Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Aiuti di Stato temporanei, la posizione dell'Italia

Aiuti di Stato temporanei, la posizione dell'Italia

18 novembre 2010Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Il Dipartimento Politiche Comunitarie ha trasmesso il 29 ottobre alla Commissione europea la posizione italiana sulle proposte dell'esecutivo che riguardano:

  • la Comunicazione che modifica il quadro di riferimento temporaneo comunitario per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'accesso al finanziamento nell'attuale situazione di crisi finanziaria ed economica;
  • la Comunicazione che modifica gli orientamenti comunitari sugli aiuti di Stato destinati a promuovere gli investimenti in capitale di rischio nelle piccole e medie imprese;
  • la revisione di medio termine delle linee guida in materia di aiuti di Stati e capitale di rischio;
  • la Comunicazione relativa alla proroga di validità della comunicazione sulla applicazione degli articoli 92 e 93  del trattato sull'assicurazione del credito all'esportazione a breve termine

 

Il documento presente osservazioni e proposte che integrano e completano la posizione già espressa nel corso della riunione multilaterale svoltasi a Bruxelles lo scorso 26 ottobre nel corso della quale la Commissione europea aveva illustrato ai rappresentanti dei Paesi membri le proposte di modifica di alcune comunicazioni in materia di aiuti di Stato - in particolare, della comunicazione sul "Quadro di riferimento temporaneo per gli aiuti di Stato" -

Sulle proposte riguardanti il "Quadro di riferimento temporaneo", il documento ribadisce le posizioni già espresse dai rappresentanti italiani presenti alla riunione e fornisce una serie di dati relativi all'occupazione, alla demografia delle imprese ed all'accesso delle stesse al credito bancario nell'arco temporale 2008-2010 che avvalorano le richieste di una proroga a tutto il 2011 degli strumenti di incentivazione in deroga attualmente vigenti.


Per saperne di più
:
La posizione italiana [.pdf - 217 Kbyte]
Riunione multilaterale a Bruxelles (notizia del 4 novembre 2010)
Approfondimento sugli aiuti di Stato temporanei

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati