Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Applicazione del Sistema IMI

Applicazione del Sistema IMI

15 aprile 2016
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

L'applicazione del sistema IMI riguarda numerosi diversi ambiti e consente che lo scambio di informazioni avvenga in più modi: scambi con un solo interlocutore, scambi con più interlocutori e repertori.

Lo scambio con un solo interlocutore può avvenire tramite richiesta di informazioni o richiesta di provvedimenti: due amministrazioni di diversi paesi si scambiano informazioni utilizzando domande e risposte pretradotte ("serie di domande").

Se un'amministrazione invece invia informazioni a diversi destinatari, può farlo tramite un sistema di notifiche della legislazione nazionale vigente in un determinato settore o per mezzo di un meccanismo di allerta per servizi che possono arrecare un grave danno alla salute o sicurezza delle persone o all'ambiente o tramite un sistema di notifiche della legislazione nazionale vigente in un determinato settore.

Infine i repertori permettono ad un'amministrazione di inserire informazioni in una banca dati dell'IMI, in modo che possano essere accessibili a tutti gli utenti IMI o a un preciso gruppo di utenti. 


Qualifiche professionali

Sono operativi tre moduli:

  • Scambio di informazioni: al fine di verificare la validità delle qualifiche di professionisti che desiderano esercitare la loro attività in un altro paese del SEE.
  • Sistema di notifiche: per notificare nuovi diplomi per le professioni di farmacisti, dentisti, infermieri, medici, ostetrici, veterinari e architetti.
  • Repertorio di registri (Repository): per trovare un registro nazionale delle professioni (architetti, contabili, ingegneri, ecc.)
    Riferimenti normativi: direttiva 2005/36/CE  modificata dalla direttiva 2013/55/UE

  

Servizi

Sono operativi quattro moduli:

  • Scambio di informazioni: per verificare le informazioni su una società o persona straniera che desidera prestare un servizio in un altro paese del SEE.
  • Sistema di notifiche: per informare la Commissione e gli Stati membri di modifiche della legislazione vigente in materia di prestazione di servizi, ai sensi dell'art. 15(7) e art.39(5) della direttiva servizi.
  • Meccanismo di allerta: per segnalare l'attività di un prestatore di servizi con possibili ripercussioni sulla salute, la sicurezza o l'ambiente.
  • Repository: per trovare un registro nazionale dei prestatori di servizi (ad es. registri di imprese o registri commerciali) in qualsiasi paese del SEE.
    Riferimenti normativi: direttiva 2006/123/CEE, decisione 2009/739/CE

Distacco dei lavoratori

E' operativo un modulo:

  • Scambio di informazioni: per verificare le condizioni contrattuali dei lavoratori distaccati in un altro Stato Membro.
    Riferimenti normativi: direttiva 96/71/CEE, direttiva 2014/67

Trasporto di contante in euro

E' operativo un modulo:

  • Repository: per verificare i dettagli delle licenze per il trasporto transfrontaliero di contante.
    Riferimenti normativi: regolamento (UE) n. 1214/2011

Licenze di conduzione dei treni

Sono operativi due moduli:

  • Scambio di informazioni: per verificare la validità di una licenza di conduzione treni, chiedere lo svolgimento di un'ispezione o la sospensione di una licenza.
  • Sistema di notifiche: per informare altri Stati membri e la Commissione di una richiesta di ispezione o sospensione di una licenza.
    Riferimenti normativi: decisione di esecuzione 2014/89/UE  


Diritti dei pazienti

Sono operativi due moduli:

  • Scambio di informazioni: per verificare se un operatore sanitario ha il diritto di esercitare la sua professione e per l'applicazione dei diritti dei pazienti nell'assistenza sanitaria transfrontaliera. In altre parole, un paziente che desidera essere curato in un altro paese dell'UE può chiedere all'autorità pubblica competente di verificare tramite l'IMI se un determinato operatore sanitario ha il diritto di esercitare la sua professione.
  • Repository: per trovare un registro nazionale delle professioni sanitarie (dottori, specialisti etc.).
    Riferimenti normativi: direttiva 2011/24/UE 

Commercio elettronico

Sono operativi due moduli:

  • Richieste di provvedimenti: per chiedere ad un altro Paese di adottare provvedimenti specifici nei confronti di prestatori di servizi online, ad esempio quando i loro siti non rispettano i requisiti di informazione generale, ai sensi dell'art.3 della direttiva sul commercio elettronico.
  • Sistema di notifiche: per notificare i provvedimenti che si intendono adottare nei confronti di prestatori di servizi online di un altro paese, ai sensi dell'art. 3 par.4-5 della direttiva sul commercio elettronico.
    Riferimenti normativi: direttiva 2000/31/CEE 

Appalti pubblici

E' operativo un modulo:

  • Scambio di informazioni: per verificare le informazioni e la documentazione forniti da ditte appaltatrici di altri Paesi UE.
    Riferimenti normativi: direttive 2014/24/UE  e 2014/25/EU
Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati