggiornamento del 28 gennaio 2015

28 gennaio 2015Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

La Commissione europea, il 28 gennaio 2015, ha deciso per quanto riguarda l'Italia l'apertura di 3 nuove procedure di infrazione.

Il numero delle procedure d'infrazione a carico del nostro Paese si attesta a 92 casi, di cui 74 per violazione del diritto dell'Unione e 18 per mancato recepimento di direttive.

Sulla banca dati EUR-Infra l'elenco delle procedure aperte. E' anche possibile consultare lo storico degli aggiornamenti sulla base delle decisioni assunte dalla Commissione europea nella pagina dedicata

  

Apertura di procedure d'infrazione 

  • 2015/0064 - Mancato recepimento della direttiva2013/14/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 maggio 2013 che modifica la direttiva 2003/41/CE, relativa alle attività e alla supervisione degli enti pensionistici aziendali o professionali, la direttiva 2009/65/CE, concernente il coordinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative in materia di taluni organismi d’investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM), e la direttiva 2011/61/UE, sui gestori di fondi di investimento alternativi, per quanto riguarda l'eccessivo affidamento ai rating del credito;
  • 2015/0065 - Mancato recepimento della direttiva2013/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 giugno 2013, che modifica la direttiva 92/65/CEE del Consiglio per quanto riguarda le norme sanitarie che disciplinano gli scambi e le importazioni nell'Unione di cani, gatti e furetti;
  • 2015/0066 - Mancato recepimento della direttiva2014/59/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014 che istituisce un quadro di risanamento e risoluzione degli enti creditizi e delle imprese di investimento e che modifica la direttiva 82/891/CEE del Consiglio, e le direttive 2001/24/CE, 2002/47/CE, 2004/25/CE, 2005/56/CE, 2007/36/CE, 2011/35/UE, 2012/30/UE e 2013/36/UE e i regolamenti (UE) n. 1093/2010 e (UE) n. 648/2012, del Parlamento europeo e del Consiglio.



Suddivisione delle procedure per stadio

Messa in mora - art. 258 TFUE 41
Messa in mora complementare - art. 258 TFUE 10
Parere motivato - art. 258 TFUE 25
Decisione ricorso - art. 258 TFUE *
Ricorso - art. 258 TFUE 
Sentenza - art. 258 5
Messa in mora - art. 260 TFUE 4
Decisione ricorso - art. 260 TFUE 2 **
Ricorso - Art. 260 TFUE 1
Sentenza - art. 260 TFUE                                       2
Totale 92

* una decisione di ricorso è stata sospesa il 27 settembre 2012
** una decisione di ricorso è stata sospesa il 27 febbraio 2012

  


Suddivisione delle procedure per settore

Affari economici e finanziari5
Affari esteri 2
Affari interni6
Agricoltura
Ambiente16
Appalti 5
Comunicazioni 2
Concorrenza e aiuti di stato5
Energia 1
Fiscalità e dogane10
Giustizia4
Lavoro e affari sociali 4
Libera circolazione dei capitali
Libera circolazione delle merci2
Libera circolazione delle persone 2
Libera prestazione dei servizi e stabilimento   5
Pesca1
Salute8
Trasporti10
Tutela dei consumatori2
Totale92

Link correlati:
Vai alla pagina dedicata ai precedenti aggiornamenti delle procedure di infrazione

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati