Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Consultazione su aiuti energia e ambiente. La posizione italiana

Consultazione su aiuti energia e ambiente. La posizione italiana

17 marzo 2014Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica sulla revisione della disciplina europea in materia di aiuti di Stato ad energia e ambiente. La consultazione si è conclusa il 14 febbraio 2014.

L'obiettivo della consultazione è stato quello di raccogliere le osservazioni degli Stati membri, delle parti interessate e dei cittadini sul progetto di orientamenti predisposto dalla Commissione europea in materia di aiuti di Stato nei settori dell'energia e dell'ambiente per il periodo 2014-2020.

La proposta della Commissione mira, tra l'altro, ad agevolare la decarbonizzazione del settore energetico e l'integrazione del mercato interno dell'energia dell'UE. Il documento contiene misure per il settore delle infrastrutture energetiche e sono previsti benefici a favore  della tecnologia CCS (carbon capture and storage) nonché per assicurare l'adeguamento della capacità di produzione.

In esito all'attività di coordinamento posta in essere con le amministrazioni centrali e locali e con i principali stakeholders, il Dipartimento Politiche Europee (Ufficio per il coordinamento delle politiche dell'Unione Europea - Servizio aiuti di Stato), ha predisposto il documento di posizione italiana inviato alla Commissione europea il 14 febbraio 2014.


Per saperne di più:
Documento della Commissione UE contenente un progetto di disciplina in materia di aiuti a favore dell'ambiente e dell'energia 2014-2020 [.pdf - 294 Kbyte] 
Posizione italiana [.pdf - 101 Kbyte] 
Informazioni sulla consultazione pubblica [in inglese]

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati