Vai direttamente ai contenuti

EN FR

Modulo ricerca nel sito

sei in: Home | Attività | Stato delle infrazioni: 25 giugno 2009

Stato delle infrazioni: 25 giugno 2009

25 giugno 2009Parole chiave:
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Ultimo aggiornamento: 25 giugno 2009 


 

Il Collegio dei Commissari ha deciso per l'Italia 22 archiviazioni, di cui 18 concernenti procedure già aperte e 4 ancora allo stadio di reclamo, e l'apertura di 12 nuove procedure d'infrazione.

Il numero totale delle procedure d'infrazione a carico dell'Italia si attesta così a 155 di cui 130 riguardano casi di violazione del diritto comunitario (VDC) e 25 attengono a mancata trasposizione di direttive nell’ordinamento italiano (MA).

 

Archiviazioni

  • 1999/4006 - Cattivo recepimento delle direttive 75/442/CEE e 91/156/CEE relative alla disciplina dei rifiuti. Scarti alimentari originati dall’industria agroalimentare destinati alla produzione di mangimi
  • 2002/2213 - Cattivo recepimento della direttiva 91/156/CEE sui rifiuti. Esclusione dall'ambito di applicazione della direttiva di alcune sostanze
  • 2003/4755 - Protezione sanitaria in caso di emergenza radioattiva
  • 2003/5253 – Acquisizione elicotteri leggeri 
  • 2004/5159 - Realizzazioni di centrali idroelettriche in Val Masino (Sondrio)
  • 2006/2017 - Esclusione dall'ambito di applicazione della direttiva 76/160/CEE della qualità delle acque di balneazione 
  • 2006/2227 - Estensione del condono fiscale relativo al pagamento dell'IVA per il periodo di imposta 2002
  • 2006/4280 - Ostacoli all'importazione parallela di medicinali 
  • 2006/4808 - Inquinamento atmosferico nel comprensorio del Mela (ME)
  • 2006/4820 - Mancata valutazione di impatto ambientale del Piano Regolatore del Comune di Staranzano (Gorizia)
  • 2007/4832 - Offerte di servizi bancari per l'Università di Parma (servizio di cassa)
  • 2008/0682 - Mancato recepimento della direttiva 2008/64/CE
  • 2008/4180 - Esclusione dei notai dal riconoscimento delle qualifiche professionali
  • 2009/0069 - Mancato recepimento della direttiva 2007/74/CE
  • 2009/0066 - Mancato recepimento della direttiva 2006/87/CE
  • 2009/0071 - Mancato recepimento della direttiva 2008/87/CE 
  • 2009/0188 - Mancato recepimento della direttiva 2006/118/CE relativa alla protezione delle acque sotterranee dall'inquinamento e dal deterioramento
  • 2009/0190 - Attuazione della direttiva 2008/82/CE

  

Suddivisione delle procedure per stadio

Messe in mora - art. 22665
Messe in mora complementari - art. 226 (*)
Pareri motivati - art. 22637
Decisioni di ricorso - art. 2263
Ricorsi - art. 22621
Sentenze - art. 2266
Messe in mora - art. 2288
Pareri motivati - art. 2289
Decisioni di ricorso - art. 228
Totale 155

(*) La messa in mora complementare ed il parere motivato complementare sono gli atti con i quali, nell'ambito di una stessa procedura d'infrazione, si individuano nuovi profili di violazione del diritto comunitario.
 

Suddivisione delle procedure per settore

Affari economici e finanziari 4
Affari esteri 2
Affari interni 2
Agricoltura 
Ambiente 35
Appalti 10 
Comunicazioni 5
Concorrenza e aiuti di stato2
Energia 7
Fiscalità e dogane28
Lavoro e affari sociali 12
Libera circolazione delle merci9
Libera prestazione dei servizi e stabilimento9
Pesca3
Salute17
Trasporti6
Tutela dei consumatori1
Totale155

 

Apertura nuove procedure

  • 2009/2034 - direttiva "Acqua" 91/271/CE: scarichi delle acque reflue in zone sensibili negli agglomerati urbani con più di 10.000 abitanti
  • 2009/4310 - direttiva VIA: sviluppo edilizio Is Molas
  • 2009/2174 - gestione e trasparenza dei meccanismi di accesso alla rete per gli scambi transfrontalieri di elettricità
  • 2009/2189 - accesso alla rete di trasporto del gas naturale
  • 2008/2341 - direttiva 2004/8/CE sulla promozione della cogenerazione basata su una domanda di calore utile nel mercato interno dell’energia
  • 2008/4952 - bando di gara per l'assegnazione del gioco del Superenalotto
  • 2009/2149 - mancata istituzione da parte dell'Italia di una autorità nazionale indipendente di regolamentazione del settore dei servizi postali, così come previsto dalla direttiva 97/67
  • 2007/4392 - limiti alle detrazioni IVA per le "società di comodo". La normativa fiscale italiana prevedrebbe limiti alla possibilità di detrazione per le società che non sono operative, introducendo così una deroga al regime IVA senza essere passati per una notifica ai sensi dell'art. 395 della Direttiva IVA
  • 2008/4715 - limiti alla possibilità di trasferire i crediti IVA ad esercizi fiscali successivi
  • 2006/4451 - "consolidato mondiale" (modalità opzionale di tassazione concessa alle società o enti commerciali residenti, per i redditi conseguiti dalle controllate non residenti)
  • 2007/4125 - restrizioni alla commercializzazione dell'acqua potabile in bottiglia proveniente da altri Stati membri
  • 2007/4652 - direttiva 1998/59/CE sul riavvicinamento delle legislazioni in materia di licenziamenti collettivi, sotto il profilo della non applicazione alla categoria dei dirigenti delle disposizioni in materia previste dallo statuto dei lavoratori

 

Precedenti aggiornamenti

15 maggio 2009
14 marzo 2009
19 febbraio 2009
29 gennaio 2009
26 novembre 2008
16 ottobre 2008
18 settembre 2008
26 giugno 2008
5 giugno 2008
6 maggio 2008
3 aprile 2008
17 marzo 2008
17 dicembre 2007
5 novembre 2007
26 settembre 2007
31 luglio 2007

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati